Dopo il successo della campagna Kickstarter di Theosis, Dreamcraft Games ha lanciato, sulla celebre piattaforma di crowdfunding, la mini espansione Godslayer. Come potrete vedere dalle immagini in allegato, tutti i possessori del gioco base potranno aggiungere un nuovo e temibile combattente da affrontare, una guerriera misteriosa in groppa all’imponente Thunder Dragon.

Se siete pronti a scatenare nuovamente i poteri dei Campioni nell’Arena, l’espansione Godslayer vi darà un’ulteriore occasione per farlo, finanziando direttamente l’espansione al modico prezzo di 8 euro, e fornendo una seconda occasione, a tutti gli amanti dei boardgame, di mettere le mani su Theosis.

Theosis: l’Arena sarà l’unico giudice

tutti gli elementi di theosis godslayer
Una panoramica a tutto quello che potrete trovare nella confezione del gioco.

Nonostante la loro aura di immortalità, anche gli Dei possono morire; e quando ciò accade, i Semidei si scontrano tra loro per capire chi di essi avrà diritto a sedersi al tavolo di coloro che tutto possono. Tali scontri, però, non avvengono direttamente tra i Semidei, ma ciascuno di loro elegge dei Campioni.

Questi mortali combatteranno tra loro in battaglie all’ultimo sangue nell’Arena, un luogo della Hierapolis, in modo che il Semidio che rappresentano possa aspirare al rango di divinità. Inutile sottolineare che, per forza di cose, potrà essere soltanto un vincitore a cui spetterà la gloria, mentre tutti gli sconfitti sono destinati ad essere dimenticati.

Ma non crediate che gli scontri siano decisi unicamente dalla forza bruta! I campioni che usciranno vincitori dall’Arena saranno soltanto coloro che riusciranno ad utilizzare al meglio il loro equipaggiamento, le proprie abilità, i propri poteri e, soprattutto, coloro che sapranno “fare squadra” con i propri alleati.

Solo ai più forti spetterà la gloria

Chi sarà il campione che otterrà la vittoria finale?

Theosis può essere giocato sia in solitaria che fino ad un massimo di 6 giocatori, per una durata stimata tra i 90 ed i 120 minuti a partita. A seconda del numero di partecipanti, ciascuno di essi potrà controllare 2, 3 o 4 dei dodici campioni disponibili.

Fate molta attenzione nello scegliere i vostri combattenti, in quanto ognuno di essi avrà un diverso allineamento. Così come accade in Dungeons & Dragons, avere in squadre due o più campioni con allineamenti diversi, o addirittura opposti, potrebbe rivelarsi una decisione poco saggia o, in alcuni casi, persino catastrofica.

Non appena avrete scelto i guerrieri a cui affidare le vostre sorti nell’Arena, avrete a disposizione sei turni per prepararvi alla battaglia al meglio delle vostre possibilità. In questa piccola anticamera del combattimento vero e proprio, potrete svolgere delle missioni, acquistare armi, armature, artefatti, scegliere gli incantesimi e le abilità da equipaggiare, in modo da aumentare le vostre possibilità di vittoria.

Non appena terminata questa fase, avrete accesso a quello che è il vero e proprio cuore pulsante di Theosis: il combattimento nell’Arena!

Il nome di chi domina sarà ricordato per sempre

Non mancheranno mostri che dovrete affrontare.

Non appena entrati nell’Arena, i Campioni concorrenti saranno schierati sui due versanti opposti di essa, e dovranno cercare di guadagnare il controllo del centro della piattaforma infuocata.

La vittoria sarà determinata da chi, entro un massimo di nove turni, riuscirà a raggiungere il centro dell’Arena e ad ottenerne il controllo. A tale scopo, sarà necessario studiare bene i propri avversari, sapendo come arginare i loro punti di forza e, soprattutto, sfruttando a dovere i loro punti deboli.

Sotto questo aspetto, ad esempio, vi torneranno decisamente utili alcuni pezzi dell’equipaggiamento, che vi garantiranno una protezione (integrale o parziale) da certe tipologie di danno elementale. Inoltre, non dimenticate mai di comprendere a fondo la portata delle vostre abilità, che potranno far pendere l’ago della bilancia nei confronti dei vostri Campioni.

Che cosa aggiunge l’espansione Godslayer?

la miniatura del drago del tuono presente in Theosis: Godslayer
Ecco la nuova miniatura presente nell’espansione Godslayer.

Come già detto in precedenza, sin dalla fondazione dell’Arena, gli Dei avevano deciso di non agire direttamente con i mortali, ma solo attraverso i Campioni. Ebbene, questa sarebbe stata l’occasione perfetta per la nuova guerriera ed il suo Drago del Tuono!

Di questa misteriosa combattente si sa poco, tranne la sua appartenenza ad una stirpe che, in passato, provò ad elevarsi al rango di divinità, ma rivendicando le proprie origini. La fiera donna ed il suo imponente drago prenderanno parte ai combattimenti nell’Arena, armati dalla volontà di sconfiggere tutti i Campioni e di trovarsi faccia a faccia con gli Dei, in modo da annichilirli completamente! Solo in questo modo, infatti, l’umanità sarà libera di vivere completamente priva di vincoli.

La guerriera farà il suo ingresso in Theosis con una spettacolare miniatura 120 x 110 x 115 mm, che renderà giustizia all’imponenza della sua mastodontica cavalcatura.

Chiunque volesse accaparrarsi questa bellissima miniatura, non dovrà fare altro che pagare solo 8 euro e diventare ufficialmente backer di Theosis: Godslayer. Se invece non siete in possesso del gioco base ma desiderate recuperarlo ed aggiungerlo alla vostra collezione, con soli 76 euro potrete portarvi a casa sia Theosis che l’espansione Godslayer.

Per finanziare il progetto e per ulteriori informazioni, non dovete fare altro che cliccare qui.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

5/5 (2)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!