Dawnguard – Soluzione e Guida Completa!


il grande giorno è arrivato, Dawnguard sta per uscire e Federica la biblioteca umana di Skyrim è pronta per mettere a punto la soluzione completa e la guida alle missioni principali del primo attesissimo DLC di The Elder Scrolls 5: Skyrim!

grande_768


DAWNGUARD

Per iniziare con Dawnguard sarà sufficiente parlare con la guardia della città nella quale vi trovate al momento del vostro ultimo salvataggio, che vi dirà: ” Ho saputo di un gruppo di cacciatori di vampiri noti come i Dawnguard, pere stiano cercando nuove reclute.” A questo punto si avvierà automaticamente la prima missione – DAWNGUARD. Dovrete parlare con il capo dei Dawnguard. Si aggiornerà automaticamente la mappa e l’indicatore di missione vi condurrà a sud est di Riften nei pressi della Luce di Stendarr.

Se non avete voglia di iNcamminarvi per un lungo viaggio, viaggiate velocemente nel posto, da voi conosciuto, più vicino all’indicatore di missione e quando arriverete nel luogo da raggiungere – GOLA DI DAYSPRING – superato un ponte incontrerete AGMAER. Anche lui è li per il vostro stesso motivo e vi chiederà di proseguire insieme. Seguitelo e ascoltate pazienti la sua lunga storia. Di li a breve incotrerete Durak, il guerriero in mutande che si esercita con la balestra! Parlate con lui e otterrete la vostra balestra.

Arrivati all’interno di FORTE DAWNGUARD, parlate nuovamente con Agmaer e scoprirete qualcosa in più sul mondo dei cacciatori di Vampiri. Vi parlerà anche di un certo ISRAN, il capo dei Dawnguard. Dovrete recarvi da lui e parlargli.

Incamminatevi e di li a poco incontrerete Isran che parla con un Vigilante, Tolar, in cerca di aiuto. Parlate con Isran, vi racconterà la loro storia e vi chiederà di andare di svolgere una missione per lui.

RISVEGLIO

Raggiungete la DIMOHOLLOW CRYPT – a sud-ovest di Dawwnstar – dove dovrete indagare sull’attacco dei vampiri alla Sala del Vigilante perchè si suppone siano alla ricerca di qualcosa nella cripta. Lungo il vostro tragitto occhio al mercenario che incontrerte, vi attaccherà!


Una volta entrati a Dimhollow Crypt sentirete dei vampiri parlare dell’uccisione di uno dei vigilanti, Tolar, che si era introdotto nella Cripta da solo. Combattete contro i vampiri e i cani presenti nella stanza (anche se non li vedete ci sono!) cercate pozioni e oggetti di interesse ovunque perchè ne è pieno e proseguite oltre il cancello. Per attivarlo dovrete salire nella stanza a destra e tirare la leva.
Proseguendo, oltre a vampiri ragni giganti e tante pozioni, incontrerete un altro Vigilante morto ADALVALD. Cercate nelle sue cose e troverete un libro utile, APPUNTI SULLA CRIPTA VOLUME 3.
Superato l’ultimo cancello, dopo aver affrontato nuovamente i nemici arriverete in una grande stanza con al centro un piedistallo attivatelo poggiando la mano. Apparirà uno spuntone che vi trapasserà la mano e il sistema si attiverà con il vostro sangue. Fatto questo vi ritroverete circondati da una luce violacea dalla quale potrete tranquillamente venire fuori. Capirete ben presto di dover posizionare i bracieri intorno a voi nella giusta posizione.
Guardando le scale, il primo a sinistra va messo nel cerchio estrerno. Proseguendo in senso antiorario, il secondo va posto nel cerchio interno, il terzo nel cerchio esterno, il quarto e il quinto nel cerchio interno.
Posizonati tutti i bracieri si abbasserà il terreno e verrà fuori un MONOLITO DI PIETRA, attivandolo ne verrà fuori una donna misteriosa, ciò che i vampiri stavano cercando. Parlate con lei e…


LINEA DI SANGUE

Parlando con la donna misteriosa scoprirete che il suo nome è SERANA. Vi chiederà di guidarla fino a casa sua che si trova su un’isola ad ovest di Solitude. Uscendo dalla Cripta di Dimhollow, poco prima dell’uscita troverete la prima parola di un nuovo Urlo – PROSCIUGA VITALITA’. La parola è VIGORE.

