Darkfire Heroes | Guida, trucchi e consigli per affrontare il gioco

darkfire heroes guida completa

In Darkfire Heroes, dovrete assemblare un team di cinque eroi, divisi tra le classiche categorie che ogni amante degli RPG conosce a menadito (tank, guaritore, combattente, supporto, tiratore, ecc.) e, a quel punto, affrontare tutta una serie di stage, in cui dovremo sconfiggere orde di nemici e, occasionalmente, anche dei boss di fine livello. Ogni volta che riusciremo a portare a termine una missione, saremo ricompensati con delle casse, che potranno contenere delle ricompense di vario genere, che esamineremo più in là.

Nonostante il mobile game targato Rovio ci metta disposizione quasi 70 diversi eroi, quelli con cui inizieremo la nostra avventura saranno appena una manciata, senza considerare che i personaggi più forti andranno quasi sempre sbloccati separatamente (e quasi sempre in maniera completamente randomica).

Dovrete trovare al più presto la vostra squadra ideale, ma badate bene: alcuni stage vi chiederanno di prediligere eroi di determinati elementi; in base a quanto ora scritto, dovrete apprendere pregi e difetti della gran parte dei personaggi.

Di seguito, troverete tutti i consigli e le strategie per padroneggiare al meglio le meccaniche di gioco, così da arrivare agevolmente alla vittoria sia in PvE che nel PvP.

Cinque consigli d’oro per assemblare il proprio team

darkfire heroes migliore squadra
Scegliete i vostri eroi e tuffatevi nella Campagna.

Come abbiamo detto in apertura, avrete cinque slot da occupare con gli eroi che vorrete portare con voi in battaglia; inutile dire che la composizione della vostra squadra sarà fondamentale. All’inizio avrete giusto cinque personaggi a disposizione, e le scelte da compiere saranno poche, ma più in là nel gioco sarete chiamati a fare delle scelte oculate.

Il primo consiglio che abbiamo da darvi è quello di non farvi prendere dall’ “ignoranza”: non infarcite di tank la vostra squadra, perché significherà andare incontro a morte sicura. Gli “Incassatori” rivestono un ruolo chiave nel combattimento, ma non sono affatto l’unica freccia al vostro arco.

E, a proposito di archi, ecco il secondo consiglio: non dimenticatevi di portare con voi almeno uno o due tiratori. Se un vostro avversario è impegnato in uno scontro all’arma bianca, colpendolo a distanza causerete del danno addizionale, sfoltendo i ranghi nemici.

In terza battuta, curarsi è più importante di infliggere danni. Forse non ne otterrete subito uno ma, appena troverete un “Guaritore”, piazzatelo subito in squadra: gli incantesimi di cura sono appena due e, quindi, sarà indispensabile assoldare un personaggio che sappia ripristinare i punti vita del vostro team.

Infine, scegliete bene i personaggi di supporto (saranno loro a togliervi le castagne dal fuoco) e non dimenticate mai di equipaggiare i vostri eroi nel miglior modo possibile, ma su questo torneremo a breve.

Come ottenere gli eroi più rari

darkfire heroes tutti gli eroi
Ecco una piccola parte degli eroi che potrete trovare nel gioco.

Gli eroi di Darkfire Heroes sono divisi in tre categorie: Comuni, Rari ed Epici. Inutile sottolineare che sarà piuttosto facile sbloccare un personaggio della prima categoria, al contrario i combattenti epici saranno distribuiti col contagocce.

In ogni caso, al di là di eventi sporadici come il Bonus di Benvenuto (che vi attribuirà ben due eroi Rari), l’unica maniera che avrete per poter aggiungere combattenti al vostro roster consiste nell’aprire quante più casse possibile, meglio ancora se d’oro o epiche.

