[Guida] Call of Duty Mobile | Le migliori armi

le migliori armi presenti su call of duty mobile

Cosa sarebbe uno sparatutto in prima persona senza un nutrito arsenale? Bene, tenendo fede alla natura del suo franchise di appartenenza, anche Call of Duty Mobile porta in dote con sé un ragguardevole numero di armi, non molto diverso da quello presente nei capitoli principali della serie.

Come sempre, anche in questo caso ci saranno armi che saranno più funzionali in alcune situazioni piuttosto che in altre, oppure armi che si sposano meglio con un approccio al match, piuttosto che ad un altro. Quali sono le armi migliori per vincere a Call of Duty Mobile? Cercheremo di affrontare il tema in questa nostra guida, elencandovi caratteristiche, pregi, difetti, di ogni bocca da fuoco presente nel gioco, indicandovi anche come sbloccarle.

Tutte le armi di Call of Duty Mobile

Call of Duty: Mobile verrà rilasciato anche in Europa ed USA
Sembra finalmente che Activision stia per esaudire il desiderio di molti fan di CoD di poter giocare ad un titolo per mobile degno del successo della serie.

Iniziamo subito questa nostra guida dicendo che, in Call of Duty Mobile, le armi si dividono in due grandi categorie: primarie e secondarie. Questi due insiemi, se combinati insieme, vi daranno ben otto diverse tipologie di armi su cui poter contare nelle battaglie che vi attendono nei server di gioco.

Come presto avrete modo di rendervi conto, le armi primarie racchiudono cinque tipologie di “bocche da fuoco“: Fucili d’Assalto, Fucili di Precisione, SMG, LMG e Fucili a Pompa. Le armi secondarie, invece, includono: Pistole, Coltelli e Launcher.

Nel corso dei vari match, nonché salendo di livello, potrete anche modificare la struttura di alcune armi attaccando alcune parti bonus, come mirini migliori, caricatori più estesi, ecc., in modo da renderle più adatte al vostro stile di gioco.

Tenete bene a mente che i consigli per sbloccare le armi di seguito elencate valgono solo per le varie modalità multiplayer. Nella Battle Royale, ad esempio, tutte le armi saranno sbloccate di default, e dovrete soltanto trovarle.

Fucili d’Assalto

Come tutti i giocatori più incalliti di fps sicuramente sapranno, i fucili d’assalto sono tra le armi più “eclettiche” su cui potrete mettere le mani. In possesso di un’ottima gittata e di danni considerevoli, non importa che voi siate dei novellini o dei veterani di mille battaglie: con queste armi, vi sentirete immediatamente a vostro agio e pronti all’azione.

Tra i fucili d’assalto potrete trovare le seguenti armi

M4

Riuscirete a sbloccare quest’arma al raggiungimento del Livello 2. Questo è il primo fucile d’assalto su cui potrete mettere le mani, ragion per cui non faticherete a comprendere il fatto che non sarà esattamente l’arma più forte presente nel gioco. I danni inflitti dall’M4 non sono decisamente esaltanti; tuttavia, se tutti i vostri colpi andranno a segno, riuscirete a fare un bel numero di uccisioni.

Danni: 45
Rateo di Fuoco: 60
Precisione: 70
Gittata: 45
Mobilità: 60

AK-47

Senza mezzi termini, l’AK-47 è il fucile d’assalto capace di infliggere più danni in Call of Duty Mobile. Riuscirete a sbloccarlo al raggiungimento del livello 23, e potrete subito testarne le capacità distruttive. L’unico problema che potrete riscontrare nell’utilizzo di quest’arma è il suo rinculo, che vi impedirà di mandare a segno tutti i colpi da voi esplosi. Proprio per questa ragione, il nostro consiglio è quello di fare raffiche breve ma precise.

Danni: 70
Rateo di Fuoco: 55
Precisione: 45
Gittata: 65
Mobilità: 60

M16

Sbloccherete questo fucile d’assalto al livello 46. Se l’AK-47 non vi sconfinfera più di tanto, l’M16 è ciò che fa per voi. Dotato di un rateo di fuoco e di una gittata minori rispetto al suo “cugino” menzionato in precedenza, quest’arma infliggerà quasi lo stesso ammontare di danni, potendo però contare su una precisione più elevata.

