Lovecraft: giochi da tavolo per cultisti in erba

Lovecraft

Siete affascinati dall’universo creato da Howard Phillips Lovecraft ma, al contempo, siete dei giocatori incalliti? Ne avete sentito parlare da qualche amico nerd/geek e volete avvicinarvi alle opere in modo più interattivo? Con questa serie di giochi da tavolo diventerete dei veri cultisti! A che servono gli zombie ad Halloween quando potete avere Cthulhu e compagnia bella!?

Voglio un gioco da tavolo per serate piene di atmosfera!

Se siete dei veri e propri Boardgame Geeks o se il mondo dei giochi in scatola vi affascina, troverete tanta bella roba d’ispirazione lovecraftiana e, soprattutto, c’è un prodotto adatto ad ogni esigenza! Siete un gruppo numeroso? C’è quello che fa per voi… Volete giocare in due? La seratina intima offerta da Lovecraft è servita! Non volete un prodotto ingombrante ma volete giocare solo con i dadi? No problem! Fantasy Flight Games ha tutte le risposte che vi servono nella sua collana “Arkham Horror Files”.

[amazon_link asins=’B00968SYHS,B00LVYE1L8,B00C5INALG,B0753JKHCK,B01LZPU0CP’ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’973c7bc5-aab7-11e7-9b38-d5e7cdd42fb5′]

Il classico senza tempo

Se siete un discreto numero di giocatori (4 è il numero perfetto) in questo caso potete aspirare a qualche gioco di fascia “premium”. Parliamo di un titolo con una componentistica che fa la sua figura e che, pertanto, spingono molto sull’atmosfera. Le partite dureranno in genere dalle 3 ore in su ma, fidatevi, ne varrà la pena. La spesa iniziale è un po’ più esosa ma verrete ripagati con atmosfera, durata e longevità. Quest’ultima sarà garantita dalla grande mole di espansioni, disponibile in più formati.

Lovecraft

Arkham Horror è il capostipite della collana di giochi da tavola sopra citata. Si tratta di uno dei titoli ormai storici e che fa parte della vecchia guardia di giochi Fantasy Flight Games di ormai oltre 10 anni fa. È un gioco cooperativo e che vi farà vestire i panni di un gruppo di investigatori nella città più celebre location partorita dalla mette di Lovecraft, ovvero Arkham. I giocatori dovranno prevenire il risveglio di una minaccia proveniente da un’altra dimensione, ovvero un Grande Antico.

Lovecraft

Tutto l’universo creato da Lovecraft prende vita tramite il gioco. Si tratta di un titolo che spinge fortemente sul lato narrativo ed esplorativo ed è in grado di offrire tantissime esperienze interessanti.

Non si tratta di un gioco per super-neofiti, ma basta un giocatore più navigato pronto a sciropparsi il manuale (o un po’ di buona volontà di gruppo) e vi verranno aperte le porte per tante fantastiche imprese. La cosa che particolarmente apprezzo è il tasso di immersione offerto dalle carte incontro di Arkham e dei Mondi Esterni e l’impostazione simil ruolistica che il titolo riesce ad offrire. Sì, a conti fatti le meccaniche di gioco non sono estremamente profonde ma il gioco è capace di divertire ed affascinare come pochi. Alla lunga il gioco potrebbe diventare leggermente ripetitivo ed è qui che entrano in scene le espansioni. Acquistando questi “DLC Scatolati” avrete la possibilità di esplorare l’universo lovecraftiano in lungo e in largo!

Lovecraft da tavolo 2.0!

Molti titoli targati Fantasy Flight Games hanno subito dei restyle grafici, degli spin-off, o dei parziali rework. Per Arkham Horror (2005) ci sono state un bel po’ di espansioni ma nessuna  riedizione. Per offrire un sistema di gioco più snello, moderno e partite più fluide, mantenendo atmosfera e cooperazione, il il colosso americano dei giochi da tavolo ha lanciato sul mercato Eldritch Horror! Il numero di giocatori ideali è sempre 4 e la durata delle partite oscilla generalmente tra le 2 e le 3 ore.

Lovecraft

In questo titolo, sempre di stampo squisitamente cooperativo, i giocatori si ritroveranno di nuovo ad arginare le minacce cosmiche partorite dalla mente del solitario di Providence.
Sebbene la cittadina di Arkham e il suo sapore novecentesco siano molto affascinanti, Eldritch Horror ci farà fare un misterioso ed intrigante giro per il mondo non facendoci rimpiangere la Gang di Sheldon! L’atmosfera sia comunque ottima, bisogna scendere a qualche piccolo compromesso sul lato di narrazione ed immersione. Arkham infatti ha il pregio di prestarsi molto meglio ad un’interpretazione ruolistica del proprio investigatore alter-ego. Sebbene molte persone lo considerino un semplice Arkham moderno, Eldritch Horror ha una sua propria identità ben definita!
LovecraftCi troviamo, infatti, di fronte ad un titolo che ben si differenzia grazie a meccaniche particolari. Molto intrigante poi il sistema di acquisto di alleati ed equipaggiamento e quello delle Spedizioni. Eldritch Horror,  accompagnando i giocatori in alcune delle location più misteriose ed affascinanti del mondo come il Cuore dell’Africa, Tunguska o le Piramidi, offrire al giocatore un’esperienza più ad ampio respiro e che farà vivere ai giocatori una bella avventura. Preparatevi a risolvere i misteri del grande antico e a salvare il mondo da minacce cosmiche!

