Guillermo Del Toro dice addio ai videogiochi


Il noto e acclamato regista Guillermo Del Toro ha fatto sapere che non lavorerà più ad alcun videogioco dopo la cancellazione di Silent Hills. Nel corso delle scorse settimane era emersa però la voce che Kojima e Del Toro stessero collaborando ancora insieme per un nuovo progetto non ancora svelato ma le ultime dichiarazioni del regista sembrano smentire queste indiscrezioni.


Ho dato prova di essere l’albatro dei videogiochi” ha spiegato Del Toro alla testata internazionale Shacknews “Sono entrato in THQ e THQ ha fallito. Mi unisco a Kojima e Kojima lascia Konami. Ho deciso, per non distruggere la vita di qualche d’un altro, che non sarò più coinvolto nei videogiochi. In caso contrario, io mi unirò a qualcuno e la sua casa esploderà, o qualcosa del genere.

guillermo-del-toro-addio-videogiochi

Ho imparato molto da Kojima e naturalmente ho imparato molto dalla mia esperienza con THQ. Ha cambiato la mia visione della narrativa” ha proseguito Del Toro “Sono andato da Kojima perché lui è un maestro e posso dire volentieri che siamo amici e mi piace il suo lavoro e continuerò a imparare da lui. Nel caso dovessi unirmi per un altro videogioco però, scoppierebbe la terza guerra mondiale.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

RollerCoaster Tycoon 3 disponibile su App Store

EA Access anche su PS4? A Electronic Arts non importa