HOME » news

Just Dance 2014 – Recensione


Torna Just Dance, la serie UbiSoft si prepara a diventare presenza fissa nelle console di mezzo mondo grazie ad una meccanica di gioco piacevole e accattivante, arricchita nell’edizione 2014 da alcune (non moltissime, a dire il vero) gradevoli novità.
Just Dance 2014 è disponibile nei negozi in versione PlayStation 3, Xbox 360, Wii e Wii U, a novembre il gioco arriverà anche su Xbox One e PlayStation 4. Scopriamo insieme pregi e difetti di questo nuovo party game targato UbiSoft.
Dance, dance dance
Parlare di un gioco come Just Dance 2014 non è facile, si corre il rischio di banalizzare, sfruttando stereotipi e luoghi comuni che ben poco hanno a che vedere con le reali potenzialità del gioco. In Just Dance 2014 dovremo tirare fuori il ballerino che è in noi, dando vita a sequenze di ballo altamente spettacolari.
Un gioco come Just Dance da il meglio in compagnia degli amici, inutile dire che il multiplayer è il vero cuore del gioco, esibirsi in folli balli di gruppo si rivelerà incredibilmente divertente. Il nuovo episodio di Just Dance non propone particolari novità, potremo affrontare le varie “sfide” in solitaria e guadagnare preziose stelline (utili per sbloccare contenuti extra e nuovi brani) oppure, meglio ancora, chiamare a raccolta amici e conoscenti e organizzare vere e proprie maratone di danza.
Per parlare del gameplay di Just Dance 2014 dobbiamo necessariamente prendere in esame le varie versioni del gioco. Le edizioni per Wii e PlayStation 3 non presentano praticamente novità di sorta, per iniziare a giocare basta impugnare il WiiMote o il controller Move (obbligatorio) e scendere in pista, seguendo le coreografie e i passi che appaiono sullo schermo. La versione Xbox 360 sfrutta Kinect per captare e tracciare i movimenti del giocatore, in questo caso però vengono a galla i limiti della periferica Microsoft, non sempre reattiva e che spesso mostra qualche problemino di troppo nel riconoscimento dei passi di danza.

