Dragonborn – guida alle missioni secondarie!



LA MARCIA DEI MORTI

Uscendo da Roccia del Corvo potrete imbattervi nel capitano Veleth, nei pressi della fattoria Attius, che sta combattendo con degli esseri di cenere, aiutatelo e fatevi spiegare la situazione. Il capitano vi chiederá di cercare indizi, li troverete in un essere di cenere. Sulla nota é citato Forte Frostmoth, un vecchio imperiale in rovina situato a sud-est di Roccia del Corvo. Stando al capitano, il forte fu abbandonato in seguito all’eruzione della Montagna Rossa. Vi invierá al forte a uccidere l’autore della note, il generale Carius, prima che la cittá cada preda della sua minaccia. Nei pressi del forte troverete un po’ di progenie, fate attenzione. Una volta entrati nel forte arriverete ad una porta che ha bisogno della chiave per essere aperta, la troverete nella stanza piena di bare, in uno zaino accanto alla bara al centro della stanza. Affrontate Carius e fate attenzione al suo martello, molto potente. Una volta ucciso tornate da Veleth, vi ricompenserá con 7500 septim

IL CAPO DELLA SALA DEGLI INCONTRI DI THIRSK

Incontrerete un gruppo di riekling che pare siano in possesso della sala degli incontri di Thirsk, in qualche modo il loro capo, che parla la vostra lingua vi chiederá di aiutarlo a svolgere alcune mansioni.
Dovrete dare della carna a Bilgemuck, avvicinatevi al cinghiale, dategli un qualsiasi tipo di carne in maniera tale che si decia a seguirvi, riportatelo nel recinto della sala degli riekling. Andate a parlare con il capo, ora vi chiederá di portargli 10 arcinebrie (erba rossa). Dopo aver preso le 10 arcinebrie portatele al capo della tribú. Ora vi chiederá di uccidere dei nord, seguitelo all’accampamento e uccidetene 7. Una volta uccisi vi verrá proposto di diventare il capo della tribú, in ogni caso dovrete affrontare l’attuale capo tribú.

RECUPERA L’ANTICO PICCONE NORD

Andate nella miniera della Roccia del Corvo, parlate con Crescius Caerellius che vi introdurrá ad un’altra missione prima di ridarvi il piccone. Portate il piccone a Glover Mallory, lui vi ricompenserá con il piccone stesso.

LA DISCESA FINALE

Crescius Caerellius dentro la miniera di Roccia del Corvo é convinto che i resti del suo bisnonno, Gratian Caerellius, si trovino nelle profonditá della miniera e che la Compagnai dell’Impero Orientale abbia insabbiato il vero motivo della sua morte, definendola un semplice incidente. Vi incaricherá di esplorare la miniera al posto suo per trovare i resti dell’antenato e scoprire come é morto Gratian Caerellius. Dovrete recuperare il diario di Gratian. Nella miniera dovrete affrontare i draugr. (troverete deposito di stalhrim). Proseguite fino a trovare lo scheletro di Gratian Caerellius, depredandolo troverte la Spada Bloodskal (scatena una scarica di energia a ogni attacco caricato, infliggendo 30 punti di danno) e il Diario di Gratian. Per aprire la porta effettuate un attacco caricato verso sinistra con la spada vicino alla fessura a sinistra della porta e uno attacco caricato a destra vicino alla fessura a destra della porta. Poi un attacca caricato in avanti alla sinistra della porta e uno alla destra. Poi mettetevi all’altezza dello scheletro di Gratian e mandate due attacchi caricati laterali verso le fessure in alto della porta. Infine un attacco caricato centrale verso la porta per farla aprire. Proseguite fino a dover affrontarte Zahkriisos. Una volta ucciso, depredandolo troverete una maschera Zahriisos (Aumenta la resistenza all’elettricitá del 50% e il danno degli incantesimi da elettricitá del 25%). Qui troverete la terza parola dell’urlo Aspetto del Drago – Dragone. Nella stanza affianco troverete anche un Libro Nero, Aria di cambiamento. Uscite verso Solstheim non prima di aver ucciso dei predoni e tornate da Crescius. Parlate con Crescius e dategli il diario, lui vi ricompenserá con 750 septim.

LIBRO NERO: ARIA DI CAMBIAMENTO

Dopo aver letto il libro nero intitolato “Aria di cambiamento”vi ritroverete ad Apocrypha, dovrete apprendere la conoscenza nascosta del libro. Arrivati al libro potrete attivare Intuizione dell’Erudito (leggi i libri di abilitá per ottenenre un punto di abilitá in piú),  Intuizione del Compagno (i tuoi attacchi, Urli e incantesimi distruttivi non danneggiano i tuoi seguaci), Intuizione dell’Amante (le persone dell’altro sesso subiscono il 10% in piú di danni e puoi acquistare da loro spendendo il 10% in meno).