Raggiungete il MOLO DI ICEWATER, prendete la barchetta che troverete sulla riva e raggiungete l’isola di CASTLEVOLKIAR.
 

Serana ci chiederà di non aggredire i suoi amici che di li a poco ci apriranno il cancello gridando “Lady Serana è tornata”. Entrate nella fortezza dove incontrerete Lord Harkon, padre di Serana con il quale dovrete parlare. Parlando con lui scoprirete che vorrà ringraziarvi per aver riportato Serana a casa offrendovi il suo stesso sangue – il che vorrà dire DIVENTARE DEI VAMPIRI!
Siete licantropi? Non abbiate paura! Vi spiegherà che il suo sangue vi puruficherà e vi renderà lindo. Per convincervi si trasformerà in vampiro, una meravigliosa creatura!
A VOI LA SCELTA! Se deciderete di rifiutare la sua offerta, vi garantirà di avere la vita in salvo ma vi bandirà dal castello e non potrete mai più entrarci. Io, onestamente, non sono riuscita a resistere e ho accettato la sua offerta.

Accettando la sua offerta, quindi, verrete morsi e vi risvegliere più tardi in una stanza davanti ad un altare in cui Lord Harkon vi illustrerà i vostri nuovi poteri.
Nel menù dei poteri avrete, quindi, un nuovo potere IL SIGNORE DEI VAMPIRI. Utilizzatelo per trasformarvi. Da vampiro avrete un potere per mano, sulla mano destra l’abilità di succhiare il potere vitale dalle vostre vittime. Sulla mano sinistra l’abilità per rianimare i morti. Se volete potete anche scendere a terra e combattere come una bestia. A terra, però, sarete più deboli e non potrete usare le magie caricate nelle mani, ma solo gli artigli. Inoltre, nel menù dei preferiti, potrete scegliere di trasformarvi in uno stromo di pipistrelli per spostarvi velocemente da un posto all’altro.
Diventare un vampiro, inoltre, implica che uccidendo i mortali e prosciugando la vita avrete nuovi poteri notturni e magie del sangue. Inoltre sarete comunque vulnerabili alla luce solare ma come tutti i vampiri meno vi nutrirete più sarete vulnerabili alla luce ma i vostri poteri saranno più forti. Alla fine del tutorial si attiverà la vostra nuova missione…


IL CALICE DELLA PIETRA DI SANGUE

Lord Harkon vi chiederà di andare da GARAN MARETHI e dirgli “è il momento”…lui capirà! Fatto questo, GARAN MARETHI vi parlerà del Calice della Pietra di Sangue che ha la capacità di aumentare i poteri dei vampiri. Seguite Garan fino alla stanza in cui è custodito il calice e vi spiegherà che quest’ultimo deve essere riempito alla Fonte di Sangue che ha dato origine alla Tana dell’Acqua Rossa. Inoltre dovrete metterci il sangue di un potente vampiro. Riceverete il calice e si aggiornerà la mappa.

Scoprirete di dover raggungere la Tana dell’Acqua Rossa, a nord-ovest di Riften. All’interno di una baracca abbandonata troverete il passaggio per un sotterraneo. Entrati, fate strage di nemici e dopo aver ucciso Venerus Vulpin prendere la chiava della Fonte dell’Acqua Rossa ed entrate nella stanza dove si trova, appunto, la Fonte. Attivate la Fonte riempiendo il calice e mentre vi accingete a tornare da Garan appariranno davanti a voi Stalf e Salonia, due vampiri, che vorranno strapparvi dalle mani il calice. Uccideteli, riempite il calice con il sangue di uno dei due e ritornate da GARAN MARETHI.