Come ottenere le casse in Darkfire Heroes? Abbiamo per voi almeno sei risposte:

  • Completando gli stage della modalità Campagna (a difficoltà Normale, Difficile ed Esperto);
  • Accumulando Trofei nella modalità Arena (il PvP);
  • Portando a termine le missioni giornaliere (si rinnovano ogni 24h), settimanali (si rinnovano ogni 7 giorni) e della campagna;
  • Aumentando il nostro Livello del Giocatore;
  • Riscattando tutte le casse gratis;
  • Acquistando le casse con le Gemme accumulate;

Come far salire di livello gli eroi

A differenza di quanto normalmente avviene negli RPG, in Darkfire Heroes potremo far salire di livello i personaggi in nostro possesso tramite i punti esperienza che troveremo nelle casse, o che acquisteremo presso lo shop digitale del gioco. Nel momento in cui accumuleremo un numero sufficiente di punti, pagando la cifra richiesta il nostro personaggio salirà di livello, aumentando così tutte le sue statistiche.

In conclusione, il modo migliore a nostra disposizione per aumentare il livello del nostro team consiste nell’aprire quante più casse possibile (completando i vari stage della modalità Campagna, accumulando trofei nell’Arena, portando a termine le Missioni giornaliere e settimanali e generali, imbarcandoci nelle Spedizioni, ecc.).

Piccola clausola: gli eroi Rari ed Epici saranno molto più costosi da livellare. Per passare dal livello 1 al livello 2, un eroe Comune richiederà appena 50 monete, mentre un eroe Epico ne richiederà 250.

Come sbloccare e far salire di livello le abilità

Come avrete sicuramente notato, ogni eroe è dotato di una serie di abilità passive che, per essere utilizzate, dovranno prima essere attivate. Quanto ora detto potrà essere realizzato pagando un prezzo in “Essenze“: si tratta di un particolare tipo di valuta che troverete completando i vari livelli del Dungeon Elementale. Ognuno di questi stage vi ricompenserà con delle Essenze (anche in questo caso, ce ne sono di tre tipologie), che potrete utilizzare per acquisire l’abilità del personaggio che desiderate.

Fate attenzione: ogni eroe appartiene ad un determinato elemento e, per sbloccare la sua abilità, dovrete essere in possesso delle Essenze di quel determinato elemento.

Non appena sarà stata acquisita, una skill potrà anche essere portata al livello successivo, pagando il relativo ammontare di Essenze (decisamente più alto).

Come migliorare l’equipaggiamento degli eroi

darkfire heroes guida agli eroi
Ecco la schermata in cui visualizzare tutte le statistiche e tutte le altre informazioni dei vostri eroi.

Ricordate quando vi abbiamo detto di equipaggiare a dovere i vostri personaggi? Bene, in questo paragrafo affronteremo meglio la questione. Aprendo le varie casse, potreste facilmente essere ricompensati con dei pezzi di equipaggiamento (armi, armature, monili, anelli, ecc.); ognuno di essi andrà a potenziare alcune statistiche del personaggi e, ancora una volta, ci saranno tre ordini di rarità: Comune, Raro ed Epico.

A seconda della rarità, potremo potenziare due o più volte il pezzo di equipaggiamento che più riteniamo utile. Come fare? Anche in questo caso, dovremo pagare un prezzo, ma in Frammenti. Le casse equipaggiamento, reperibili completando i dungeon secondari della modaità Campagna, ci ricompenseranno con dei frammenti comuni (di colore argentato), dei frammenti rari (di colore dorato) e dei frammenti epici (di colore viola). Nel momento in cui ne avremo accumulati un determinato ammontare, potremo far salire di livello l’arma o il pezzo dell’armatura che desideriamo potenziare.

Infine, è naturale che, con il crescere dei livelli, ci imbatteremo in dei gear piuttosto inutili; in questo caso, selezionandoli e premendo il tasto “Recupera“, potremo distruggerli e ricavare dei frammenti, da “reinvestire” in potenziamenti.

Come far aumentare il Livello del Giocatore

Così come avviene in diversi brawler game, anche in Darkfire Heroes potremo far salire il nostro Livello del Giocatore, che avrà una duplice valenza: da una parte, salire di livello di consentirà di rendere nuovi eroi ed incantesimi disponibili nelle casse; dall’altra, avremo accesso ad una cassa d’argento (che non guasta mai).

