Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente | Come catturare tutti i Leggendari

Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente sono tra i titoli della serie principale con il più alto numero di Pokémon leggendari: infatti, oltre a quelli presenti originariamente nei titoli di quarta generazione, ILCA ha inserito anche una fase post-game nella quale sarà possibile ottenere anche tutti i leggendari delle passate tre generazioni.

ALTRE GUIDE: Come completare il Pokédex regionale (tutti i 150 Pokémon), Tutti i Pokémon esclusivi di ogni versione

Dialga e Palkia

I primi Pokémon leggendari che è possibile catturare in Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente sono ovviamente quelli di copertina: Dialga e Palkia; il primo presente solamente in Diamante Lucente, il secondo invece ottenibile esclusivamente in Perla Splendente.

Dopo aver sgominato i piani del Team Galassia nel loro nascondiglio a Rupepoli, il comandante Saturno ci dirà che Cyrus, il malvagio capo del team, ha intenzione di imbrigliare i poteri di Dialga e Palkia con una Catena rossa sulla cima del Monte Corona: dopo aver battuto il Comandante e aver liberato Azelf, Uxie e Mesprit dagli esperimenti, bisogna raggiungere la cima del Monte passando per l’entrata situata al termine del Percorso 207.

Servendosi delle MN Scalaroccia, Spaccaroccia, Surf e Forza sarà possibile procedere attraverso i vari piani del rilievo di Sinnoh, ma attenzione: i Pokémon selvatici e gli enigmi ambientali non saranno l’unico ostacolo per il raggiungimento della vetta dato che sul nostro cammino dovremmo battagliare numerose reclute del Team Galassia pronte a mandare KO la nostra squadra e impedirci di proseguire.

Giunti alla Vetta Lancia scopriremo che Cyrus ha già incatenato Dialga o Palkia (a seconda della versione di gioco) ed è nostro compito fermarlo prima che completi il suo piano malvagio: prima di affrontare il capo, però, sarà necessario fare una lotta in doppio contro i comandanti Giovia e Martes in compagnia del nostro rivale, per poi affrontare subito dopo Cyrus nella lotta definitiva.

Una volta battuto anche il malvagio Capo del Team Galassia, Dialga/Palkia riuscirà a spezzare la Catena grazie all’aiuto di Azelf, Mesprit e Uxie e da quel momento in poi sarà possibile affrontarlo in una lotta e quindi catturarlo. Non andate subito via dopo la cattura del leggendario dato che alle sue spalle sarà presente il suo strumento peculiare: l’Adamasfera per Dialga e la Splendisfera per Palkia.

Azelf, Mesprit e Uxie

Azelf, Mesprit e Uxie rappresentano il Trio dei Laghi e anche loro saranno catturabili prima della Lega Pokémon. Questri tre piccoli Pokémon leggendari dimorano all’interno delle caverne al centro dei tre laghi di Sinnoh: il Lago Valore, il Lago Verità e il Lago Arguzia.

Anche in questo caso, per poterli catturare, dobbiamo prima liberarli dalle grinfie del Team Galassia a Rupepoli: una volta sconfitti i malfattori possiamo recarci nelle dimore dei tre Pokémon leggendari al centro dei laghi utilizzando la MN Surf. Azelf si troverà al Lago Valore, Mesprit al lago Verità e Uxie al Lago Arguzia.

Per catturare Azelf e Uxie il procedimento è lo stesso, mentre per Mesprit c’è bisogno di qualche passaggio in più, ma andiamo con ordine: Azelf, come già detto, si potrà catturare all’interno della caverna al centro del Lago Valore; questo lago si trova a sud del Percorso 214, quello che collega Rupepoli a Pratopoli. Una volta raggiunto lo specchio d’acqua basterà utilizzare Surf e entrare nella piccola caverna al centro del lago: qui troverete Azelf ad aspettarvi.

Uxie invece vi aspetterà all’interno della caverna situata al Lago Arguzia: questo luogo si trova al termine del Percorso 217, poco prima dell’ingresso nella città di Nevepoli; anche in questo caso basterà utilizzare Surf per raggiungere la grotta al centro del lago e catturare il Pokémon leggendario di tipo Psico.

