E-sports World Championship 2016: prima volta per una squadra italiana


Una squadra italiana parteciperà per la prima ad un E-sports World Championship 2016. Si tratta dell’evento di Jakarta che si disputerà dal 6 al 9 ottobre prossimi. I dettagli nel comunicato che segue.


e-sports-world-championship-2016

 ITeSPA (Italian e-Sports Association) e Personal Gamer selezionano i migliori giocatori italiani di League of Legends, Hearthstone e Counter-Strike: Global Offensive. Il team rappresenterà l’Italia all’8° eSports World Championship, dal 6 al 9 ottobre a Jakarta.

 Buccinasco, 12 luglio 2016. Per la prima volta anche l’Italia sarà rappresentata all’ eSports World Championship che si terrà quest’ anno a Jakarta. Merito della partnership tra ITeSPA (Italian e-Sports Association) e Personal Gamer, il brand che gestisce tutti i progetti gaming del Campus Fandango Club, società di decennale esperienza nel campo dell’event management che ogni anno organizza la Milan Games Week su incarico di Aesvi (Associazione Editori Software Videoludico Italiana).

Appuntamento a Jakarta. L’8° eSports World Championship si disputerà a Jakarta dal 6 al 9 ottobre 2016 e vedrà la partecipazione di più di 500 giocatori provenienti da tutto il mondo. La costante crescita del fenomeno eSport, ovvero le competizioni di videogiochi, impone a realtà come Personal Gamer di interessarsi profondamente al fenomeno ormai di caratura mondiale e di sostenere con forza e decisione una rappresentativa tutta italiana che possa competere ai massimi livelli.

La prima nazionale italiana. La nazionale italiana sarà valida per il periodo 2016/2017. I titoli competitivi eletti per l’annualità corrente dall’IeSF – International eSports Federation sono i tre sport elettronici più seguiti sul globo: League of Legends, Hearthstone: Heroes of Warcraft e Counter-Strike: Global Offensive.  Come richiesto e indicato dall’IeSF, ITeSPA ha indetto le selezioni per la nazionale Personal Gamer, senza distinzioni di sesso, sui tre titoli sopra citati di cui Personal Gamer sarà sponsor ufficiale.

Le modalità di selezione. Per quanto riguarda Counter-Strike: Global Offensive e League of Legends, i rappresentanti del nostro paese saranno valutati e scelti in base a criteri oggettivi, ovvero lo storico dei risultati raggiunti negli eventi precedenti e la classifica finale del torneo di qualifica organizzato da ITeSpa in collaborazione con Personal Gamer. Saranno utilizzati anche criteri soggettivi, secondo una giuria di esperti che prenderà parte alle qualifiche e analizzerà i singoli candidati. I giocatori di Hearthstone verranno invece sottoposti esclusivamente ai criteri oggettivi stabiliti dallo storico tornei e dalla posizione nella classifica del torneo di qualifica firmato Personal Gamer. Sarà possibile seguire l’intera selezione in diretta streaming sul canale Twitch TV di Personal Gamer, raggiungibile dal seguente indirizzo: www.twitch.tv/personalgamer.

La vision di Personal Gamer. Ancora una volta Personal Gamer si dimostra tra le principali realtà di promozione degli sport elettronici in Italia. «La Nazionale Personal Gamer – osserva Michele Budelli, AD della società – è l’ultima scommessa raccolta che riserverà indubbiamente grandi sorprese e permetterà al nostro paese di pubblicizzare la scena competitiva italiana all’estero e di fronte al mondo intero».

Il Gruppo Fandango Club conta cinque diverse società che hanno nella capofila Fandango Club il proprio motore commerciale. All’interno del Campus Fandango Club di Buccinasco, infatti, trovano spazio una società di catering, Mirtillo, una che segue la parte tecnologica di tutti i progetti, The Rocks; un tour operator che si occupa di trovare e contrattualizzare le location per gli eventi e di emettere biglietteria aerea, Pratika; una interamente dedicata al mondo del gaming, Personal Gamer. Disponiamo anche di un service video-luci, Live, e di un importante parco TS (totem e vending machine totalmente personalizzabili). L’idea di business al cuore del Gruppo Fandango Club è quella di offrire una consulenza strategica completa al cliente, riducendo al minimo le attività in outsourcing. Il Gruppo conta circa 100 dipendenti e ha chiuso il 2015 con un fatturato di circa 11 milioni di euro.

e-sports-world-championship-2016

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

F1 2016: il trailer Attract video

Guida Pokemon Go: i PL Massimi Raggiungibili da ogni pokemon!