Dadi, che passione!

Rimanendo nello stesso universo narrativo ma puntando ad un prodotto più tascabile e dalle meccaniche più fast-paced, giungiamo dunque al cospetto de Il Segno degli Antichi. Sebbene i primi due giochi di questa lista facciano particolare affidamento sui dadi, ne Il Segno degli Antichi questo sarà l’elemento vitale e acquisirà connotazioni ancora più importanti.

Lovecraft

Ci troviamo ancora una volta di fronte ad un titolo cooperativo che, in questo caso, sublimerà ottimamente il senso di pericolo cosmico che ci sovrasta. Il Segno degli Antichi è un titolo rapido, coinvolgente e che sarà capace di regalare partite intense e dalla durata contenuta. Trattandosi di un gioco in chiave lite, non ritroveremo la stessa profondità narrativa e di meccaniche, nonché l’interazione riscontrata in Akrham ed Eldritch Horror. Il titolo vanta comunque una buona atmosfera e necessita di strategia, pianificazione e di una bella dose di fortuna.

In due fino alla fine!

L’ultimo arrivato nella collana degli Arkham Files è Arkham Horror: Il gioco di carte. Si tratta dell’ennesimo (ma forse il migliore) Living Card Game di casa Fantasy Flight Games. È sostanzialmente un titolo che si discosta dal concetto di gioco di carte collezionabili implementando meccaniche interessanti ed avvincenti.

Lovecraft

In pratica due giocatori dovranno ingegnarsi in uno squisito deckbuilding per prepare il proprio mazzo ed affrontare una meravigliosa serie di avventure cooperativa. Il titolo è ancora giovane ma già lascia trasparire una qualità indubbia. Sebbene l’ambientazione sia ormai abusata da parte di FFG, è stata comunque in grado di offrirci un prodotto eccellente.

LovecraftLa modalità campagna offerta da questo Card Game è davvero coinvolgente. Purtroppo, come tutti gli altri Living Card Game, soffre di qualche piccolo difetto intrinseco. Trattandosi di un titolo cooperativo story driven, il livello di rigiocabilità non è altissimo. La situazione può essere mitigata dall’acquisto di espansioni che permettono via via di ampliare il gioco e di renderlo più variegato ed interessante. Per ora, però, nella nostra lingua è stato tradotto solo il primo dei due cicli. Se spendere qualche soldino di tanto in tanto per ravvivare il titolo non vi dispiace, davvero non riesco a trovare dei motivi per sconsigliarvi questo titolo! Da oggi niente più cinema e cenette romantiche con la vostra ragazza… c’è da salvare il mondo dagli orrori lovecraftiani!

Follia e tecnologia!

Il titolo più costoso, come un buono champagne, ve l’ho lasciato per ultimo. Le Case della Follia Seconda Edizione è il titolo per i giocatori che puntano all’esperienza più moderna e scenica possibile. All’interno della massiccia confezione del gioco ci saranno delle bellissime miniature in ruolo di effigi dei giocatori e dei mostri dell’universo creato da Lovecraft. La mappa, modulare, offrirà una sezione con visuale a volo d’uccello di uno stupendo quanto sinistro maniero!

Lovecraft

Si tratta di un titolo fortemente narrativo che, rispetto agli altri, vanta l’eccezionale possibilità di affidare il ruolo del cattivo niente meno che ad un’applicazione!
A differenza della prima edizione, scompare infatti il Custode (una sorta di Dungeon Master) per far spazio alla tecnologia e ad un’accattivante voce narrante. Alcuni giocatori puristi potrebbero storcere il naso nell’essere costretti ad utilizzare un tablet, un PC o uno smartphone ma il risultato è senza dubbio notevole.

LovecraftSi tratta di una scelta che amplia un po’ il tasso di casualità e che, per limiti legati al numero di scenari disponibili nella scatola base, riduce flessibilità e longevità del gioco.

In compenso il livello d’immersione è eccezionale e l’impatto scenico del gioco preso nella sua interezza è davvero sorprendente. Ad ogni modo se siete avidi di contenuti non disperate! Il gioco è tranquillamente espandibile (seppure non esattamente economico) e saprà regalarvi serate horror indimenticabili.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Jonathan Campione

Ho ricevuto la mia prima console la notte di Natale del '97.
Grazie all'idraulico baffuto di Nintendo ho scoperto la mia passione per i videogiochi.
Sono un giocatore eclettico, amo i titoli indie e non disdegno nessun genere o piattaforma.
Da un paio d'anni scrivo di videogiochi e cerco di sfatare i luoghi comuni e punto ad offrire spunti di riflessione importanti riguardanti questo settore.

Ombra della Guerra Trofei Obiettivi

La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra – Guida ai trofei ed obiettivi

Gigantic’s Season of Souls, nuovo eroe e nuova mappa in arrivo