Origin, da aprile addio alle copie fisiche dei giochi


Un altro passo verso la completa digitalizzazione del mondo dei videogiochi è stato compiuto. Origin, a partire dal 4 aprile prossimo, non spedirà più copie fisiche dei videogiochi per PC e Mac.

origin_sel1_jpg_1400x0_q85_1

Lo ha deciso la EA, che controlla Origin, la quale prevedeva la possibilità di spedire copie fisiche per alcuni tipi di giochi. Ma, si sa, il sogno di tutti gli sviluppatori è dire addio al supporto ottico che costa di più e frutta di meno (perché può essere ceduto o venduto), e così ecco un altro piccolo passo verso la realizzazione di questo sogno. Poco male comunque, la percentuale di giochi fisici venduta su Origin era davvero esigua.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Project Morpheus: svelato il primo gioco compatibile?

Dino Crisis per Xbox One: Microsoft nega un suo coinvolgimento