Final Fantasy XV censurato in Cina


Non manca molto al lancio di Final Fantasy XV e dalla Cina è arrivata una notizia piuttosto curiosa sul gioco: le autorità del paese, infatti, hanno infatti deciso di censurare parzialmente il titolo imponendo agli sviluppatori di coprire alcuni personaggi eccessivamente svestiti. In questo Tweet possiamo vedere un esempio evidente, con la versione Shiva giapponese a sinistra e quella cinese a destra:


 

 

Cosa ne pensate di questa decisione? Naturalmente vi invitiamo a rimanere con noi per tutti gli aggiornamenti e le novità su Final Fantasy XV. 

final-fantasy-xv-censurato-in-cina

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

The Game Awards: Tutte le nomination

Visage è stato rinviato