La Season 4 di Luxastra corre su Kickstarter, InnTale porta il GDR ad un nuovo livello

Parte il kickstarter ufficiale di Inntale

Ricordo ancora quando giocavamo di ruolo e ci etichettavano come sfigati, tutta la vecchia guardia lo ricorda.

Poi arrivarono le prime realtà sui social come i nostri arciamici di SDDND, i primi divulgatori del GDR, i gruppi che iniziavano a portare il gioco al di fuori della nicchia, e gente come il podcast del Rosso che hanno alzato di molto l’asticella… e poi arrivarono loro.

Quei ragazzacci di InnTale.

Li abbiamo seguiti dal day one e li supportiamo come se fossero fratelli e sorelle, dopo tre stagioni di Luxastra (che abbiamo seguito in ogni singola puntata) si apprestano ad avanzare di livello e arrivare alla quarta stagione.

Il processo di creazione di Luxastra è lungo e costoso, l’ecosistema che c’è dietro a YouTube e Twitch non basta a garantire la giuste entrata monetaria per pagare ogni singolo collaboratore e protagonista della serie.

Per risolvere il problema anche i ragazzi di InnTale hanno deciso di spostarsi su Kickstarter battendo sicuramente qualche record e proponendo un progetto ricco e interessante.

Kickstarter di InnTale

Link al Kickstarter

Da quando ho iniziato a scrivere l’articolo è passata un’oretta scarsa e sono stati donati alla causa ben 40.000€ , il Goal di 10.000€ è stato raggiunto in meno di due minuti.

Ma cosa daranno in cambio ai propri ascoltatori per cotanta generosità?

Un sacco di gratitudine. No ok, scherzo, quella era di default, sono stati preparati diversi premi che vi illustreremo di seguito:

Pledge 5€ fino a 90€ per Luxastra
Pledge dai 200€ fino ai 750€

Come potete vedere qui sopra se sosterrete la produzione della Season 4 di Luxastra avrete in cambio diversi benefit, tra cui le mutandine firmate di Simone – aspettate – ci dicono dalla regia che quelle sono destinate soltanto a noi, peccato.

Non vi resta che supportare questi giovini fanciulli e fanciulle visitando il sito ufficiale di Kickstarter, fate sentire al di fuori della nostra nicchia che il mondo del GDR è più grande di quanto sembra.

Buon gioco e buona fortuna!

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Daniele Di Egidio

Daniele Di Egidio è il creatore di Player.it e vicedirettore della testata.

Videogiocatore da quando ha memoria, prese in mano il primo joypad nel lontano 1997 su un fiammante Super Nintendo regalato dal fratello, da li arrivò l'amore per il mondo del gaming.

Dai lontani primi anni 2000 fino ad adesso ha giocato oltre cinquecento titoli, dal retrogaming ai giochi contemporanei, predilige i moba come Dota 2, gli sparatutto classici e i giochi di strategia. La sua fissa attuale è per MTG Arena.

Decise di fondare Player con uno scopo ben preciso, portare i giocatori di ruolo "analogici" nel mondo del digitale e viceversa, infatti le due realtà difficilmente in Italia hanno un luogo dove incontrarsi e imparare vicendevolmente la magia che c'è dietro un GDR o un videogioco single play.

Al di fuori del mondo del gaming Daniele è un fotografo ben ambientato nel mondo della fotografia dei concerti, ha fotografato in lungo e in largo per l'europa più di 1000 band di caratura mondiale, ha seguito artisti di fama mondiale in tour, è stato fotografo ufficiale di diversi festival da 50.000 e più ingressi e ha avuto diverse pubblicazioni con Metal Hammer italia e con MetalManiac negli anni passati.
Ha militato per 8 lunghi anni in SpazioRock dove copre ancora il ruolo di fotografo ufficiale.

abby the last of us 2

TLOU2: Sony lancia lo story trailer di Abby, c’è ancora speranza per un DLC?

King of Fighters XV: un teaser svela alcuni personaggi