HOME » guide

Call Of Duty: Cold War | Come ottenere il R.A.I. K-84, la Wonder Weapon di Firebase Z

raik84 call of duty cold war zombie

Una delle cose più belle di Call Of Duty in generale è sicuramente la modalità zombie. Questa magari ci ha fatto passare infiniti momenti felici durante il corso degli ultimi anni e ancora oggi è un punto di ritrovo per noi e i nostri amici.

Firebase Z è la più recente tra le mappe inserite all’interno della modalità Zombie di Call Of Duty: Cold War e nasconde al suo interno una wonder weapon a dir poco bellissima: il R.A.I K-84.

Per costruire quest’arma sarà necessario superare alcuni passaggi e raccogliere i componenti corretti, vediamo insieme come farlo per ottenere questa splendida arma.

Come ottenere il R.A.I K-84 in Call Of Duty: Cold War

Esistono minimo tre metodi per poter ottenere questa Wonder Weapon in Call Of Duty.

Il primo richiede al giocatore, unicamente, di aprire a ripetizione le casse sparse per la mappa. La ricompensa è di tipo leggendario e pertanto non è semplicissima da trovare ma nel giro di qualche minuto c’è una buona possibilità di trovare l’arma all’interno di una delle casse.

Il secondo metodo invece è quello di ottenere l’arma come ricompensa all’interno della zona dell’eliporto. Anche qui conta più il famoso fattore c che altro e ci chiederà unicamente di avere pazienza nei confronti dell’RNG.

Il terzo metodo è più laborioso e dispendioso a livello di tempo ma assicura al 100% il ritrovamento dell’arma in questione. Quello che bisogna fare è completare una lunga quest che ci manderà in giro per Firebase Z come una trottola.

Come completare la quest per il RAI K84

Andiamo per gradi.

  1. Raccogliamo lo schema tecnico del RAI K-84 dal laboratorio armamenti
  2. Raggiungiamo la zona difesa terra bruciata e, analizzando il carro armato nella parte più orientale della zona (con alle spalle il resto della mappa) raccogliamo dal cadavere di Dimitri Kuhlkay un occhio
  3. Torniamo al laboratorio armamenti e posizioniamo l’occhio appena raccolto nello scanner retinico, poco a destra rispetto alla bacheca dove abbiamo trovato lo schema tecnico dell’arma e raccogliamo la chiave armadietto.
  4. Raggiungiamo le zone Caserma 1 e Caserma 2 nelle vicinanze dell’eliporto e da utilizziamo la chiave per aprire di continuo gli armadietti. C’è una possibilità che aprendo gli armadietti compaia nella mappa un mimic (tale evento è segnalato con un segnale acustico); eliminiamo il mimic per ottenere l’oggetto assemblaggio canna.
  5. Ora arriva la parte difficile: torniamo al laboratorio armamenti e andiamo davanti al computer. Qui osservando lo schermo noteremo un grafico a torta che cambierà di continuo. Teniamo d’occhio l’andazzo del triangolo semovente nel grafico a torta e osserviamo il movimento. Quest’ultimo sarà sia orario che antiorario; noi dovremo segnare su di un foglio la posizione dove il triangolo si fermerà per qualche secondo, passando poi da orario ad antiorario.
    Fatto ciò dirigiamoci nello spiazzo e cerchiamo, a sinistra di Ravenhof, un bersaglio per le freccette.
  6. Spariamo un singolo colpo alle sezioni che ci siamo segnati nel foglio di cui sopra. Facciamolo nell’ordine con cui abbiamo visto l’animazione al computer e alla fine spariamo un singolo colpo al centro del bersaglio. Questo farà aprire una specie di cassaforte incastonata nel bersaglio. Raccogliamo il convertitore di Etherium
  7. Questo passo può essere compiuto dal round 15 in poi. Questo round farà spawnare nella mappa dei miniboss semi cibernetici a cui dovremo amputare il braccio robotico. Amputato il braccio di uno di questi (magari con un colpo ben piazzato) raccogliamo da terra la cella energetica scarica.
  8. Torniamo nella zona laboratorio armamenti e qui posizioniamo sul tavolo vicino all’entrata la cella energetica scarica. Facciamo passare due o tre round per farla caricare.
  9. A questo punto potremo assemblare l’arma. Recuperiamo la cella e dirigiamoci presso il tavolo da lavoro sotto la bacheca dove avremo trovato lo schema tecnico dell’arma.
  10. Teniamo premuto il pulsante d’interazione contestuale per assemblare la wonder weapon: ora godiamoci la R.A.I K84

Abbiamo appena scoperto come ottenere la Wonder Weapon di Firebase Z in Call Of Duty: Cold War.

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

harmony's odyssey

Harmony’s Odyssey, un nuovo puzzle-adventure in uscita su PC e Nintendo Switch

Preserving Worlds: una docu-serie che esplora i mondi abbandonati dei videogiochi