RiME su Nintendo Switch, i dettagli sulla risoluzione


Rime è uno dei multipiattaforma più interessanti in arrivo quest’anno, grazie a un’arte visiva deliziosa, a puzzle ambientali e meccaniche gameplay che per il momento sembrano estremamente riuscite.


La versione per Nintendo Switch è attualmente in sviluppo presso lo studio Tantalus Media, ed uscirà solo questa estate, a seguire le altre piattaforme. Lo sviluppatore originale, Tequila Works, ha condiviso oggi nuovi dettagli sulla risoluzione, che dovrebbe essere salda sui 720p sia in modalità tablet che all’interno della dock.

In questo modo l’obiettivo dovrebbe essere quello di mantenere performance accettabili in entrambe le modalità di gioco. Lo stesso approccio è stato del resto pensato anche per Minecraft su Nintendo Switch, arrivando sulla ibrida della casa di Kyoto la scorsa settimana.

E’ importante sottolineare che non si tratta di una scelta dovuta alle scarse prestazioni della macchina, quanto invece a rendere il passaggio da modalità portatile a quella fissa il meno brusco possibile. Inoltre, un futuro aggiornamento potrebbe introdurre la visuale a 1080p anche con pad inserito nel dock.

Fonte.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Pettine

Mi piace leggere, scrivere, videogiocare, approfondire la mia conoscenza delle lingue indoeuropee e mangiare i bambini.

Wonder Boy: The Dragon’s Trap – data d’uscita per la versione PC

Level-5 sta sviluppando uno o più titoli per Switch