Se già siete nel bel mezzo della vostra avventura nelle terre desolate e post apocalittiche di Death Stranding, vi sarete immediatamente resi conto di quanto sia importante raccogliere materie prime. I materiali in cui vi imbatterete nel corso delle vostre consegne, infatti, sono necessari per la costruzione di tutta una serie di oggetti con cui potenziare il vostro equipaggiamento.

Non appena sbloccherete la possibilità di costruire oggetti, vi renderete conto che i materiali potranno esservi utili anche per la riparazione ed il potenziamento di strutture e strade, elementi necessari per il completamento al 100% dell’ultima fatica di Hideo Kojima.

In Death Stranding potrete trovare cinque tipologie di materiali: i metalli, le ceramiche, le resine, prodotti chimici e leghe speciali ed i cristalli chirali.

  • I metalli sono necessari in grandi quantità per costruire e migliorare la maggior parte dei PCC, compresi i ponti, e anche per ripristinare le strade utilizzando le finitrici automatiche;
  • Le resine sono necessarie per creare una varietà di oggetti più piccoli del vostro equipaggiamento, tra cui Stivali della Bridge;
  • La ceramica è necessaria in grandi quantità per ripristinare le strade utilizzando le finitrici automatiche;
  • I prodotti chimici sono necessari per creare oggetti speciali e utilizzati per aggiornare le funivia;
  • Le leghe speciali sono necessarie per creare e migliorare i rifugi e gli oggetti che troverete nelle fasi più avanzate del gioco;
  • I cristalli chirali, invece, sono necessari per quasi tutto, inclusa la realizzazione delle granate ematiche e delle sacche di sangue, nonché per la costruzione, il potenziamento e la riparazione delle strutture, ed il ripristino delle strade con finitrici automatiche;

Se gli oggetti che potrete creare nelle prime battute di gioco non avranno costi esosi, in quanto a materiali, man mano che proseguirete vi renderete conto di come, invece, il potenziamento delle strutture richieda risorse ben maggiori, che dovrete trovare voi o, in alternativa, sfruttare quelle accumulate da altri giocatori nel multiplayer.

Di seguito, vi elenchiamo tutti i modi per effettuare un veloce farming di tutte le risorse necessarie per il prosieguo della vostra avventura.

Raccogliete i carichi perduti

Potrà sembrarvi banale e scontato, ma la prima cosa da fare per rimpinguare le vostre scorte di materiali consiste proprio nel raccogliere tutte le valigette contenenti risorse che troverete nel corso delle vostre spedizioni. Vi basterà semplicemente premere il tasto R1 per attivare lo scanner ambientale, in modo da farle apparire sulla mappa di gioco, raggiungerle, raccoglierle e portarle al terminale di raccolta più vicino.

A differenza di altri carichi, i materiali non sono contrassegnati da alcun precedente proprietario, e potranno quindi essere consegnati presso qualsiasi struttura presente nel mondo di gioco. Tuttavia, questi carichi non saranno sempre facili da trasportare, in quanto potrete trovarli sia sotto forma di valigette, agganciabili alla vostra tutta, che di contenitori più pesanti, per il cui trasporto potrebbe essere necessario un veicolo.

Nonostante il fatto che le quantità e la tipologia dei materiali che troverete in questo modo sia completamente random, varrà sempre la pena investire un po’ di tempo nella raccolta dei carichi perduti, in modo da risparmiare tempo nelle fasi più avanzate del gioco.

Razziare gli accampamenti dei MULI

Gli accampamenti dei MULI saranno sempre ben forniti di materie prime da razziare.

Uno dei modi più efficaci ed appaganti per ottenere buone quantità di materiali in maniera piuttosto rapida consiste nell’affrontare i MULI (la fazione nemica in cui vi imbatterete a partire dal capitolo 2), sconfiggerli e razziare il bottino presente nei loro accampamenti.

Va da sé che, per fare quanto segue, c’è bisogno di una certa dose di coraggio ed esperienza. Proprio per questa ragione, vi sconsigliamo di lanciarvi nell’impresa se siete nelle prime fasi di gioco e, soprattutto, se non possedete le giuste armi per uscire vincitori dallo scontro.

Ognuno dei campi in cui vi imbatterete, generalmente, accumula grandi quantità di uno o più materiali, reperibili in giro per le tende e nelle loro cassette postali, in cui potrete trovare anche pacchi piuttosto consistenti. Tuttavia, sarà frequente che i MULI portino anche alcuni pacchetti più piccoli di materiali sulle loro tute, il che li rende facilmente localizzabili e tracciabili. In questo caso, cercate di eliminare questi nemici soltanto nel momento in cui sarete sicuri di non allertare altri nemici.

Poiché la maggior parte dei container di materiali presenti nei campi MULI sono decisamente grandi, ingombranti e pesanti, è decisamente consigliabile utilizzare un loro camion per trasportarli o, in alternativa, un vostro veicolo. Una tattica eccezionalmente subdola è quella di guidare, a bordo di un Reverse Trike, intorno alle zone più periferiche del loro campo, per poi lanciarsi ed investire le guardie di pattuglia. Fatto questo, dirigetevi verso il centro del loro accampamento facendo attacchi mordi e fuggi, in modo da uccidere pochi nemici alla volta ed evitare, in questo modo, di essere colpiti dai loro bastoni elettrici.