Danni: 64
Rateo di Fuoco: 45
Precisione: 60
Gittata: 60
Mobilità: 60

AK117

Ottenibile al raggiungimento del livello 60, questo fucile d’assalto è quello con la miglior precisione, nonché con una cadenza di fuoco niente male. L’altro lato della medaglia è costituito da una gittata piuttosto limitata; proprio per questa ragione, vi sconsigliamo di utilizzarlo in tutte quelle mappe, come Nuketown, che richiedono armi con un elevato raggio d’azione.

Danni: 50
Rateo di Fuoco: 70
Precisione: 55
Gittata: 60
Mobilità: 45

LK24

Al raggiungimento del livello 74, riuscirete a mettere le mani sul peggior fucile d’assalto disponibile in COD Mobile. Spieghiamoci bene: è facile che possiate gradire il feeling che quest’arma porta in dote, ma i pochissimi danni che infligge non sono compensati da, praticamente, nessun’altra caratteristica.

Danni: 45
Rateo di Fuoco: 60
Precisione: 67
Gittata: 60
Mobilità: 50

Type 25

Non appena raggiungerete il livello 104, il Type 25 sarà vostro. Questo fucile d’assalto combina un buon danno, una buona accuratezza, ed un rateo di fuoco decisamente sopra le righe. Imparate ad utilizzare quest’arma e, nel giro di breve tempo, falcerete con disinvoltura i vostri nemici.

Danni: 55
Rateo di Fuoco: 70
Precisione: 45
Gittata: 60
Mobilità: 40

BK57

Una volta raggiunto il livello 110, questo nuovo pezzo dell’arsenale sarà vostro. Se l’M4 non soddisfaceva appieno le vostre esigenze di distruzione, provate a dare una possibilità al BK57: si tratta di un buon fucile d’assalto, anche se, al livello a cui siete arrivati ora, dovreste già avere dei “gusti” ben definiti.

Danni: 48
Rateo di Fuoco: 63
Precisione: 65
Gittata: 60
Mobilità: 50

ASM10

L’ultimo fucile d’assalto sarà sbloccato al livello 138. Se abbiamo detto che il BK57 è una versione “migliorata” dell’M4, nel caso in questione, l’ASM10 è una versione “peggiorata” dell’AK-47. Meno danni, un rateo di fuoco minore ed una gittata decisamente limitata non giustificano affatto il raggiungimento di un livello tanto alto per l’ottenimento di quest’arma, anche se porta in dote un’accuratezza superiore alla norma.

Danni: 60
Rateo di Fuoco: 55
Precisione: 50
Gittata: 55
Mobilità: 55

Fucili di Precisione

Se siete dei giocatori più esperti, è inevitabile che, prima o poi, la vostra attenzione possa ricadere su questa tipologia di arma. I fucili da cecchino, si sa, sono tra le armi con la più alta potenza di fuoco, ma richiedono un approccio al gameplay completamente diverso.

Dovrete nascondervi, attendere con cura il momento in cui fare fuoco, sapendo che dovrete essere quanto più accurati possibile, in quanto la velocità dei proiettili esplosi non è elevata.

Di seguito, troverete l’elenco di tutti i fucili da cecchino presenti nel gioco.

DL Q33

Questo fucile di precisione sarà parte del vostro arsenale di default, sin dalle battute iniziali del gioco. Nonostante sia una delle armi base, il DL Q33 è capace di infliggere una considerevole quantità di danni, uccidendo un  avversario con un solo colpo alla testa, o con due colpi al corpo. L’unico inghippo è la velocità di ricarica, ragion per cui: ponderate bene i vostri attacchi e mirate alla testa!

Danni: 85
Rateo di Fuoco: 15
Precisione: 60
Gittata: 45
Mobilità: 95

M21 EBR

Eccoci arrivati al fucile di precisione migliore a cui potrete aspirare in Call of Duty Mobile. Ottenibile al raggiungimento del livello 29, questo fucile non si discosta molto, in termini di potenza di fuoco, dal DL Q33, ma ha una velocità di ricarica maggiore; proprio in base a quanto ora scritto, questo fucile è molto meno “punitivo” nel caso in cui doveste mancare il vostro colpo.

