La legislazione europea impone, a partire da oggi, la classificazione PEGI anche sui videogiochi di Google Play e del Firefox Marketplace.

pegi-google-play-firefox-marketplace

Da oggi quando scaricherete un videogioco su smartphone o tablet, o provate ad accedere ad un browser game, non sorprendetevi se comparirà il marchio PEGI con l’età minima per poter giocare. La nuova classificazione servirà per facilitare il rapporto dei più piccoli con il mondo videoludico, evitando il rischio, per quanto possibile, che vengano in contatto con contenuti non adatti alla loro età. L’iniziativa ha un respiro più internazionale, si chiama IARC (International Age Rating Coalition), e riguarderà anche gli altri Paesi.

0/5 (1)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!