Una volta che avrete sconfitto ogni nemico presente nell’accampamento, impossessatevi di un camion dei MULI, parcheggiatelo vicino alle cassette postali e trasferite tutte le risorse che il camion che può effettivamente trasportare. Fatto questo, dirigetevi nel luogo in cui queste materie prime sono effettivamente richieste.

Questa tattica è particolarmente utile per aiutare a ricostruire le strade usando le finitrici stradali, poiché potrete trovare un campo MULI pieno di metalli o ceramica, così da guidare il camion pieno di materiali direttamente sul luogo in questione.

Effettuate le consegne di materiali

come ottenere i cristalli chirali in death stranding
Se i materiali da trasportare dovessero essere troppo pesanti, impossessatevi di un veicolo.

Un metodo ampiamente collaudato per ottenere rapidamente buone quantità di materiali in determinate località del gioco è quello di accettare ordini standard contrassegnati come “Consegna dei materiali“. Questi ordini compaiono nella maggior parte delle città, delle stazioni di smistamento, dei centri di distribuzione e dei rifugi prepper in cui arrivererete e, sebbene spesso richiedano il trasferimento di un sacco di merci, è uno dei pochi tipi di consegne capace di generare un effetto immediato, sotto questo aspetto.

Completando uno qualsiasi di questi ordini standard, e portando qualsiasi materiale specificato a destinazione, tale struttura vedrà aumentare automaticamente i propri depositi di tali materiali, disponibili per un uso immediato, che può essere proprio ciò di cui avete bisogno per fabbricare oggetti essenziali.

Richiedere materiali per il trasposto

Questo particolare metodo sarà davvero utile prevalentemente a quei giocatori che sono interessati ad aiutare a spianare le strade della Regione Centrale, ma potrà essere assolutamente essenziale, specialmente se state cercando di raccogliere rapidamente Mi piace da altri giocatori.

Ognuna delle strutture in cui vi recherete ha già i propri magazzini di materiali, che potrete vedere evidenziandone la posizione sulla mappa. Questo significa anche che avrete la possibilità di “richiedere materiali” e trasferirli su un camion, in attesa di portarli direttamente su una finitrice automatica. Poiché i magazzini di ogni struttura vengono gradualmente riforniti a seguito delle vostre azioni, e di quelle degli altri giocatori, potrete sfruttare tutto ciò a vostro vantaggio e costruire rapidamente strade.

Tuttavia, altri giocatori potranno avere la vostra stessa idea, il che può portare ad una carenza di materiali come metalli e ceramiche nelle principali città del mondo di gioco – ma spesso i giocatori possono trascurare quanti materiali si trovano fuori dai percorsi e dalle località standard come i rifugi Prepper, la Stazione meteorologica e Timefall Farm. Per questo motivo, dovresti sempre dare un’occhiata sulla mappa, per vedere se alcuni luoghi nei pressi di una finitrice automatica hanno accumulato una buona quantità di materiali, in modo da utilizzarla senza troppi problemi.

Death Stranding: come ottenere in cristalli chirali

dove trovare i cristalli chirali in death stranding
Una delle risorse più utili del gioco: i cristalli chirali.

Uno dei materiali più importanti di cui avrete bisogno per un’ampia varietà di strutture risponde al nome di cristalli chirali. Imparerete quasi subito come raccogliere queste escrescenze dorate che spuntano dal terreno; tuttavia, per costruire, potenziare e riparare strutture e strade, dovrete sempre avere una grande quantità di cristalli chirali a vostra disposizione.

Il modo più semplice è assicurarvi di scansionare costantemente l’ambiente circostante, e raccogliere i cristalli in cui vi doveste imbattere. Generalmente, i cristalli dall’aspetto più sviluppato (li riconoscerete dalle ramificazioni più accentuate) vi forniranno quantità maggiori di materiale e, se terrete gli occhi aperti, potreste notare alcuni cristalli particolarmente grandi lungo il percorso di consegna.

A volte, se sarete fortunato, potreste imbattervi in un piccolo campo di cristalli chirali pronti per essere raccolti. Quanto ora detto potrà avvenire spesso in prossimità di crateri, anfratti o aree attraversate raramente. In base a quanto ora detto, quindi, potrà valere la pena fare deviazioni rispetto ai percorsi più battute, per cercare aree di raccolta.

Tuttavia, il metodo migliore per raccogliere i cristalli chirali è quello di cacciare i BT. Una volta sconfitti – con armi a base di sangue o usando uno strumento speciale per tagliare i cordoni ombelicali, sbloccabile più avanti nel gioco – i BT faranno apparire un cristallo chirale nel punto in cui fluttuano in aria. Un giocatore attento può rapidamente identificare una pericolosa area piena di BT e dare la caccia a coloro di cui, normalmente, siamo prede, raccogliendo un buon numero di cristalli. Vale ancora di più la pena essere catturati di proposito e rimanere bloccati in una battaglia con il Catcher BT. Sconfiggendo questi miniboss, usando una gran quantità di granate ematiche o altre armi a base di sangue, il nemico gigante si trasformerà in oro prima di frantumarsi, lasciandosi alle spalle un enorme agglomerato di cristalli chirali, che potrete raccogliere rapidamente tenendo premuto  il tasto tasto quadrato playstation.

Death Stranding: tutte le guide per completare il gioco al 100%

la posizione esatta di tutte le 39 strutture UCA di Death StrandingSe siete alla ricerca di altri utili consigli per completare al 100% l’ultima fatica di Hideo Kojima, date uno sguardo alle altre guide da noi create.

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!