Concludiamo questa parte della guida con Mesprit, l’unico dei tre che non se ne starà fermo ad aspettarci nella sua grotta al Lago Verità, ma dovremmo inseguirlo per tutta la regione di Sinnoh. Mesprit infatti è un cosiddetto “Pokémon errante“, ovvero quella categoria di creature il cui luogo di cattura cambia ogniqualvolta ci spostiamo da un Percorso a un altro o da un Percorso a una città. Quindi: come fare per catturarlo?

Innanzitutto dobbiamo recarci al Lago Verità che si trova a ovest del Percorso 201, ovvero il primo percorso una volta lasciata la città iniziale Duefoglie: qui, una volta entrati nella grotta al centro del lago con la MN Surf, faremo la conoscenza di Mesprit che, a differenza degli altri due “fratelli” che ci concederanno una lotta sul posto, lui sparirà per vagare tra i Percorsi di Sinnoh. Dopo un breve dialogo col Professor Rowan, potremo partire alla ricerca di Mesprit.

Per riuscire in questa piccola impresa avremo bisogno di due strumenti principali: il primo è l’applicazione Segna Mappa del PokéKron, ottenibile a Giubilopoli dopo la conquista della terza medaglia: questo espediente ci consentirà di monitorare gli spostamenti di Mesprit sulla mappa di Sinnoh così da tenere sempre sott’occhio la sua posizione e muoverci di conseguenza: dato che utilizzare la MN Volo o cambiare Percorso farà spostare Mesprit, dobbiamo aspettare che sia lui a raggiungerci prima o poi, il consiglio è dunque di spostarsi velocemente in mezzo a due Percorsi confinanti fino a che il Pokémon leggendario non si troverà dalle nostre parti.

Una volta che ci troviamo nello stesso Percorso di Mesprit basterà andare nell’erba alta per scovarlo e affrontarlo in una lotta, ma attenzione! Non è finita qui dato che il Pokémon tenterà sempre di fuggire dopo il primo turno. In questo caso, per evitare di girovagare all’infinito per la regione di Sinnoh finché non entra alla prima Poké Ball lanciata, sarà necessario munirsi di un Pokémon con la mossa Malosguardo che impedirà a Mesprit di fuggire: in questo modo potrete tranquillamente indebolire il Pokémon e lanciargli tutte le Ball a vostra disposizione.

Giratina (Forma Alterata)

Giratina è uno dei Pokémon più amati di sempre, non solo della quarta generazione, anche grazie alla storia cucita intorno a lui durante le vicende di Pokémon Platino. Mi dispiace deludervi, ma non vi è presenza del Mondo Distorto in Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente, ma il Pokémon leggendario potrà essere catturato all’interno della Grotta Ritorno, situata al termine del Sentiero Fonte a est del Percorso 214, ma solo dopo aver battuto la Lega Pokémon.

Una volta raggiunto l’ingresso della grotta però non ci troveremo subito dinanzi al Pokémon Ribelle, ma sarà necessario prima risolvere un enigma ambientale piuttosto confusionario: tutte le stanze di questa caverna sono costituite da quattro uscite poste lungo i quattro punti cardinali principali e l’obiettivo sarà quello di raggiungere delle stanze particolari attraversando di volta in volta queste porte. Le stanze da ricercare sono 3 e hanno una colonna nel mezzo; una volta raggiunte tutte e tre le stanze dotate di colonna sarà possibile affrontare Giratina. Attenzione però, la caccia al tesoro avrà anche un numero di mosse limitate dato che una volta raggiunte le 30 stanze visitate sarete automaticamente teletrasportati all’ingresso della Grotta Ritorno costringendovi a ricominciare da capo.

Giratina (Forma Origine)

Se sarete abili e fortunati avrete la possibilità di affrontare Giratina al livello 70 nella sua forma alterata, ovvero quella dotata di zampe. Contrariamente a quanto si potesse pensare, dato che non era presente negli originali Diamante e Perla, all’interno dei remake è possibile ottenere anche la forma originale del Pokémon leggendario utilizzando la Grigiosfera, il suo strumento peculiare.

