The Witcher: in arrivo il boardgame su Kickstarter

the witcher old world gioco da tavolo kickstarter

The Witcher, si sa, è uno dei franchise più amati degli ultimi anni e, proprio per questa ragione, è in continua espansione. Abbiamo potuto vedere la serie tv targata Netflix e, di qui a breve, potremo assistere al lancio della campagna Kickstarter di The Witcher: Old World, il boardgame realizzato da Go on Board in collaborazione con CD Projekt Red, ambientato molto tempo prima rispetto alle vicende di Geralt di Rivia.

Stando alle parole del comunicato stampa ufficiale, The Witcher: Old World è un gioco d’avventura deckbuilding competitivo per 2-5 giocatori, con alcuni elementi di gioco di ruolo. I giocatore potranno scegliere di impersonare un membro proveniente da una delle diverse scuole dei Witcher, come la Scuola del Lupo, dell’Orso, della Manticora e della Vipera. Ognuna di queste scuole fornirà ai giocatori abilità innate che, se combinate con le carte del deck, potranno essere utilizzate per creare potenti combinazioni, candidandoci per la vittoria finale.

Come in Gloomhaven, il mazzo di carte servirà ai fini dei punti ferita di un personaggio, nonché per attivare le sue abilità speciali e gli attacchi. Lo stesso mazzo influenzerà anche la velocità di movimento per i viaggi via terra.

Tutti i dettagli disponibili su The Witcher: Old World

Questo non è il primo gioco da tavolo realizzato Go on Board, né la loro prima campagna di crowdfunding. Lo studio ha già realizzato due titoli di buon successo: stiamo parlando di Valhalla, basato sui dadi, e di Titans, che fonde storia medievale e fantasy. Come The Witcher: Old World, entrambi questi giochi precedenti sono stati progettati dal co-fondatore della società Łukasz Woźniak.

Con la licenza Witcher in gioco, c’è da attendersi una campagna di crowdfunding lunga ed articolata, con molti stretch goals succulenti e che, siamo sicuri, stuzzicheranno i palati dei fan dello Strigo. In un video pubblicato qualche giorno fa, Woźniak ha detto che ci sarà sia una versione iniziale che una versione deluxe del gioco. I rendering mostrano diverse miniature elaborate, tra cui un massiccio Leshen, un mostro che vive nella foresta, con un teschio di cervo come testa (chi ha giocato a The Witcher 3 lo conosce benissimo).

Per chi non bazzica il mondo dei boardgame, questa non è la prima volta che il franchise Witcher è stato adattato ad un gioco da tavolo. Nel 2014, Fantasy Flight Games ha pubblicato The Witcher Adventure Game. Progettato da Ignacy Trzewiczek, fondatore di Portal Games, il titolo è attualmente fuori stampa. Una versione digitale autentica, sviluppata da CD Projekt in collaborazione con Can Explode, è ancora disponibile su Steam. C’è anche un gioco di ruolo Witcher di R. Talsorian Games, la stessa società che ha creato la serie di giochi di ruolo Cyberpunk.

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.

Da non perdere: Torna Playstation Home con 4 mesi di giochi gratis

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

nintendo switch concierge cover image

Problemi con Nintendo Switch? Arriva il concierge (con l’aiuto di Microsoft)

asus rog ikea oggetti

Ikea collabora con ASUS ROG per una linea di prodotti per gamers