One Piece Pirate Warriors 2 – Finale Alternativo


Ultimata l’avventura principale il gioco vi fornirà l’accesso al Capitolo 5 ma non potrete giocarlo finche non porterete a termine alcuni requisiti:

a cura di GUYBRUSH89

1-Sbloccare come personaggio di supporto Rufy. Per sbloccarlo dovrete ultimare tutti le missioni degli alleati che riguardano i membri della sua ciurma quindi Zoro, Nami, Sanji, Robin, Franky, Chopper, Brook e Usop e infine completare la missione alleato dello stesso Rufy.

2-Sbloccare come personaggi di supporto Jinbe, Smoker, Aokiji, Boa, Orso, Mihawk, Crocodile, Bagy, e Garp sempre completando le loro quest nelle missioni degli alleati.

3-Sbloccare Barbabianca come personaggio di supporto. Per sbloccarlo dovrete ultimare tutti le missioni degli alleati che riguardano i membri della sua ciurma quindi Marco, Vista, Ace e Jaws e poi la missione alleato dello stesso Barbabianca.

4-Va inoltre sbloccato come supporto Magellan, terminando prima la missione degli alleati di Hannyabal e poi quella di Magellan.

Se avrete sbloccato correttamente tutti i personaggi il gioco vi informerà che qualcosa è cambiato nel Capitolo 4-2.

5-Giocate nuovamente il Capitolo 4-2 e quando Barbanera prende il controllo di Barbabianca non colpitelo ma limitatevi a conquistare le zone adiacenti o a gironzolare per la mappa mentre Rufy, Ace e Marco raggiungono Barbabianca. Se invece siete uno di questi 3 personaggi, raggiungete la zona indicata e attendete l’arrivo degli altri 2. Una volta giunti a destinazione il filmato successivo cambierà ed ultimando il capitolo si creerà una nuova rotta che di darà accesso al 5.1.

6-Terminate il capitolo 5.1 per sbloccare il 5.2 che una volta completato vi mostrerà il vero finale del gioco.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Alvaro "Guybrush89" Segatori

Ritrovato in tenera età su una spiaggia pixelata le sue prime parole sono state "Voglio fare il pirata!"

In mancanza di un vero galeone è partito all'arrembaggio del mare della rete depredando le conoscenze di ogni isola su cui è approdato: Ha scritto per Games, VGN, Adventure's Planet, Badgames, FlopTV, Cinefilia Ritrovata, Ridble e creato qualche video per la ciurma di Game Series Network.

Nel mentre la taglia sulla sua testa è aumentata e dopo che l'Università di Viterbo lo ha ritenuto un pericoloso "Capitano della Comunicazione", l'Alma Mater Studiorum di Bologna lo ha classificato come "Minaccia Pirata esperta di Cinema, Televisione e Produzione Multimediale".

Per circa un anno è quindi rimasto nascosto nella Cineteca di Bologna, gestendo dall'ombra l'Archivio Videoludico e organizzando anche un ritrovo piratesco conosciuto come Svilupparty.

Dopo qualche tempo passato in mare tra cinema, fumetti, serie tv, libri, aspirapolvere e videogiochi, senza mai una vera casa, mette l'ancora alla fonda nella baia videoludica di Player.it, dove passa le giornate in compagnia di scimmie, balene e altri animali. Va spesso ad ubriacarsi nella taverna di Tom's Hardware, inoltre va all'arrembaggio di libri e fumetti su Frasix, di gadget e serie TV su Nospoiler e Cinematographe e svolge ricerche su antichi manufatti per conto di Ivipro.

Il richiamo dell'oceano però lo trascina continuamente tra le onde e anche se non sa dove lo porterà il vento quello che conta davvero è il viaggio.

One Piece Pirate Warriors 2- Sbloccare tutti i filmati

Disney Infinity – Recensione