Questo strumento però si troverà all’interno del Parco Rosa Rugosa, inedita struttura situata al termine del Percorso 221 a sud di Sabbiafine. In questo luogo, del quale parleremo più avanti in maniera dettagliata, è possibile catturare tutti i Pokémon leggendari delle prime tre generazioni, ma anche ottenere la Forma Origine di Giratina: in che modo?
La prima cosa da fare è ottenere dei Frammenti Insoliti scavando all’interno dei Grandi Sotterranei (anche di questi parleremo dopo) scambiandoli poi all’interno del Parco con le Piastre degli Esordi, le uniche disponibili sin dall’inizio.

Attraverso le Piastre degli Esordi è possibile affrontare Regirock, Regice e Registeel evocandoli presso la Stanza degli Esordi, situata subito dopo l’ingresso del Parco Rosa Rugosa. Una volta catturati i tre “regi” sarà possibile acquistare altre Piastre: una di queste è la Piastra Distorta che garantisce l’evocazione di Giratina Forma Originale all’interno della Stanza Distorta, una vera chicca per chi ha amato il Mondo Distorto di Pokémon Platino.

Questo particolare Giratina oscuro sarà addirittura al livello 100 e non sarà possibile catturarlo: sarà dunque necessario sconfiggerlo per ottenere la Grigiosfera e far cambiare forma al Giratina catturato in precedenza nella Grotta Ritorno.

Cresselia

I Pokémon leggendari di quarta generazione non finiscono qui, dato che in questi remake sarà possibile ottenere anche Cresselia, leggendario di tipo Psico. Per catturare Cresselia sarà necessario prima di tutto recarsi a Canalipoli dopo aver battuto la Lega ed entrare nella casa situata a sud-ovest della città, nei pressi del molo dal quale si parte per raggiungere l’Isola Ferrosa. In questa casa si assisterà a una scena piuttosto drammatica: un bambino è a letto da giorni in preda agli incubi e per salvarlo c’è bisogno di ottenere l’Alalunare: uno strumento magico che si trova solo all’interno dell’Isola Lunapiena. Usciti dalla casa si dovrà parlare col marinaio, nonché padre del bambino, che si offrirà di accompagnarci sull’isola: qui troveremo Cresselia ad aspettarci, ma non sarà possibile affrontarla subito dato che dobbiamo far prima ritorno a Canalipoli per completare la missione e risvegliare il bambino con l’Alalunare.

Una volta completata la quest, possiamo catturare Cresselia che nel frattempo ha lasciato la sua isola e ora se ne va in giro per la regione di Sinnoh: siamo di fronte a un altro caso di “Pokémon errante” e quindi valgono tutti i consigli già dati per la cattura di Mesprit: armatevi di Malosguardo e tanta pazienza e infine anche Cresselia si unirà alla vostra squadra.

Regigigas

Siamo giunti all’ultimo Pokémon leggendario originario della regione di Sinnoh, ovvero Regigigas, la cui cattura sarà molto più semplice e immediata rispetto a quelle precedenti. Una volta ottenuto il Pokédex Nazionale e aver battuto dunque la Lega Pokémon sarà possibile accedere al Tempio situato a nord di Nevepoli, inizialmente bloccato dato che non avevamo il permesso dalla Capopalestra Bianca.

Il tempio è costituito da sei piani e presenta molte insidie: oltre ai Pokémon selvatici che saranno pronti ad attaccarci, il pavimento è costituito da lastre di ghiaccio scivolose, dovremmo dunque fare molta attenzione nei movimenti al fine di raggiungere le scale e superare il piano. Una volta raggiunto l’ultimo piano sarà necessario interagire con la statua al centro della stanza: essa ci comunicherà in maniera criptica che il gigante si risveglierà solo in presenza di Regice, Regirock e Registeel.
Sarà dunque necessario prima catturare i tre “regi” al Parco Rosa Rugosa e metterli in squadra per evocare Regigigas, affrontarlo e cercare di catturarlo.

Il Parco Rosa Rugosa

L’abbiamo citato in precedenza ed ecco qui la guida sul Parco Rosa Rugosa, la nuovissima struttura inserita in Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente al posto dell’ormai ex Parco Amici.

Questo edificio si trova al termine del Percorso 221 e per raggiungerlo bisogna utilizzare Surf a sud di Sabbiafine, quindi è possibile arrivarci solo dopo avere ottenuto la Medaglia di Cuoripoli. Sebbene si possa giungere al Parco Rosa Rugosa sin da quel momento, non sarà accessibile dato che potremmo entrarci solo dopo aver ottenuto il Pokédex Nazionale.

