Necronomicon – The Verceto’s Diary | Il libro maledetto che ha condannato una città


Durante la prima guerra mondiale, un soldato sopravvissuto alla sconfitta di Caporetto riesce a rifugiarsi in un paesino arroccato nei monti al confine con l’Impero Austro-Ungarico. Il paesino è Verceto, ormai disabitato. Lì, tutti gli abitanti sono ormai deceduti, divorati da una pazzia che non sembra avere origini terrene. Tutto in quella zona sembrava ormai maledetto: la foresta, durante la notte, echeggiava delle urla di qualcosa di mostruoso, qualcosa che non apparteneva a questo mondo.

Nella chiesa ormai in rovina, l’anonimo soldato italiano ha trovato un volume: un diario appartenuto a tutti gli abitanti di Verceto. È un libro vivente, che dal giorno dl ritrovamento è passato di mano in mano, per chissà quanti anni; toccato da chissà quante anime. Ed ora è arrivato a te.

Aprendolo, troverai strane e proibite illustrazioni di dei malvagi e terribili; mappe di posti che non hanno nulla di terrestre, dalle geometrie impensabili e incomprensibili. Potrai pronunciare incantesimi funerari, evocare orrori innominabili e blasfemi, capaci di distruggere la mente umana.

Il Necronomicon, l’opera originariamente chiamata Al Azif, scritta da Abdul Alhazred, il poeta pazzo di San’a, è un predecessore del Diario di Verceto, forse l’ispirazione e la causa dell’esistenza nei monti italiani di questo volume maledetto. Tradotto nel 1550 in italiano dalla versione greca di Teodoro Fileta, il Necronomicon è stato messo all’indice dalla Chiesa cristiana nel medioevo.

Il Necronomicon, volume avvolto dal mistero, sembra essere ovunque e allo stesso tempo da nessuna parte. Il Diario di Verceto è la concretizzazione del più grande incubo letterario di tutti i tempi, un tomo probito che potrete sfogliare con le vostre mani, se siete abbastanza coraggiosi.

Dove posso acquistarlo?

Potete acquistare il volume “Necronomicon – The Verceto’s Diary” su Kickstarter, supportando il progetto tutto italiano di Walter Brocca.

Sacrificio umano, cultista o maestro dell’occulto? Potete decidere voi quanto investire, se essere dei semplici sacrifici umani per i Grandi Antichi, un cultista che esegue i loro ordini oppure un Gran Maestro dell’Occulto, il prescelto, la voce dei Grandi Antichi sulla Terra.

Appena il volume arriverà anche nelle mie mani, scoprirete oscuri nuovi risvolti della mia recensione [ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO]

https://www.youtube.com/watch?v=7oxBo19Lb6Q

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Tatiana Maniero

Creatura mitologica che da anni infesta i server di Dungeon&Dragons Online; la troverete facilmente a sfogare la sua grafomania su innocenti quaderni, macchiati per sempre dei suoi deliri. Nutre una profonda ossessione nei confronti di tutto ciò che riguarda Resident Evil sin dalla tenera età: quando tutte le amichette erano infatuate dei Blue, il suo fidanzato ideale era -e lo è tutt’ora- Leon S. Kennedy.

Zanki Zero: Last Beginning cover image

Recensione Zanki Zero: Last Beginning (PS4)

twitch sings

Arriva il karaoke in streaming da duemila canzoni: Twitch Sings