PROFETA

Una volta tornati da Garan, vi chiederà di andare a parlare con Lord Harkon. Parlando con lui scoprirete di una profezia nascosta nelle antiche pergamene che potrebbe sconfiggere la tirrania del sole. Vi chiederà, quindi, di seguirlo mentre terrà un discorso a tutti i suoi sudditi. Nel discorso esorta tutti a cercare un Sacerdote della Falena, l’unico in grado di leggere le pergamene. Si attiveranno delle sottomissioni per aiutarvi a trovare il Sacerdote:
– CHIEDI AI COCCHIERI DEL SACERDOTE
– CHIEDI AI LOCANDIERI IN CITTA’
– VISITA L’ACCADEMIA DI WINTERHOLD PER INFORMAZIONI

Io personalmente ho scelto di andare all’accademia di Winterhold e ho parlato con URAG GRO-SHUB, e ho scoperto che i sacerdoti sono nella torre d’Oro Bianco nella città imperiale ma per fortuna uno di loro si trova a Skyrim e dovrebbe trovarsi a PONTE DEL DRAGO a sud-ovest di Solitude.

Arrivati a Ponte del Drago chiedete in giro per ottenere informazioni sul sacerdote; l’unico che saprà darvi informazioni è un ragazzino – CLINTON LYLVIEVE. Il bambino vi dirà che ha visto una carovana dirigersi a sud verso la strada, per cui andate li e troverete un carro ribaltato, alcune guardie imperiali e dei vampiri morti. Indagando troverete in un vampiro una nota, leggendola scoprirete che c’è stato un agguato e che il sacerdote è stato portato nell’ANTRO DEL PROGENITORE.

Entrati nell’Antro del Progenitore vi consiglio di sconfiggere i Dawnguard di fronte a voi, prima di scendere dal terrazzino iniziale. Sono molto forti e lo scontro a distanza potrebbe avvantaggiarvi.
Dopo aver ucciso i Dawnguard proseguite fino a trovare una stanza in cui troverete il sacerdote avvolto da una barriera, dovrete disattivarla. Cercate tra le cose di Malcus, a terra morto, e prendete la PIETRA DI VOLTA FOCALIZZATRICE. Posizionaltela in cima alle scale sull’altarino, come indica l’indicatore di missione, attivando la Fonte Tellurica che disattiverà la Barriera.
Siate pronti, appena disattivata la barriera il sacerdote vi attaccherà. Sconfiggetelo e poi utilizzate su di lui SEDUZIONE DEL VAMPIRO. Se non lo avete tra i poteri dovrete solo aspettare un pò che vi torni la fame e comparirà nuovamente tra i vostri poteri.
Fatto questo nutritevi di lui per renderlo vostro schiavo e ordinategli di raggiungere Castel Volkhiar. A questo punto potrete tornare da Harkon ed informarlo del vostro successo. Lord Harkon vi chiederà di ordinare al Sacerdote della Falena di leggere l’antica pergamena.
Leggendo la pergamena il Sacerdote parlerà del’ARCO DI AURIEL e di altre due pergamene. Alla fine del suo discorso si attiverà una quest che avrà come obiettivo quello di trovare le due pergamene.

 
IN CERCA DI RISPOSTE


Per trovare l’Arco di Auriel il Sacerdote della Falena dice che sono necessarie altre due antiche pergamene. La prima profetizza il collegamento tra i draghi e la storia di Nirn, la seconda presagisce la sfida degli dei con il sangue dei mortali.
– TROVA L’ANTICA PERGAMENA (SANGUE)
– TROVA L’ANTICA PERGAMENA(DRAGO)



ALLA RICERCA DELLA PERGAMENA – LORD HARKON – DRAGO

Per trovare l’Arco di Auriel dovrete recuperare l’Antica Pergamena che narra delle interazioni tra i draghi e la storia di Nirn. Per maggiori informazioni andate a parlare con URAG GRO-SHUB all’Accademia di Winterhold. Vi darà tutte le informazioni in suo possesso per poter recuperare la pergamena. Tra i libri che vi lascerà sul tavolo, meriteranno la vostra attenzione due titoli RIFLESSIONI SULLE ANTICHE PERGAMENE, EFFETTI SULLE ANTICHE PERGAMENE. Letti i libri parlate nuovamente con Urag.

