HOME » news

Mirage: Arcane Warfare diventa gratis per un giorno

Mirage: Arcane Warfare cover

Qualcuno di voi si ricorda Mirage: Arcane Warfare ?

Un Fps che ricorda da vicino i combattimenti di Chivalry Medieval Warfare con un pizzico di magia e arcanismo, un gioco calato in ambientazioni di stampo orientaleggiante con un gusto per il multiplayer non troppo dissimibile dai MOBA o da un Overwatch alla quale è stata tolta la componente di shooting a distanza.

Dopo aver fatto un free weekend nel tentativo di accaparrarsi nuovi giocatori, gli sviluppatori di Torn Banner constatata la povertà di popolazione nei server ( Steamchart è piuttosto lapidario al riguardo) hanno deciso una strategia di marketing che spera nel tutto per tutto.

Mirage: Arcane Warfare sarà gratis per un giorno intero, sarà possibile acquistarlo e rimarrà nelle librerie degli acquirenti a tempo inderteminato; dopo di che il suo prezzo scenderà a 10$ nel tentativo di aumentare le vendite.

L’offerta inizierà alle 10AM PT (le 19.00 per noi italiani) del 6 Settembre e si protrarrà per 24 ore filate. 

Tutto questo è avvenuto perché le vendite del titolo sono state scarse e gli sviluppatori, nel comunicato ufficiale nella pagina steam del gioco hanno candidamente ammesso di voler vedere il titolo per cui hanno speso anni della loro vita un po’ più giocato.

Non resta che attendere le 19.00 e dare a Mirage: Arcane Warfare una possibilità di divertirvi.

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

GTA Online: bonus e doppi RP per la modalità Guerriglia Motorizzata

Le Mie Ragguardevoli sessioni – #9 Natale nell’Imperium – parte III – Il ritorno del nano