L’edizione Wii U è forse la più completa e dimostra che UbiSoft crede fortemente nelle potenzialità della console Nintendo. Grazie all’ampio display e alla telecamera frontale potremo sfruttare l’opzione Just Dance TV, che permette di riprendere le performance dei giocatori e salvarle su disco o inviarle agli amici tramite la bacheca messaggi o Miiverse. Ma non finisce qui, perchè utilizzando il microfono interno potremo cimentarci in gare di karaoke con i vari brani presenti nel gioco. Questa funzionalità sarà in grado di conquistare tutta la famiglia e capiterà spesso di ritrovarsi ad intonare canzoni con il GamePad in mano.
Tra le altre novità segnalo la presenza della modalità On-Stage per replicare le coreografie di brani famosi e la possibilità di sfidare altri avversari online, con tanto di classifiche per i migliori ballerini. Come avrete intuito, le novità non sono molte e sono quasi tutte riservate al Wii U, merito in parte dell’innovativo controller che permette utilizzi mai visti prima in un gioco della serie.
E musica sia
Un gioco come Just Dance basta gran parte del suo successo sulla colonna sonora e nel caso di Just Dance 2014 UbiSoft ha fatto le cose in grande. Di seguito la tracklist completa:
  • Gimme! Gimme! Gimme! (A Man After Midnight) – ABBA
  • The Way – Ariana Grande Ft. Mac Miller
  • Could You Be Loved – Bob Marley
  • Isidora – Bog Bog Orkestar
  • Fine China – Chris Brown
  • Limbo – Daddy Yankee
  • Get Lucky – Daft Punk Ft. Pharrell Williams
  • Moskau – Dancing Bros.
  • She Wolf (Falling To Pieces) – David Guetta Ft. Sia
  • Prince Ali – Disney’s Aladdin
  • It’s You – Duck Sauce
  • Turn Up The Love – Far East Movement Ft. Cover Drive
  • The Love Boat – Frankie Bostello
  • Careless Whisper – George Michael
  • I Will Survive – Gloria Gaynor
  • Rich Girl – Gwen Stefani Ft. Eve
  • Feel So Right – Imposs Ft. Konshens
  • Wild – Jessie J Ft. Big Sean
  • I Kissed A Girl – Katy Perry
  • C’mon – Ke$ha
  • Applause – Lady Gaga
  • Just Dance – Lady Gaga Ft. Colby O’Donis
  • Just A Gigolo – Louis Prima
  • Blame It On The Boogie – Mick Jackson
  • In The Summertime – Mungo Jerry
  • Pound The Alarm – Nicki Minaj
  • Starships – Nicki Minaj
  • Troublemaker – Olly Murs Ft. Flo Rida
  • Kiss You – One Direction
  • Feel This Moment – Pitbull Ft. Christina Aguilera
  • Gentleman – PSY
  • Ghostbusters – Ray Parker Jr.
  • Maria – Ricky Martin
  • Where Have You Been – Rihanna
  • Candy – Robbie Williams
  • Blurred Lines – Robin Thicke Ft. Pharrell
  • 99 Luftballons – Rutschen Planeten
  • Miss Understood – Sammie
  • Nitro Bot – Sentai Express
  • Flashdance…What A Feeling – The Girly Team
  • Aquarius/Let The Sunshine In – The Sunlight Shakers
  • Y.M.C.A. – Village People
  • #thatPOWER – will.i.am Ft. Justin Bieber
  • Follow The Leader – Wisin & Yandel Ft. Jennifer Lopez
Come potete notare la scelta è molto vasta e ci sono brani per tutti, da grandi classici (Y.M.C.A., 99 Luftballons, Candy ecc) fino ai brani più recenti, da Starships di Nicky Minaj a I Kissed A Girl di Katy Perry, passando per i tormentoni assoluti dell’estate 2013: Get Lucky e Blurred Lines. La selezione è incredibilmente valida, certo non aspettevi canzoni metal perchè siete fuori strada, in Just Dance si balla e difficilmente troverete pezzi più adatti di questi allo scopo.

Nelle prossime settimane la tracklist verrà espansa ulteriormente con nuovi brani, ma per il momento possiamo sicuramente accontentarci dell’ottima scelta operata da UbiSoft.
Un mondo coloratissimo
Graficamente parlando, Just Dance 2014 non stupisce ma riesce comunque a convincere grazie ad uno stile pop ormai diventato iconico. Le sagome che si animano sullo schermo sono animate alla perfezione, tra giochi di luci e colori che lasciano a bocca aperta, in particolare su schermi Full HD di grandi dimensioni.
A livello tecnico non ci sono particolari appunti da fare, non ci sono mai rallentamenti e tutto si muove in estrema fluidità. Inutile in questa esprimere un giudizio sul sonoro, vera carta vincente del gioco, come detto nel capitolo dedicato alla tracklist.

Giudizio finale
Just Dance 2014 non è un gioco innovativo, ma ha tutte le carte in regola per conquistare gli appassionati del genere. Un party game capace di regalare ore e ore di puro divertimento, in particolar modo alle feste, in compagnia di amici e amiche.
Con Just Dance vi scatenerete a ritmo di musica, grazie ad una meccanica di gioco semplice da imparare e ad una colonna sonora ricchissima, contenente brani classici e gli ultimi successi della musica mondiale.
Certo, le novità, come detto più volte, sono poche, pochissime e solo la versione Wii U dimostra qualche spunto interessante, ma nel complesso è difficile criticare apertamente il titolo UbiSoft. Sicuramente non setterà nuovi standard e non diventerà una pietra miliare del settore, ma Just Dance 2014 è capace di divertire anche più di produzioni estremanente blasonate.
Personalmente mi sento di consigliarne l’acquisto a tutti coloro che cercano un gioco per divertirsi in compagnia, se però già possedete una delle precedenti versioni pensateci bene, a meno che la tracklist non sia di vostro assoluto gradimento.

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Nintendo 2DS dal 12 ottobre nei negozi

Acer Aspire V3-772G – Recensione