DISCERNIMENTO TRASCENDENTALE

Urag vi parlerà si Septimus Simius un eminente studioso delle pergamene che si trova all’estremo nord impeganto con un manufatto nanico. Lui potrebbe sapere dove si trova l’antica pergamena per PAARTHURNAX. Recatevi, quindi , a nord dell’Accademia e raggiungete l’Avamposto di Septimus Signus.

Parlategli e scoprirete che può darvi la pergamena ma in cambio dovrete fargli un favore. Dovrete recarvi in un osservatorio nanico, che custodisce probabilmente l’Antica Pergamena, e utilizziate uno strano macchinario sul posto per redigere un dizionario nanico con le informazioni della pergamena. Vi consegnerà un dizionario bianco e una Sfera della Sincronia.
Recatevi quindi ad Alfatand, a sud-ovest di Winterhold, ed entrate nelle ROVINE GLACIALI DI ALFTAND.

Proseguite per l’ANIMONCULTORIO di Alftan (dove troverete il libro LA STANZA CHIUSA che aumenterà al vostra abilità di scassinare) fino ad arrivare alla CATTEDRALE DI ALFTAND. Uccidete il Centurione Nanico e prendete la chiave per l’ELEVATORE DI ALFTAND. Salite le scale, entrate nella stanza dove si trova il meccanismo nanico, uccidete UMANA e SULLA TREBATIUS, attivate il meccanismo nanico e si apriranno delle scale che vi condurranno al Blackreach. Salite sull’ascensore per la TORRE di MZARK che vi condurrà in una stanza in cui troverete un nuovo meccanismo nanico, salite in cima e posizionate il Dizionario Bianco sull’altare. Premete i due pulsanti attivi finchè non si attiveranno il Dizionario e il terzo pulsante, premete due volte il terzo pulsante finchè non appaiono dei raggi di luce sul meccanismo nanico e si attiverà il quarto pulsante. Premete, quindi, il quarto pulsante e il dizionario diventerà nero; mentre al centro del meccanismo nanico si aprirà una specie di uovo contenente la pergamena. Recuperate sia il dizionario che la pergamena.


N.B. A questo punto la vostra ricerca è finita, se volete andare avanti e concludere anche la missione Daedrica, DISCERNIMENTO TRASCENDETALE, proseguite pure. Finire la quest Daedrica non è vincolante per le vostre future missioni in Dawnguard.

INSEGUIRE REMINESCENZE – SERANA – SANGUE

Poco dopo la fine del discorso di Lord Harkon, Serana vi vorrà parlare perchè sa che la madre probabilmente è in possesso dell’altra pergamena e ha lasciato degli indizi da qualche parte nel cortile del castello. Per non farvi scoprire da Harkon sfrutterete una via d’accesso nell’area posteriore dell’Isola. Serana vi guiderà.

Usciti dal castello, girate a destra e troverete scheletri e Dawnguard prima dell’entrata dei sotterrani. Dopo averli sconfitti, entrate nei sotterranei dove troverete pochi nemici; una volta sconfitti azionate le leve ed entrate nel cortile. Fatto questoascoltate il discorso di Serana finchè non si accorgerà di alcuni cambiamenti sulla meridiana al centro del cortile. Dovrete, infatti, indagare sui tre emblemi mancanti che troverete sparsi nel giardino per riposizionarli, poi, al loro posto. Riposti i tre emblemi la meridiana si attiverà e si aprirà una scala che vi porterà nei sotterranei di Volkhiar. Ad accogliervi nei sotterranei troverete scheletri e gargoyl, sconfiggeteli ed arrivate quasi in cima alla torre in una stanza apparentemente senza uscita. Dovrete attivare un passaggio segreto premendo il candeliere che si trova alla sinistra del finto camino. Entrate e vi troverete in una stanza con dei cerchi al centro, dove dovrete trovare il Diario di Valerica che si trova nella libreria a destra dell’entrata. Il Diario parla del Tumulo delle Anime, un piano dimensionale di Oblivion dove Valerica è riuscita a fuggire. Per raggiungerla dovrete ripetere il suo esperimento. Recuperate, quindi, farina d’ossa raffinata, frammenti di gemma dell’anima e sali di Vuoto purificati. Troverete tutto nella stanza! Mettete gli ingredienti nel calice indicatovi dall’indicatore di missione dopodichè Serana completerà il rituale con il suo sangue per aprire il portale.

