Sono aperte le iscrizioni per OMEN un evento LARP horror incentrato sulla narrazione e il terrore che si ispira a grandi classici come il Richiamo di Cthulhu e Kult, a cui si avvicina fortemente sia come tematiche che come atmosfere.

Le parole non hanno il potere di impressionare la mente senza lo squisito orrore della loro realtà.
Edgar Allan Poe

La storia sarà ambientata in un albergo alle pendici del Gran Sasso, in un mondo uguale al nostro ma dalle tinte più fosche. I giocatori dovranno confrontarsi con misteriose presenze e oscure leggende che permeano la struttura e i luoghi circostanti.

UNO SGUARDO…

Chiave omen
Aprire una porta non sempre può essere una scelta saggia…

OMEN è un evento targato Oltreverso che porterà i giocatori a vivere in prima persona le atmosfere tipiche dei film e racconti horror di Clive Barker o Lovercraft.
Si svolgerà nell’arco di tre giorni e due notti dal 26 al 28 aprile e sarà ospitato presso l’Hotel Miramonti, Prati di Tivo (TE), che sarà ad uso esclusivo dei partecipanti per tutta la durata dell’evento. Fino a 70 partecipanti potranno calarsi in atmosfere da incubo creando un personaggio e, in una location accuratamente preparata, interpretandole senza alcun bisogno di un copione ma improvvisando e vivendo in prima persona la storia creata dagli ideatori dell’evento.

…NEL BUIO

OMEN è un evento dal vivo che porterà i partecipanti ad immergersi completamente nelle atmosfere di film come Shining, 1408,  venendo a patti con oscure entità come in Silent Hill o combattere contro le loro più oscure paure o i loro inconfessabili segreti come in The Haunting of Hill House. I giocatori saranno i protagonisti della storia come in un film o in una serie tv, ed interpreteranno gli ospiti di un albergo alle pendici del Gran Sasso, vestendone i panni e mantenendone il ruolo per tutta la durata dell’evento. Creeranno un personaggio che avrà i suoi obiettivi da perseguire, la sua storia e i suoi segreti da custodire.

Il gioco si svolgerà da venerdì 26 a domenica 28 aprile 2019 senza interruzioni. Tutti i partecipanti vestiranno i panni del loro personaggi, 24 ore su 24 e saranno al centro di una trama che si dipanerà grazie alle loro scelte e alle loro azioni. Tutto questo permetterà di creare una storia che terrà con il fiato sospeso i giocatori per tre giorni e due notti senza interruzioni.

AL DI LA’ DELLA REALTA’

radura omen
Nel buio si celano oscure verità…
OMEN è ambientato nel mondo di Gen3si, che fa da sfondo all’omonima cronaca horror nata a Roma nel 2015. Uno dei punti di forza di questa cronaca, e di OMEN, è sicuramente l’ambientazione che, seppur tragga ispirazione da ben noti predecessori, nasce e cresce originale, descrivendo un mondo oscuro in cui grandi corporazioni si spartiscono il potere economico mentre poteri occulti, nella più ampia accezione del termine, combattono una guerra segreta all’insaputa del resto dell’umanità.

Il quadro che ne deriva è quello di un immagine distorta, una sorta di riflesso oscuro del nostro mondo, come se avessimo attraversato un invisibile specchio nero e fossimo stati catapultati in una realtà dove quello che per noi è solo superstizione diviene realtà. Il mondo di Genesi, quindi, è fatto di suggestioni e oscuri segreti all’ombra dei palazzi delle grandi corporazioni, palazzi fin troppo simili a quelli che siamo abituati a vedere tutti i giorni.

Gen3si è un’esperienza di orrori ed investigazione, di oscuri segreti e sotterfugi, di cooperazione e tradimenti, all’interno di un mondo gotico contemporaneo: in ogni evento i singoli frammenti di questo inquietante racconto prenderanno forma, plasmati dalle vostre paure.

Seppur nato in un filone narrativo in continua evoluzione, OMEN è “one shot” ed è stato pensato per permettere a chiunque di partecipare senza la necessità di conoscere “le puntate precedenti”. Gli avvenimenti che avranno inizio e si susseguiranno all’interno dei tre giorni, infatti, culmineranno con un finale che sarà determinato esclusivamente dalle scelte e dalle azioni dei giocatori.

