Nissan Kicks incontra i personaggi di Final Fantasy XIII


Il mondo del marketing e della pubblicità è tentacolare, pieno di stranezze e di cose decisamente non ovvie; Final Fantasy XIII è re indiscusso di queste pubblicità strane.

Dopo aver visto Lightning Farron protagonista di ben due dei tre capitoli di Final Fantasy XIII è stato curioso ritrovarla come modella per Louis Vuitton ad inizio 2016.
Stavolta è andata ancora peggio, infatti la ragazza assieme ad suo amicone sempre da Final Fantasy XII è protagonista di uno spot a tema automobili.

Infatti assieme al compare Snow Villiers in un curioso e quantomeno inquietante spot televisivo di Nissan per la Cina con tanto di VR.

Nello spot possiamo osservare come una coppia, seduta comodamente sul loro Nissan Kicks gira per una qualche città quando il passeggero viene colpito dal genio ed indossa il visore per la realtà virtuale: il mondo attorno a se cambia e ci si trova in mezzo ad una lotta tra le guardie di  mentre il guidatore si ritrova addossate le fattezze del davvero poco interessante Snow Villiers. A fine spot le cose si rovesciano ed il ragazzo di ritrova con il visore in mano per poter così godere della vista della ragazza dai capelli rosa.

Ai lettori l’arduo commento.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Giocatore professionista bannato da Steam per cheating

Giocatore professionista bannato da Steam per cheating

Pagomeno svela i Must Have tecnologici degli Italiani in vacanza