Danni: 85
Rateo di Fuoco: 15
Precisione: 60
Gittata: 45
Mobilità: 95

XPR-50

Riuscirete a mettere le mani su questo fucile di precisione non appena avrete raggiunto il livello 88. Tra i suoi “colleghi”, l’XPR-50 è quello con il più alto rateo di fuoco; tuttavia, il fucile in questione compensa questo suo pregio con almeno due notevoli difetti: raggio d’azione ed accuratezza. Provatelo, se volete, ma il nostro consiglio è quello di ripiegare sull’M21 EBR.

Danni: 80
Rateo di Fuoco: 20
Precisione: 55
Gittata: 45
Mobilità: 90

Arctic.50

L’ultimo fucile di precisione in questa lista si sbloccherà al livello 67. Se vi piace scorrere velocemente la mappa di gioco con il vostro mirino di precisione e se, vi piace essere sempre in movimento, non rimarrete delusi dall’Arctic.50. La precisione e l’ottima mobilità di questo fucile vi torneranno decisamente utili nei vostri match.

Danni: 90
Rateo di Fuoco: 10
Precisione: 60
Gittata: 95
Mobilità: 50

SMG

Se state cercando una categoria di armi che infligga tanti, tantissimi danni, ebbene l’avete trovata: i Sub Machine Guns (SMG). Quando si parla di danni e di rateo di fuoco, infatti, queste bocche di fuoco hanno pochi rivali. Tuttavia, i due grossi inconvenienti di queste armi consistono nel loro spropositato rinculo e, inoltre, dalla loro gittata estremamente ridotta. Un qualsiasi fucile d’assalto o di precisione supererà il raggio d’azione degli SMG, tenetelo bene a mente.

Di seguito, vi elenchiamo tutte le armi di questa categoria.

AKS-74u

Neanche il tempo di arrivare al livello 7 e potrete mettere le mani sulla migliore arma di questa categoria. L’AKS-74u ha tutte le carte in regola per essere la vostra “bimba” preferita: dalla buona quantità di danni inflitti all’accuratezza, fino ad arrivare alla quantità di colpi esplosi. Troverete sempre il problema della gittata, ma questa SMG, nelle mani giuste, potrà diventare a dir poco letale.

Danni: 80
Rateo di Fuoco: 60
Precisione: 55
Gittata: 35
Mobilità: 75

MSMC

Sbloccabile al raggiungimento del livello 33, questo SMG si posiziona sul versante diametralmente opposto all’AKS-74u: meno danni inflitti, meno precisione ed una portata a dir poco scadente. Tuttavia, il lato positivo di quest’arma consiste nella sua considerevole cadenza di fuoco.

Danni: 70
Rateo di Fuoco: 75
Precisione: 45
Gittata: 30
Mobilità: 80

HG 40

Sbloccato al livello 40, l’HG 40 è l’SMG che più si avvicina, come caratteristiche, ai fucili d’assalto di Call of Duty Mobile. Come avrete modo di constatare, l’arma in questione è il Sub Machine Gun con la maggiore gittata, contrapposta ad un danno, purtroppo, ridotto e ad un rateo di fuoco non esattamente soddisfacente. Consigliata solo agli amanti dei fucili d’assalto che volessero provare un SMG dal feeling non troppo differente.

Danni: 75
Rateo di Fuoco: 40
Precisione: 60
Gittata: 40
Mobilità: 75

PDW-57

Riuscirete a mettere le mani su quest’arma non appena sarete arrivati al livello 80. Se il combattimento ravvicinato è ciò che vi fa battere il cuore, questa SMG è ciò che fa per voi. Spuntate alle spalle dei vostri nemici e, con quest’arma, falcerete chiunque vi si pari innanzi. L’unico inconveniente consiste, per l’appunto, nel combattimento a distanze maggiori, ma questo era piuttosto chiaro.

Danni: 90
Rateo di Fuoco: 50
Precisione: 40
Gittata: 25
Mobilità: 75

Chicom

Per ottenere il Chicom, dovrete arrivare al livello 130. Tuttavia, state sicuri che, almeno in questo caso, il gioco varrà decisamente la candela. L’arma in questione, infatti, rappresenta uno dei migliori esponenti della categoria degli SMG. Ottimi danni inflitti, una gittata superiore alla media e, per finire, una velocità di fuoco su cui poter contare. Datela una possibilità! Non ve ne pentirete.