I PROTAGONISTI

In OMEN i partecipanti interpreteranno un personaggio da loro stessi creato grazie alle semplici istruzioni contenute nel regolamento e all’ausilio dello staff narrativo, in questo modo otterranno personalità tridimensionali che non saranno semplici comparse ma i veri protagonisti della storia.

I personaggi possono essere individui all’apparenza comuni come un professore di storia appassionato di antiche civiltà scomparse o un poliziotto disilluso, passando per un appassionato di occulto che colleziona antichi testi in cerca di oscure verità. Un ragazzo che ha avuto un’esperienza di pre-morte che lo ha segnato per sempre o uno speculatore che vede solo nel denaro la sua ragione di vita. Unica cosa certa è che ciascuno di essi è ben più di quel che sembra ed ha qualche oscuro segreto che lo tormenta.

Notte oblio omen
Nel percorso verso la conoscenza potreste vivere attimi legati ad un lontano passato

LE REGOLE DEL GIOCO

LARP è l’acronimo di Live Action Role-Playing. Tutti gli amanti del gioco di ruolo avranno sicuramente sentito parlare di questa incarnazione dal vivo del loro hobby. In un evento LARP, i partecipanti scelgono e interpretano un personaggio mentre lo staff, crea la cornice narrativa ovvero un canovaccio di trama all’interno della quale i partecipanti possono agire in completa autonomia, similmente a quello che fa un Master in una sessione da tavolo, ma in questo caso i giocatori interpretano fisicamente i loro personaggi, senza bisogno di lanci di dadi o dichiarazioni di azioni al Master.

Niccolò omen
Inquietanti figure, esseri mai nati vi attendono…

Come in un film o in una rappresentazione teatrale, i partecipanti si muovono, agiscono e pensano calati completamente nel proprio personaggio. Interagiscono tra loro, dialogano, intessono rapporti e relazioni di vario tipo ma, a differenza di un film, essi non seguono alcun copione né le direttive di un regista. Il gioco è spontaneo e la trama si dipana in un intreccio che porta a sviluppi autonomi e dettati dal gioco stesso, che spesso sono inaspettati e sorprendenti.

La possibilità di vivere in prima persona le vicende legate al proprio personaggio, ovvero essere il proprio personaggio, è il fulcro del gioco di ruolo dal vivo e la parte più affascinante. Immergersi in una realtà alternativa in cui vestire i panni di un’altra persona, vivere le emozioni di un alter ego diverso da noi, ma al contempo che fa parte di noi visto che lo abbiamo scelto, è sicuramente un’esperienza elettrizzante che ci permette di esplorare sfere emozionali nuove che ci possono riservare sorprese inaspettate. Proprio per incentivare l’immersione, passatemi il termine, in questa realtà alternativa, il regolamento di Gen3si – OMEN, è agile e semplice, poche regole atte ad incentivare l’interpretazione e l’immedesimazione.

UN PASSO NELL’OLTREVERSO

Oltreverso è un’associazione di Roma che muove i primi passi nel mondo del LARP con la cronaca Gen3si. Il successo della cronaca e del precedente evento maggiore, il Sottosopra, ha portato l’associazione a mettere in cantiere vari progetti LARP, tra cui 2049 con ambientazione cyberpunk e Thule che trae ispirazione da film come Hellboy, Indiana Jones e Bastardi senza gloria.

Lo spirito che si agita dietro a questi eventi è quello degli appassionati del gioco di ruolo, passione che viene messa al servizio di coloro che vogliono sperimentare questo affascinante hobby. Gli eventi sono studiati per coinvolgere i partecipanti e far si che vivano intensi momenti di gioco, sfruttando trame di qualità che spingono i giocatori a sperimentare forti emozioni e esperienze adrenaliniche.

LA CHIAVE DELL’OLTREVERSO

Per iscriversi a OMEN è sufficiente visitare il sito e seguire le istruzioni riportate nella pagina dell’evento.

albero delle bambole omen
Anche i giochi più innocenti possono nascondere verità agghiaccianti
5/5 (6)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!