Might & Magic: Duel of Champions – Recensione


title

Il lavoro di Ubisoft non si ferma mai e quest’anno, dopo averci deliziato con l’uscita del nuovo capitolo di Assassin’s Creed e l’imminente arrivo di Far Cry 3, gli sviluppatori del piccolo Rayman hanno deciso di spostarsi sui card game lanciando un prodotto in salsa Might and Magic e totalmente Free To Play.
Avremo infatti la possibilità di scaricare il titolo e giocarci gratis semplicemente creando un account Uplay di cui avrete già sentito parlare giocando le saghe Ubisoft per le varie console casalinghe.
Inoltre ogni oggetto di gioco potrà essere totalmente acquistato con il credito guadagnato durante le partite, sia online che durante la campagna offline. La moneta di gioco si divide in Oro e Seal, questi ultimi valgono di più dell’oro e possono essere convertiti per aumentare le nostre ricchezze. Il credito di gioco può, infine, essere incrementato velocemente anche tramite carta di credito.

Come già detto Duel of Champions è un gioco di carte vero e proprio in cui potremo personalizzare o creare completamente da 0 il nostro mazzo basandoci su alcune particolari caratteristiche:

-Ogni mazzo deve contenere una carta Eroe, questa carta è il fulcro del mazzo, l’anello da cui parte la catena che costruiremo con il tempo, perché a seconda della tipologia di eroe scelto saremo in grado di equipaggiare diversi tipi di Creature, Fortune e Incantesimi. Ogni eroe ha una sua particolare caratteristica che può essere utilizzata sacrificando i punti di gioco per colpire l’avversario o incrementare la potenza del proprio esercito.

-Scelto il nostro eroe sarà il turno delle Creature che dovranno essere schierate in campo per attaccare o difendere. Esistono creature di ogni genere e tipologia ma potranno essere inserite nel mazzo solo se compatibili con l’Eroe scelto. I mostri potranno essere disposti su 8 spazi divisi in 2 colonne da 4. La colonna più vicina all’Eroe servirà a disporre le Creature Tiratore ( che attaccano da lontano ) mentre la colonna più vicina al centro servirà per tutte le altre Creature. Nel vostro esercito ci saranno inoltre mostri volanti e mostri magici che potrete adottare a seconda della vostra strategia di gioco.


battle

Le carte Evento sono molto importanti perché oltre ad influenzare il giocatore andranno a colpire anche l’avversario. Gli eventi ( massimo 5 per mazzo ) porteranno vantaggi o svantaggi che andranno scelti con cura ad ogni turno: se si va ad esempio ad incrementare l’attacco delle creature sul campo di gioco, tenete presente che i mostri sul campo non sono solo i vostri.

-Gli Incantesimi sono carte che potranno essere utilizzate per colpire l’esercito avversario o per potenziare e difendere il proprio a patto che si disponga però dei necessari punti magia per utilizzarli.

-Ultime ma non ultime sono le Fortune, utilizzabili con gli appositi punti fortuna, portano il giocatore a sfidare la sorte pescando una carta oppure incrementando i propri punti forza, magia e fortuna.



deck

Ora che il nostro mazzo è pronto possiamo cimentarci in un breve, ma intenso, tutorial che vi illustrerà come si sviluppa il gioco e che compone la modalità Campagna del titolo, unica altra modalità disponibile oltre al Duello, battaglie singole in cui affrontare altri duellanti online, e al Torneo, molto simile al Duello in cui si concorre però per un montepremi che viene accumulato e distribuito durante una singola giornata.

L’impatto visivo di Duel of Champions ricorda molto il suo “collega” Magic the Gathering con un design delle carte molto curato che rispecchia perfettamente la magia del titolo. Sarebbe stato bello vedere però qualche animazione dell’attacco delle creature, magari quando colpiscono direttamente l’eroe. Lo scopo del gioco è infatti difendere il proprio Eroe e impedire che i Life Points ( di solito 20 ) scendano a 0. 
I server del titolo offrono velocità e immediatezza nel trovare un avversario, sia nel Duello che nel Torneo.
Potremo anche accedere al negozio in cui utilizzare il credito vinto per comprare pacchetti di carte oppure Deck completi. Sarà possibile possedere più copie di una stessa carta per incrementare e rinforzare il nostro esercito. Il mazzo invece potrà essere ampliato fino a contenere un massimo di 200 carte.

card

Ubisoft è riuscita a creare un gioco di carte coinvolgente e che non ha nulla da invidiare agli altri numerosi titoli sui card game, con un sistema semplice ma intrigante che è capace di innescare delle meccaniche e delle strategie di cui il giocatore diventerà, con l’esperienza, un vero maestro. Consigliato a tutti gli appassionati di card game, a chi vuole avvicinarsi per la prima volta a questo mondo e a chi cerca un card game Free To Play che non ha nulla da invidiare a quelli a pagamento. 

VOTO 8,9

Disponibile anche su Ipad!

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Far Cry 3 – Video Recensione

Svelati i requisiti di sistema per Crysis 3