HOME » news

L’elezione di Trump non è stata presa bene dal mondo dei videogiochi


Donald Trump sarà il prossimo presidente degli Stati Uniti. Nella giornata di oggi sui social non si parla d’altro e la maggior parte delle reazioni che abbiamo potuto leggere sono state negative. Non poteva mancare l’industria dei videogiochi che l’ha presa, come sempre, in maniera ironica.


l-elezione-di-trump-non-e-stata-presa-bene-dal-mondo-dei-videogiochi

Ecco una raccolta di tweet tradotti in italiano:

Geoff Keighley (GameTrailers tv): “Se Trump fosse presidente la prima nazione che volesse fare una operazione omicida sarebbe un eroe silenzioso che ci salverebbe tutti”

Graeme Boyd (social media manager di Xbox): “[L’elezione] ci fa sentire come dentro Civilization VI: puoi avviare il tuo governo come ti pare e dimenticarti della la vita reale. Divertitevi!”

John Romero (id Software): “se sei americano e hai votato per Trump, toglimi l’amicizia. Non abbiamo nulla di importante in comune”

David Jaffe (Twisted Metal, God of War): “Fanc*** ai liberali, ai guerrieri contro l’odio, la giustizia e gli str***i. Trump può aver vinto e io non andrò da nessuna parte. Tranne che a letto :)”

Michael Pachter (analista): “Accetto che gli USA siano una idiocrazia, e allora preghiamo e supportiamo il nostro presidente. La democrazia sopravvivrà (da qualche parte)”.


Direi che l’hanno presa bene, no?

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Metro: Confermato un nuovo capitolo

Mass Effect: Andromeda, news su frame rate e futuro della serie