Video Games Party – Speciale


Articolo a cura di Alessandro Arndt Mucchi
Milano – Una volta erano i lan party, gruppetti di amici smanettoni che si ritrovavano a collegare quanti più computer possibile in un ‘unica, intricata, ragnatela di cavi. C’era un po’ quel sentirsi hackers, quell’aria da tecnologia anni ’90 che ancora oggi ha tanti estimatori. Il punto è che giocare in compagnia, in più di due almeno, non è mai stato tanto facile. Certo, ora c’è un’altra ragnatela a collegarci con tutti i nostri amici reali o virtuali che siano, la ragnatela del world wide web, ma è ancora bello ritrovarsi fisicamente nella stessa stanza per condividere dal vivo le emozioni di una sana dose di videogaming. Volete farlo, a Milano, gratis e in buona compagnia? Inserite sul navigatore queste cordinate: Viale Monte Nero 78, il Video Games Party vi aspetta fino al 6 gennaio.
Videogiochi al centro
Arriviamo una domenica pomeriggio, al Video Games Party tra le vie centrali del capoluogo lombardo, e già dall’ingresso si capisce l’aria che tira: ragazzi (e ragazze!) che chiacchierano con i DS in mano, magliette di Assassin’s Creed, cappellini dei Pokémon e tanta passione videoludica negli occhi delle centinaia di persone presenti all’interno dell’ampio spazio organizzato per questa tappa dell’evento itinerante. Superata la porta in vetro ci troviamo davanti un bellissimo spettacolo fatto di decine di postazioni di prova e da un bancone dal quale acquistare gadget, libri, edizioni limitate e videogiochi a prezzi scontati. Si parte bene, dunque, ma il vero cuore del Video Games Party è al piano di sotto, dove si accalcano tantissimi giocatori impegnati a partecipare ai tornei di Super Mario 3D World, League of Legends, FIFA 14, Call of Duty: Ghosts e altri ancora. Ci si iscrive gratuitamente e ci si butta nella mischia, magari puntando ai succosi premi finali (console, cuffie, giochi…). Durante i fine settimana, dunque, ci sono i tornei ufficiali, ma se ci capitate nei giorni feriali con un gruppetto di amici, ecco che le postazioni si attivano apposta per voi così da permettervi di organizzare il vostro torneo personale.
Per tutti i gusti
Nello spazio milanese abbiamo potuto vedere un eterogeneo insieme di videogiochi e prodotti, partendo dalle console, per arrivare al mondo PC. Asus è tra i produttori in prima linea nella promozione dell’evento, con il suo contributo in termini di postazioni, periferiche, monitor con risoluzione 4K (assolutamente da vedere) e gaming-tablet con processore Nvidia Tegra 4. Se amate i computer, dunque, avrete sicuramente di che divertirvi, ma anche gli appassionati di videogiochi console troveranno di tutto e di più. Nintendo è presente con tanti giochi per Wii U, Nintendo 3DS e Nintendo 2DS, Electronic Arts con FIFA 14, Battlefield 4, Need For Speed e The Sims, Ubisoft con Rocksmith 2014 e Just Dance 2014, Activision con Call of Duty: Ghosts e… e non possiamo stare ad elencarli tutti perché sono veramente tantissimi!
Commento finale
Milano, viale Monte Nero 78. Segnatevi questo indirizzo e, se siete in zona, passate a vedere cosa sta succedendo negli spazi del VGP: tornei, postazioni di prova, un negozio dai prezzi aggressivi e, soprattutto, tanti altri videogiocatori animati dalla nostra stessa passione. L’evento rimarrà aperto fino al 6 gennaio (chiuso solo il primo, per riprendersi dalla baldoria del 31), con le finali dei tornei fissate per il week end del 4 e 5. Che vogliate giocare, o che vogliate solo vedere i progamers all’opera, la tappa al Video Games Party ci sembra quasi d’obbligo.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

PlayStation Network: problemi con la lista amici?

V8 GTS – Recensione