Call Of Duty Ghosts – Anteprima


Anche Call Of Duty si prepara ad uscire su console next-gen. Il nuovo episodio della saga, sviluppato da Infinity Ward, sarà disponibile sia sulle console attuali (Wii U incluso) che sulle macchine di prossima generazione, oltre che su PC ovviamente.
Dopo Modern Warfare 3, Infinity Ward si è messa al lavoro per cercare di rinnovare la serie e invece del prevedibile Modern Warfare 4 lo studio ha dato vita a Call Of Duty Ghosts, titolo senza dubbio di spessore ma che per ora ha faticato ad affermarsi agli occhi di pubblico e critica. Ma c’è ancora tempo per cambiare le carte in tavola.
Chi ha paura dei fantasmi?
Nel nuovo Call Of Duty saremo alla guida di una squadra (i Ghosts, appunto) abituata ad agire nell’ombra per portare a termine la propria missione. Per la prima volta in assoluto avremo a che fare anche con un cane, il simpatico Riley, animale sveglio e addestrato all’azione. Activision non ha ancora rivelato molti dettagli sulla trama ma sappiamo che il gioco inizierà in Venezuela, a Caracas precisamente, ma come questa città si intrecci con la storia è ancora un mistero.
Non si può certo dire che Ghosts sia un titolo innovativo, Infinity Ward ha scelto un approccio decisamente classico e tradizionalista, il gameplay (sia in singolo che in multi) si mantiene costantemente fedele al passato. La campagna principale sembra poter contare su scelte stilistiche di grande impatto e su una direzione artistica di primissimo livello, del resto sotto questo punto di vista Call Of Duty può invidiare qualcosa giusto a pochi esponenti.
Il primo impatto con Ghosts è sicuramente positivo ma da un titolo in uscita (anche) su console next-gen ci si aspetterebbe un motore del tutto nuovo, invece Infinity Ward ha confermato che il gioco è sviluppato con il “vecchio” IW Engine. Niente di male, intendiamoci, Ghosts non è certo un titolo brutto da vedere, ma a livello puramente tecnico il nuovo Call Of Duty non è sicuramente in grado di impensierire i suoi rivali.
La qualità cinematografica delle sequenze filmate e la narrazione fluida però riescono a far passare tutto questo in secondo piano, se siete amanti del blockbuster di Hollywood Call Of Duty Ghosts placherà in pieno la vostra fame.
Guerrieri, giochiamo a fare la guerra?
Anche per quanto riguarda il gameplay (single e multi), Call of Duty Ghosts si mantiene fedele alla tradizione, proponendo una modalità storia decisamente guidata e con poca libertà di azione, nonostante molte sequenze siano assolutamente spettacolari, come detto nel paragrafo qui sopra. La trama sarà comunque influenzata dagli eventi e determinate azioni potranno cambiare il corso della storia, portandoci così a finali alternativi.
Il multiplayer, dal canto suo, cerca di rinnovarsi proponendo mappe più strutturate ed armi più bilanciate, come sempre l’offerta multigiocatore si amplierà nei mesi successivi all’uscita grazie a DLC ed espansioni, disponibili in anticipo sulle console Microsoft.
La meccanica di gioco, dicevamo, non ha subito molte modifiche rispetto al passato. Tra le novità possiamo citare le missioni ambientate nel profondo dell’oceano, che ci vedranno vestire la tuta da sub e azionare la fiocina per farci strada lungo soldati armati fino ai denti, squali ed altre pericolose creature marine.
Se siete alla ricerca di qualcosa di rivoluzionario probabilmente Call Of Duty Ghosts non accontenterà il vostro palato, tutti gli appassionati della serie Activision (e sono tanti, nonostante le critiche feroci raccolte sul web) saranno tuttavia ben felici di trovarsi di fronte ad un titolo di grande impatto.
Concludendo
Activision ha scelto di puntare sul sicuro con Call Of Duty Ghosts, titolo che punta a stupire pur senza voler rivoluzionare il genere. Chi conosce la serie sa già cosa aspettarsi: una campagna breve ma spettacolare ed un multiplayer solido e ben bilanciato.
Forse, con la next-gen alle porte, era lecito attendersi qualcosa di più da Infinity Ward, ma siamo certi che Call Of Duty Ghosts non deluderà le aspettative degli appassionati del genere.
Call Of Duty Ghosts sarà disponibile dal 5 novembre su PC, Wii U, Xbox 360 e PS3, dal 29 novembre su PlayStation 4 e al lancio su Xbox One.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Battlefield 4 – Anteprima

Command and Conquer potrebbe arrivare su PS4 e Xbox One