Ma come si fa a far salire il Livello del Giocatore? La risposta al quesito non risiede nei combattimenti vinti, ma nello spendere soldi (virtuali)! Nel momento in cui andremo ad investire le nostre finanze per far aumentare di livello gli eroi o gli incantesimi in nostro possesso, ci verranno attribuiti dei Punti Esperienza. Non appena ne avremo accumulati a sufficienza, sarà stesso il gioco a comunicarci l’avvenuto passaggio di livello.

Come vincere gli scontri della Campagna

darkfire heroes come sconfiggere i boss
Ecco uno dei boss che saremo chiamati ad affrontare.

Ad oggi, il contenuto principale di Darkfire Heroes consiste nel PvE, ovvero nelle missioni della Campagna. Ogni singolo main stage sarà composto di 10 livelli, mentre i dungeon secondari potranno vantare 3 livelli. Nella gran parte dei casi, dovrete vedervela con delle ondate di mostri e, occasionalmente, anche con dei boss finali, dotati di 2 o 3 barre della vita e di diversi attacchi speciali. Se avete seguito i nostri consigli su come assemblare la vostra squadra, non dovreste avere particolari problemi nel progredire rapidamente; tuttavia, è bene che teniate a mente un paio di consigli.

Innanzitutto, tenete bene a mente tutti i tempi di cooldown delle abilità dei vostri eroi, e tendete a prediligere le skill che vi consentiranno di effettuare attacchi ad area (in modo da sfoltire i ranghi avversari), nonché le abilità che vi consentiranno di bersagliare un singolo nemico, che vi torneranno dannatamente utili soprattutto contro maghi (capaci di infliggere status negativi al vostro team), evocatori (che creeranno dei nemici dal nulla, tenendo occupati i vostri tank) e tiratori su piattaforme sopraelevate (irraggiungibili dai combattenti in corpo a corpo).

In secondo luogo, tenete sempre al sicuro i guaritori. Questa categoria di personaggi è tra le più fragili in assoluto e, va da sé, dovranno essere protetti a tutti i costi. In alcuni stage, non mancheranno attacchi alle spalle e nemici che attaccheranno specificamente tiratori e guaritori; in entrambe le ipotesi, dovrete evitare che questi personaggi muoiano: ricorrete alle magie o agli attacchi ad area (se ne avete).

Cosa importante: badate all’elemento predominante dello stage che andate ad affrontare. Come potrete facilmente notare, in ogni livello (o ogni serie di livelli) ci sarà un elemento la cui efficacia sarà potenziata e, di conseguenza, gli eroi appartenenti a quell’elemento saranno maggiormente indicati per affrontare le battaglie. Ad esempio, se l’elemento predominante è l’Acqua, farete meglio a preferire dei personaggi di quell’elemento, in quanto saranno potenziati. Tuttavia, se siete in possesso di un’eroe particolarmente funzionale al vostro stile, non escludetelo dalla squadra, anche nel caso in cui fosse di un altro elemento

Nel caso dei Boss di fine livello (ma il discorso può essere facilmente esteso agli scontri finali di ogni stage), focalizzatevi sempre sul nemico più forte. Nel momento in cui dovessero essere evocati dei mob più piccolo, non temete: basterà sconfiggere il boss più forte per distruggerli tutti.

Come vincere gli scontri del Dungeon Elementale

Come detto in precedenza, in Dungeon Elementale rappresenta il metodo migliore per accumulare le Essenze, ovvero la valuta con cui potrete sbloccare e potenziare le abilità degli eroi di Darkfire Heroes. Questa modalità di gioco si compone di 10 livelli, con difficoltà, costi di energia e ricompense finali crescenti; tuttavia, nel momento in cui raggiungere il livello del personaggio 25, si aggiungeranno altri stage.