Danni: 75
Rateo di Fuoco: 65
Precisione: 60
Gittata: 40
Mobilità: 80

LMG

Le armi appartenenti a questa categoria possono essere definite come un ibrido tra i fucili d’assalto ed i SMG. Se gli LMG possiedono una gittata maggiore dei Sub Machine Gun, mantengono inalterata la cadenza di fuoco che li caratterizza, consentendovi di uccidere i vostri avversari sia dalla breve che dalla lunga distanza.

Se già vi state gasando, preparatevi ad affrontare l’altro lato della medaglia: gli LMG non brillano affatto per accuratezza, e sarà difficile riuscire a portare a segno tutti i proiettili che sparerete, nonostante la capienza dei caricatori di queste armi sia di gran lunga maggiore rispetto a quella dei loro “colleghi”; in secondo luogo, i tempi di ricarica sono mostruosamente lunghi: se sarete scoperti da un nemico intenti a ricaricare, sappiate che, nel 99% dei casi, questo significherà la vostra morte.

Di seguito, vi elenchiamo tutti gli LMG presenti in Call of Duty Mobile.

RPD

Sbloccherete quest’arma al livello 19 e, tutto sommato, è un ottimo inizio. Buona gittata e danni altrettanto buoni: cosa chiedere di più dalla vita?

Danni: 65
Rateo di Fuoco: 65
Precisione: 40
Gittata: 50
Mobilità: 40

UL736

Eccoci arrivati all’LMG più letale su cui potrete mettere le mani. Ottenibile al raggiungimento del livello 115, non appena imparerete a padroneggiare il pesante rinculo di quest’arma, falcerete tutti i vostri nemici senza troppa difficoltà.

Danni: 70
Rateo di Fuoco: 60
Precisione: 45
Gittata: 55
Mobilità: 40

S36

Sbloccabile al livello 136, questo fucile darà il meglio di sé nel combattimento ravvicinato. Probabilmente, non riuscirete a centrare chissà quanti bersagli dalla media distanza, ma dategli una possibilità nelle mappe giuste: potrebbe conquistarvi.

Danni: 70
Rateo di Fuoco: 60
Precisione: 45
Gittata: 55
Mobilità: 40

M4LMG

Per aggiungere l’M4LMG al vostro arsenale, avrete bisogno di toccare il livello 150 in Call of Duty Mobile. Se gli LMG non vi hanno mai particolarmente attirato a causa del loro rinculo, difficile da domare, provate quest’arma. Fidatevi: si tratta di un LMG preciso… molto ma molto preciso!

Danni: 60
Rateo di Fuoco: 55
Precisione: 60
Gittata: 45
Mobilità: 40

Fucili a Pompa

Se i fucili da cecchino sono le armi più letali dalla lunga distanza, i fucili a pompa sono il loro equivalente, ma nel combattimento ravvicinato. Sappiate che, con giusto un paio di colpi ben assestati, non ci sarà nemico che non potrete abbattere… e questo si estende anche a voi, naturalmente.

Ecco di seguito tutte le armi rientranti in questa categoria.

BY15

Non appena arriverete al livello 15, metterete le mani su questo primo modello di fucile a pompa, che vi garantirà un ottimo ammontare di danni e la capacità di sparare due colpi prima di ricaricare. Tutto ciò è un bene in quanto, fidatevi, la velocità di ricarica di queste bestie da fuoco è piuttosto lenta.

Danni: 85
Rateo di Fuoco: 20
Precisione: 80
Gittata: 30
Mobilità: 75

Striker

Al livello 52 arriverà il secondo shotgun presente nel gioco. Se il BY15 è già un ottimo fucile a pompa, lo Striker è decisamente un passo in avanti, in quanto vi consentirà di uccidere i vostri avversari con un singolo colpo ben assestato, e potrete esploderne un secondo, nel caso in cui mancaste il bersaglio al primo tentativo.