IL SOVRINTENDENTE RILUTTANTE

A Ovest della pietra del sole troverete delle progenie della cenere che vi attaccheranno e una donna morta (Varona Nelas) depredandola si attiverá la missione, dovrete informare Neloth della sua morte. Adesso Neloth vorrá che troviate qualcuno a Roccia del Corvo che desideri diventare il suo sovrintendente. A Roccia del corvo entrate nel Conato Volante e parlate con Drovas Relvi, lui accetterá. Tornate da Neloth, vi ricompenserá con 500 septim e con la chiave della stanza con l’incantatore di bastoni, dove potrete creare i vari bastoni magici. Nella stanza troverete anche il Libro Nero “Il crepuscolo segreto”.

LIBRO NERO: IL CREPUSCOLO SEGRETO

Arrivati a leggere il libro dentro la stanza di incantamento di Neloth, verrete catapultati ad Apocrypha, arrivati alla fine del percorso potrete scegliere tra:
Agonia di Mora – evoca dei tentacoli avvolgenti che avvelenano i nemici;
Stretta di Mora – il bersaglio viene intrappolato tra l’Oblivion e Tamriel per 30 secondi ed é immune ai danni;
Dono di Mora – ripristina completamente salute, magicka e vigore.


RICERCHE DEI TELVANNI

Neloth sta effettuando delle ricerche sulla progenie di cenere. Vi chiederá di portargli un campione prelevato da un esemplare usando uno strumento speciale. Preso il campione di cenere, tornate da lui, riceverete 250 septim e la promessa di poter comprare un nuovo incantesimo dopo qualche giorno.

DISTRIBUISCI IL SUJAMMA DI SANDRI 10 (locandiere del Conato Volante). Riceverete 1500 septim come ricompensa.

DALLE CENERI

Talvas vi chiederá di distruggere il guardiano di cenere che sta seminando il caos attorno a Tel Mithryn. Una volta ucciso tornate da Talvas, lui come ricompensa vi dará il bastone delle Mani Curative.

SERVITA FREDDA

Il capitano Veleth vi ha detto che Adril Arano, il secondo consigliere di Roccia del Corvo, aveva urgente bisogno di parlarvi. Dovrete incontrarlo e scoprire il motivo di tale urgenza. Adril Arano vi chiederá l’aiuto riguardo quello che ritiene un imminente attacco alla vita del consigliere Morvayn. Crede che i membri della famiglia Ulen siano sull’isola per vendicarsi di Norvayn. Vi chiederá di indagare sull’identitá dei potenziali assassini senza farvi scoprire. Vi suggerirá di parlare con Geldis Sadri, alla Locanda del Conato Volante. Geldis Sadri vi dirá che qualcuno lascia delle patate di cenere come offerta alla tomba degli Ulen. Vi consiglierá di pattugliare la tomba di notte e aspettare dentro per scoprire l’identitá del misterioso visitatore.
Entrate nella tomba e aspettate che arrivi Tilisu Severin che peró non appartiene alla famiglia Ulen. Dovrete informare subito Adril Arano. Adril vi dirá che le prove non sono sufficienti per accusare Tilisu, perció dovrete recarvi alla tenuta Severin per trovare prove piú solide. Entrate nella tenuta con la chiave fornitavi da Adril, se non volete affrontare e uccidere i due abitanti della casa, siate furtivi e scendete le scale, arrivate alla stanza in fondo al corridoio e li dentro, sulla parte sinistra della stanza, affianco ad una libreria vuota troverte la cassaforte della casa Severin, scassinatela oppure usate la chiave che avete recuperato borseggiando uno dei due abitanti. Nella cassaforte troverete una lettera intitolata “La faccenda degli Ulen”. Uscite dalla casa nella maniera che preferite (trucidando tutti o furtivamente) e portate le prove a Adril Arano. Adril vi manderá alla Cittadelle di Ashfallow ad incontrare due guardie Redoran per uccidere Vendil Ulen e le forze che ha radunato li. Arrivati sul posto verrete attaccati da due assassini di Morang Tong e vedrete che le guardie sono morte, ció significa che dovrete entrare nelle rovine da soli. Entrati nella cittadella dovrete uccidere i vari assassini che incontrerete sul vostro cammino fino a dover affrontare Mirri Severin. Aprite le sbarre con le relative catene, poi proseguite facendo attenzione alle trappole. Uccidete Vendil e Tilisu Severin e tornate da Adril Arano a Roccia del Corvo e poi seguitelo, vi condurrá dal consigliere della cittá. Lleril Morvayn vi consegnerá la tenuta Severin.

UN NUOVO DEBITO

L’aver aiutato Drovas vi ha messo nei guai. Doveva dei soldi a uno strozzino di nome Mogrul, precisamente 1000 septim. Adesso Mogrul si aspetta che siate voi a pagare il debito di Drovas. Se non pagate, manderá i suoi uomini a cercarvi, degli orsi mannari, oppure potete pagarre per intero il debito oppure intimidendolo, pagherete solo la metá.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Mass Effect 4 – tra fine 2014 e metà 2015!

ZombiU – Video Recensione