OLTRE LA MORTE

Giunti nel Tumulo delle Anime, dovrete trovare Valerica. Seguite l’indicatore di missione e la troverete ai piedi di un castello protetto da una barriera. Parlate con lei e scoprirete che Serana è la chiave per la profezia. Valerica sarà disposta a concedervi la pergamena ma prima dovrete spezzare la barriera che vi separa. Inoltre vi avviderà che in giro per il Tumulo delle Anime potreste incontrare un drago molto potente chiamato DURNEHVIIR. Per spezzare la barriera dovrete sconfiggere i tre custodi. Una volta sconfitti, se volete, recuperate le armi e le corazze draconiche che indossano, e poi tornate da Valerica e seguitela nel Cimitero dove di li a breve incontrete il drago di cui vi parlava.
Dovrete ucciderlo ma vi assicuro che non sarà facile! Il drago, al momento anche invisibile, evocherà esseri d’ossa. Una volta ucciso il drago, Valerica vi darà la pergamena e voi potrete fare ritorno a Tamriel. Uscendo dal cimitero incontrerete nuovamente il drago che vorrà parlarvi. Vi chiederà di farlo ritornare a Tamriel. Per poterlo fare vi insegnegnerà il suo Tu’hum – EVOCA DURNEHVIIR. Imparerete le tre parole contemporaneamente – maledizione – mai – morente. Il nuovo urlo vi permetterà di evocare il drago dal Tumulo delle Anime per farlo combattere insieme a voi.

QUANDO AVRETE RECUPERATO ENTRAMBE LE PERGAMENE…”Ho le due antiche pergamene necesarie per la decifrazione della TIRANNIA DEL SOLE e per trovare l’ARCO DI AURIEL devo tornare a Castel Volkihar per farle leggere a Dexion.”

Parlando con Dexion scoprirete che è diventato cieco e non può più leggere le pergamene. Vi suggerirà, quindi, di portarle nella RADURA ANCESTRALE dove riuscirete a leggerle attraverso un antico rituale. Dopo aver ricevuto da Dexion l’Antica Pergamena del Sole proseguite oltre con la quest successiva.


VISIONI SFUGGENTI

Incamminatevi verso la RADURA ANCESTRALE, ad est di Falkreath, ma ricordatevi che, prima di attuare il rituale dovrete recuperare il coltello di un Sacerdote della Falena.
Una volta entrati nella Radura, arrivate al centro della caverna dove, senza troppa fatica, troverete il coltello. Recuperatelo e raccogliete la corteccia dall’ALBERO DEL CANTICO. Fatto questo dovrete attirare a voi sette sciamo di Falene Ancestrali, per fare questo basta girare per la grotta avvicinandovi agli sciami. Recuperati gli sciami, entrate nella colonna di luce che si formerà al centro della caverna e leggete l’ANTICA PERGAMENA SANGUE, recuperandola dal vostro inventario.
Una volta letta la pergamena parlate con Serana e riferitele che sapete dove si trova l’Arco, nella CAVERNA di DARKFALL.