Danni: 85
Rateo di Fuoco: 15
Precisione: 85
Gittata: 30
Mobilità: 75

HS2126

Il terzo shotgun di COD Mobile sarà vostro dal livello 70. A differenza dei suoi “colleghi” menzionati in precedenza, l’HS2126 ha un vantaggio nascosto: ad ogni uccisione effettuata, aumenterete la vostra velocità di movimento per un certo ammontare di tempo. In ogni caso, questo fucile a pompa è quello con il più alto rateo di fuoco, il che lo rende un’ottima arma, a patto di trovarvi a breve distanza dal vostro bersaglio.

Danni: 75
Rateo di Fuoco: 45
Precisione: 70
Gittata: 15
Mobilità: 80

HS0405

Ottenibile al livello 95, lo shotgun in questione è quello con il più alto ammontare di danni inflitti, capace di abbattere qualsiasi nemico… a patto di trovarvi alla giusta distanza, si intende. Inoltre, se mancherete il primo colpo, la lentissima velocità di ricarica di quest’arma vi renderà dei bersagli fin troppo facili. Fate valere ogni singolo proiettile.

Danni: 92
Rateo di Fuoco: 05
Precisione: 85
Gittata: 30
Mobilità: 75

Pistole

In Call of Duty Mobile saranno presenti solo due modelli di pistola. Ecco quali.

MW11

Sarà un’arma del vostro arsenale di default, disponibile sin dall’inizio del gioco.

Danni: 65
Rateo di Fuoco: 40
Precisione: 55
Gittata: 20
Mobilità: 90

J358

La otterrete al livello 82.

Danni: 80
Rateo di Fuoco: 15
Precisione: 70
Gittata: 35
Mobilità: 90

Coltelli

Anche in questo caso, sarà presente nel vostro arsenale sin dal primo match.

Danni: 50
Rateo di Fuoco: 10
Precisione: 70
Gittata: 10
Mobilità: 90

Launcher

Molto simili alle pistole, almeno dal punto di vista estetico, ne troverete soltanto due modelli in Call of Duty Mobile; ecco quali sono.

SMRs

Ottenibile al livello 13.

Danni: 95
Rateo di Fuoco: 10
Precisione: 70
Gittata: 80
Mobilità: 40

FHJ-18

Lo otterrete non appena avrete raggiunto il livello 34.

Danni: 90
Rateo di Fuoco: 10
Precisione: 90
Gittata: 90
Mobilità: 40

Le migliori armi presenti in Call of Duty Mobile

tutte le armi di call of duty mobile
Ad ogni arma corrisponde un diverso approccio al gameplay.

Come avrete avuto modo di rendervi conto scorrendo le varie sezioni di questa guida, il numero di armi presenti nel gioco è decisamente nutrito. A questo punto, la domanda sorge spontanea: quali sono le armi migliori in Call of Duty Mobile?

Rispondere a questa domanda non è per nulla semplice, dato che, come potrete facilmente immaginare, dipende dal tipo di approccio al gameplay che più preferite. Tuttavia, è possibile stilare una piccola lista di armi che, siamo sicuri, faranno la felicità di ogni tipo di “soldato digitale“.

In primo luogo, c’è l’AK-47. Come detto anche nella guida, se i fucili d’assalto sono armi “per tutti i gusti”, quest’arma è la migliore nel suo genere, capace di infliggere danni a qualsiasi distanza e di adattarsi praticamente a qualsiasi situazione. Nel caso in cui non doveste fare al caso vostro, virate sull’M16.

Se invece il vostro cuore batte per i colpi alla testa dalla lunga, lunghissima distanza, vi consigliamo caldamente di utilizzare l’M21 EBR, il miglior fucile da cecchino sulla piazza. Sul versante dei fucili a pompa, invece, provate lo Striker, capace di abbinare un ottimo rateo di fuoco ad una notevole quantità di danni inflitti.

Per quanto invece riguarda SMG ed LMG, i nostri consigli non possono che ricadere, rispettivamente, su AKS-47  e Chicom per la prima categoria, ed UL736 per la seconda.

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Destiny 2 | Guida allo Stendardo di Ferro, Stagione 8

fortnite capitolo 2 sfida

Fortnite capitolo 2 Stagione 1 – ecco le sfide della settimana 1