Il Parco Rosa Rugosa ospita al suo interno varie stanze, ognuna delle quali dedicata a un Pokémon leggendario o più Pokémon leggendari accomunati fra loro. Queste stanze sono accessibili sin da subito, ma per evocare i Pokémon al loro interno è necessario l’utilizzo delle Piastre: questi oggetti possono essere ottenuti al bancone all’ingresso del Parco Rosa Rugosa scambiandoli con dei Frammenti Insoliti. I Frammenti si ottengono scavando all’interno dei Grandi Sotterranei e si dividono in due tipi: Frammenti Insoliti S ed L; ogni Piastra può essere scambiata o con 3 Frammenti Insoliti S oppure un solo Frammento Insolito L, ovviamente più rari.

Non tutti i Pokémon leggendari delle prime tre generazioni sono disponibili in entrambe le versioni di gioco, dato che ne sono presenti alcuni esclusivi, ma è importante sapere che le catture del Parco Rosa Rugosa non saranno disponibili tutte sin da subito, ma sarà necessario procedere per gradi:

  1. Stanza degli Esordi: i primi Pokémon leggendari da catturare saranno Regirock, Regice e Registeel mediante la Piastra degli Esordi.
  2. Stanza Kanto/Johto, Stanza del Cuore, Stanza Distorta: dopo aver catturato i tre “Regi” sarà possibile acquistare le Piastre per catturare Zapdos, Articuno e Moltres in Perla Splendente; Raikou, Entei e Suicune in Diamante Lucente; Latios e Latias in entrambi i giochi e affrontare un Giratina Forma Originale al livello 100 per ottenere la Grigiosfera.
  3. Stanza del Gene, Stanza dei Cieli, Stanza dei Mari, Stanza delle Terre, Stanza dei Venti/Arcobaleno: dopo aver catturato tutti i leggendari precedenti sarà la volta di Mewtwo, Rayquaza, Kyogre, Groudon, Lugia in Perla Splendente e Ho-Oh in Diamante Lucente.

I Pokémon Misteriosi

In Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente, oltre ai Pokémon leggendari, sarà possibile ottenere anche alcuni Pokémon misteriosi, ovvero quelle creature che per definizione non sono catturabili all’interno del gioco, ma che possono essere distribuite tramite eventi o richieste particolari, ecco quali:

  • Mew: è possibile ottenere il Pokémon Novaspecie se sul proprio account è presente un file di salvataggio di Pokémon Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go, Eevee!. Se si soddisfa tale richiesta, il Pokémon ci verrà consegnato da un NPC a Giardinfiorito.
  • Jirachi: è possibile ottenere questa creatura se sul proprio account è presente un file di salvataggio di Pokémon Spada e Scudo. Se si soddisfa tale richiesta, il Pokémon ci verrà consegnato da un NPC a Giardinfiorito.
  • Manaphy: è possibile ottenere l’Uovo di questo speciale Pokémon attraverso il Dono Segreto: basterà collegare il proprio Nintendo Switch a internet e scaricare il dono.
  • Phione: ottenere un Phione è abbastanza semplice dato che se affidiamo Manaphy alla Pensione, dalle sue Uova nasceranno sempre e solo Phione.

Shaymin e Darkrai non sono ancora presenti nel gioco, ma con ogni probabilità verranno rilasciati in futuro dato che il loro luogo di cattura è presente all’interno della mappa, anche se non raggiungibile.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Salvatore Montagnolo

Nasce il 21 maggio 1996 a Napoli e cresce con la passione per i videogiochi e per tutto ciò che c'è di tecnologico nel mondo.
Preme il suo primo tasto "START" all'età di 6 anni con Crash Bandicoot per l'inizio di una grande avventura all'insegna di console, comandi e schermi.

SPADE DI GOMMA - Occhio di Falco, uno di noi larpers sfigati

Spade di gomma – Occhio di Falco, uno di noi larpers sfigati

slitterhead è il nuovo horror dell'autore di silent hill

Slitterhead: commento al trailer del nuovo horror del padre di Silent Hill