TOCCARE IL CIELO

Dopo aver finito di parlare con Serana sarete immediatamente attaccati dai Dawnguard. Uccideteli tutti e incamminatevi verso la CAVERNA di DARKFALL che si trova nord est Markarth e ad ovest di Solitude.
Entrate nella Caverna e proseguite fino ad arrivare au un punto morto dove l’unica cosa che potrete fare è buttarvi nel fiume che si trova sotto di voi. Proseguendo incontrerete, lungo la strada, ragni troll e mostri di ogni genere. Quando sarete arrivati nei pressi dell’indicatore di missione troverete Gelebor. Parlate con lui e…”Ho incontrato un Elfo della Neve, Gelebor, palidino del Tempio di Auri-el. Mi ha chiesto di uccidere suo fratello, l’arciprete Vyrthur, corrotto dai Falmer. Mi ha dato una brocca per entrare nel santuario interno del Tempio dove si trova l’Arciprete e l’arco.”  Prima di poter uccidere l’Arciprete dovrete compiere una specie di pellegrinaggio e riempire la brocca, che vi è stata consegnata, con l’acqua di 5 Santuari. Gelebor vi aprirà un primo portale, entrateci e dopo aver combattuto contro dei Falmer proseguite fino ad incontrare il primo Santuario. Li troverete il prelato Sidanyis che vi aprirà il primo Santuario dove potrete riempire la brocca. Una volta riempita la brocca vi aprirà un secondo portale per la Valle Dimenticata all’inteno della quale troverete ben 4 Santuari. Seguite gli indicatori di missione, raggiungete i vari Santuari e riempite le brocche. Occhio perchè dal lago ghiacciato, dove apprenderete anche una parola di un urlo ( parola: magika – urlo: prosciuga vitalità), usciranno due draghi potentissimi NAASLAARUM e VASLARUM. Quando vi incamminerete verso il quarto Santuario – quello che l’inidicatore vi visualizza come interno ad un altro luogo – dovrete attraversare IL CREPACCIO GLACIALE per poi riuscire in un altro punto della Valle Dimenticata, irraggiungibile diversamente, dove troverete l’ultimo Santuario. Una volta riempita la brocca non vi resta che raggiungere nel Santuario interno del Tempio dove si trovano l’Arciprete e l’Arco di Auri-el. All’ingresso del Santuario troverete una grande vasca, versateci dell’acqua in modo che la porta si apra. Proseguite, quindi, verso la Cappella di Auriel fino ad incontrare l’Arciprete. Dopo il discorso dell’Arciprete si presentà ai vostri occhi una situazione quasi apocaliticca. Sarete attaccati da mostri di ogni genere, vi cadrà il soffitto in testa e…NON VI ROVINO LA SORPRESA! Una volta che avrete ucciso tutti, un’esplosine vi scaraventerà a terra. Rialzatevi e seguite Serana. Raggiungete l’Arciprete. Parlate con lui e scoprirete che anche lui è un vampiro e che tutta la profezie è un’invenzione da lui creata per vendicarsi di Auriel. Uccidetelo, prendetegli l’Arco e tornate a parlare con Gelebor.

ARCO DI AURIEL
20 punti danno da sole – i non-morti subiscono il triplo dei danni

SENTENZA DI SANGUE

Con l’Arco di Auriel è giunto il momento di affrontare Harkon e declinare la profezia come più ci conviene. Recatevi, quindi a CASTEL VOLKIHAR, e troverete Harkon nella Cattedrale di Volkihar. Dopo aver ascoltato il suo discorso, dovrete decidere se dargli l’Arco o Meno. A prescindere dalla vostra scelta sappiate che vi attaccherà comunque. Dovrete solo scegliere se combattere con o senza arco! L’arma è dotata di circa 20 FRECCE SOLARI ELFICHE. (Genera attacchi solari quando colpite il nemico!)
Durante il combattimento evocherà dei mostri e si ricaricherà spesso alla fontana. Se avrete l’arco colpitelo quando si allontana per ricaricarsi. Una volta ucciso potrete intingere le frecce elfiche con il suo sangue creando delle FRECCE DELLA MALEDIZIONE SANGUE ELFICA che oscurano il Sole quando questo viene colpito. Fatto questo parlate con Serana che da questo momento in poi può essere reclutata come COMPAGNA D’AVVENTURA e potrebbe tornarvi utile perchè quando volete potete intingere le frecce con il suo sangue e ottenere delle FRECCE DELLA MALEDIZIONE SANGUE ELFICA.

E cosi anche la nostra avventura a Dawnguard finisce!

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Test Drive Ferrari Racing Legends: Recensione

Il signore degli anelli: Riders of Rohan – nuove immagini!