Novità in arrivo in casa Retro Studios

Retro Studios

Sembra proprio che la stagione di Nintendo sia appena cominciata, anche Retro Studios inizia a far presagire l’arrivo di qualcosa di bello.

Retro Studios, software house famosa per aver regalato al mondo dei videogiochi la meravigliosa trilogia di Metroid Prime e gli ultimi capitoli di Donkey Kong Country sembra avere in serbo qualcosa per tutti i giocatori; nel tweet sottostante, in seguito all’esclamazione di un utente della piattaforma, hanno risposto con una schermata di caricamento.

L’utente sopracitato infatti dopo averli taggati ha semplicemente detto “Sto perdendo le speranze di sentire qualcosa di nuovo da parte vostra”
La risposta non lascia molte interpretazioni.

Il nuovo Metroid annunciato all’E3 è stato già confermato come non sviluppato dalla succitata software house, non si hanno quindi idee sul cosa prevedere.
Un semplice guizzo di attività social o dobbiamo aspettarci un nuovo titolo a loro nome ?

Restate sintonizzati.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

PES 2018 è finalmente disponibile

Echo si mostra in un nuovo trailer