Anche in questo caso, dovrete prediligere gli eroi favoriti dall’elemento predominante nel dungeon ma, lo ripetiamo, vi sconsigliamo di escludere un personaggio utile al vostro gioco solo perché non è dell’elemento richiesto. Equipaggiatevi a dovere ed affrontate i singoli stage, ma non dannatevi l’anima se non riuscirete a superare un determinato livello (il 7 e l’8 sono delle sfide complicatissime da affrontare): per andare oltre, dovrete potenziare i vostri eroi, il vostro equipaggiamento e le vostre abilità.

Ogni giorno, il Dungeon Elementale cambierà il tipo di Essenza con cui sarete ricompensati. Il nostro consiglio è quello di raggiungere il massimo livello possibile, così da ottenere il maggior numero di Essenze ed iniziare a sbloccare le prime abilità.

Come vincere gli scontri in PvP

darkfire heroes come vincere in multiplayer
Allo stato attuale, queste sono le uniche due modalità online presenti nel gioco.

Nel momento in cui scriviamo, il PvP di Darkfire Heroes è ancora in beta e, proprio per questa ragione, dispone di solo due modalità di gioco: Conquista del Castello e Gara degli Eroi. Assemblate il vostro team tenendo presente l’elemento predominante (qualora ci fosse) e leggete le righe che seguono.

Come vincere in Conquista del Castello

In questa modalità, la squadra partirà dal vostro castello insieme a dei minion, con lo scopo di distruggere la fortezza avversaria. Ovviamente, nel tragitto si scontrerà con il team ed i mostri avversari, venendo ostacolati anche da delle Torri di Guardia; ebbene, saranno proprio questi i primi bersagli che dovrete abbattere. Non concentratevi eccessivamente sugli eroi rivali, ma concentrate tutte le magie e le tecniche a vostra disposizione per distruggere quanto prima le torri avversarie: in questo modo, infatti, i minion saliranno di livello, consentendovi di arrivare più agevolmente al castello nemico.

Per distruggere subito Torri e Fortezza, vi consigliamo di utilizzare eroi capaci di colpire a distanza; sotto questo aspetto, Adaline è l’ideale, ma non sottovalutate il “Colpo Tellurico” di Otho, capace di coprire grandi distanze e, soprattutto, di sbucare alle spalle del nemico. Quest’ultimo aspetto sarà di fondamentale importanza, in quanto, non appena distrutte le Torri, dovrete impedire che i tiratori ed i guaritori avversari vi causino troppi problemi. Anche in questo caso, bersagliateli con tutto ciò che avete a disposizione, ma non dimenticatevi che il vostro bersaglio principale è e rimane la fortezza nemica.

Come vincere in Gara degli Eroi

In questa seconda modalità online competitiva, dovrete fare una specie di “corsa a ostacoli“, cercando di arrivare al traguardo prima del team avversario. Gli ostacoli, va da sé, sono rappresentati da orde di nemici e da Torri di Guardia; inutile dire che la vittoria finale dipenderà da quanto sarete veloci ad eliminare i mostri che vi sbarreranno la strada.

A tale scopo, vi suggeriamo di eliminare gli incantesimi curativi, e di concentrarvi su magie offensive, meglio ancora se con un basso costo di mana (Ustione rappresenta un’ottima scelta). In questo modo, mentre i vostri tank saranno impegnati a combattere in prima linea, con le abilità degli eroi e gli incantesimi potrete iniziare ad indebolire i nemici più distanti (chi vi scrive ha trovato incredibilmente utile la tecnica “Lancio Esplosivo” di Gromun), evitando che possano rallentarvi eccessivamente.

Quanto ora detto vale anche per le Torri di Guardia: concentrate le vostre tecniche più potenti (la tecnica di Adaline, ancora una volta, è il meglio sulla piazza) su questi edifici, in modo da abbatterli nel più breve tempo possibile ed ottenere la vittoria finale.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

nier replicant

NieR Replicant ver.1.22474487139 | Recensione (PS4)

Itch.io finisce su Epic Games Store assieme a tutti i suoi giochi indie