Donna vende oltre 1000 videogiochi del marito per fare shopping


A volte capita di leggere notizie online e dire “meno male che è capitato a qualcun altro”. Perché in realtà se fosse capitato a noi non sapremmo davvero come reagire. Si è avverato in Giappone l’incubo di qualsiasi gamer: perdere dall’oggi al domani tutta la propria collezione di videogiochi.


donna-vende-oltre-1000-videogiochi-del-marito-per-fare-shopping

Una donna, approfittando del fatto che il marito fosse al lavoro, una bella mattina ha deciso di prendere la sua intera collezione di videogiochi, oltre mille, e venderli tutti in blocco. Non sappiamo che cifra ci ha ricavato, ma certamente non poco visto che si trattava di una collezione di giochi Famicom alcuni dei quali molto rari.

L’avrà fatto per la famiglia? Per avere qualche risparmio da parte? Purtroppo no: l’intero ricavato è finito in vestiti, borse e scarpe. Così quando suo marito è tornato a casa la sera non solo si è ritrovato senza giochi, ma anche senza un solo yen visto che la moglie si era spesa tutto. Commentando la notizia sui social, il pover’uomo ha dichiarato di non voler divorziare (nonostante il consiglio di molti utenti) perché altrimenti gli toccherebbe mantenere ugualmente la famiglia. Voi come avreste reagito?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Killer Instinct: disponibile il DLC di Kilgore

Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutants in Manhattan rimosso dal mercato