Final Fantasy XV, nuova rivoluzione nel sistema di combattimento


Lo sbarco su next-gen di Final Fantasy XV permette anche di rivedere le dinamiche di gioco tradizionali. Non è la prima volta che nella saga di Final Fantasy cambia il modo di combattere, ma questa volta possiamo parlare di una vera e propria rivoluzione.

final-fantasy-15_combattimenti

Grazie alle possibilità che concedono PlayStation 4 e Xbox One, il sistema di combattimento assomiglierà a quello dei videogiochi d’azione. Niente più quindi personaggi ognuno fermo al suo posto, oppure movimenti molto limitati: i nostri personaggi si potranno muovere liberamente su tutta l’area. Quando si entrerà in modalità battaglia non ci sarà il classico stacco rispetto all’esplorazione, ma sarà un tutt’uno, quindi si può anche immaginare che sarà possibile darsela a gambe più agevolmente.

Ma non finisce qui. Non saremo limitati ad utilizzare il personaggio protagonista del gioco, o comunque uno solo per ogni combattimento, ma potremo passare liberamente da uno all’altro, realizzando anche degli attacchi combinati speciali. Insomma, un cambiamento radicale che sicuramente non piacerà a tutti, ma che aiuterà forse ad avvicinare al genere le nuove generazioni.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

E.T. L’Extraterrestre per Atari riemerge dal cimitero del New Mexico

Monstrum: survival horror per Oculus Rift