Sbarca su Kickstarter e raggiunge in breve tempo il finanziamento completo Xerxes!

Ma prima di parlare del gioco un piccolo ripasso di storia: parliamo di Serse I di Persia, figlio di Dario I e Atossa. Seguendo le orme di suo padre, Serse regnò sull’impero più grande che l’umanità abbia conosciuto. L’impero degli Achemenidi era diviso in satrapie, ognuna delle quali era governata da un Satrapo.

Che cos’è Xerxes?

Xerxes è un innovativo gioco gestionale, in cui ogni giocatore (da 1 a 4) assume il ruolo di Satrapo: possiederà la sua area geografica di cui è il leader, abilità e caratteristiche speciali. In ogni turno, i giocatori dovranno raccogliere risorse per le tasse, costruire edifici o lanciare campagne militari. L’obiettivo è quello di guadagnare il favore del Re Serse.

Come si gioca?

Lascia subito incantata la presentazione grafica del gioco, che potete già provare anche online su Tabletopia!

Ma il divertimento ovviamente non si ferma alla sola osservazione della plancia. In questo gioco, come detto, dovremo fare una vera e propria scalata al potere per diventare il braccio destro del potente Serse. Tutto questo sarà possibile solo gestendo a proprio vantaggio le varie fasi di gioco.

Ci dovremo impegnare nel raccogliere le risorse necessarie alla costruzione di magnifici edifici e intraprendere impegnative campagne militari per espandere il dominio Persiano, ma attenzione: gli eventi possono cambiare tutti i nostri piani. Le pecore potrebbero diventare un lauto pasto per i numerosi branchi di lupi, rendendo così impossibile produrre lana; i boschi della nostra satrapia potrebbero essere avvolti dalla fiamme e impedirci di raccogliere il legname. Ogni anno di governo sulla satrapia ci porterà nuove sfide che ci metteranno in difficoltà, ma arriveranno anche buone notizie come un erede reale, che ci garantirà sicuramente dei vantaggi.

La vittoria si ottiene raggiungendo 25 punti vittoria; in alternativa, vince chi ha accumulato più punti vittoria alla fine del settimo turno. I punti vittoria si guadagnano con le tasse, ampliano il regno o costruendo imponenti edifici. Insomma, la chiave per vincere è fare contento Re Serse, esaudendo tutti i suoi voleri.

Come faccio con la lingua?

In questo caso possiamo tranquillizzarvi. Il gioco non ha dipendenza dalla lingua e le regole sono disponibili anche in italiano!

Il Kickstarter è disponibile qui e prevede una cifra per la singola copia a prezzi molto popolari (29$). Se volete trattarvi proprio come un re, viceversa, non fatevi sfuggire uno dei 20 bundle da 189$ contenente davvero un arsenale di boardgame! Correte a provarlo online e acquistate la vostra copia in tempo per potervela gustare questo Novembre.

5/5 (3)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!