Questa settimana gli amici di MegaNerd.it hanno rispolverato il caro e vecchio Trivial Pursuit, un gioco che ha ancora parecchio da darci!

Trivial Pursuit è il gioco da tavolo che per eccellenza testa la nostra conoscenza e abilità nel rispondere a domande di cultura generale. Prodotto dalla Hasbro e dalla Horn Abbot ha unito i gruppi di giocatori più eterogenei nel cimentarsi in varie categorie di domande.

trivial pursuit gioco da tavolo

 

Il gioco è una sfida continua su vari fronti e nasce proprio con una discussione tra Chris Haney, ricercatore iconografico per la Montreal Gazette e Scott Abbot, giornalista sportivo del Canadian Press. Durante una partita a Scrabble, nel dicembre del 1979, i due cominciarono a discutere su chi avrebbe inventato il gioco migliore e quello che nacque come una sfida divenne poi una collaborazione che coinvolse anche il fratello di Chris, John. Nel 1980 il terzetto insieme all’avvocato Ed Werner crearono la Horn Abbot Ltd, per produrre e distribuire il gioco che avevano in mente.

In breve tempo nacque così il Trivial Pursuit, il cui nome finale fu deciso dalla moglie di Chris. Pensate che nel 1981 in Canada, per favorirne la diffusione, le scatole della primissima versione erano vendute ai distributori a 15 dollari, mentre il prezzo per il pubblico era almeno del doppio, anche se per produrle il costo era di 75 dollari.
Dopo una timida e incerta accoglienza alla Fiera Internazionale del Giocattolo tenutasi a New York nell’anno successivo, Trivial Pursuit fu finalmente lanciato nel mercato nel 1983.

Nel corso degli anni il gioco ha fatto molta strada, alla fine del 2004 era stato tradotto in 17 lingue, e distribuito in 26 paesi (le domande sono state adattate alle diverse realtà nazionali). Secondo dati riportati da quando è stato lanciato sul mercato al 2004 ne sono state vendute 88 milioni di scatole. Negli Stati Uniti il gioco ha riscosso grande successo di pubblico e critica, tanto che la rivista Times lo definì “Il più importante fenomeno della storia dei giochi”, pensate che prima del Natale del 1983 in Canada ne erano già state vendute 2 milioni e 300 000 copie, e negli U.S.A. 1 milione.

trivial pursuit

 

Lo scopo del gioco è quello di dimostrarsi i più “acculturati”, ci si sfida a squadre o a singoli giocatori su un tabellone in cui le caselle indicano la categoria delle domande da affrontare, lo scopo è quello di rispondere correttamente a ogni domanda e arrivare all’esagono centrale. Si procede col classico tiro di dadi e si avanza di casella in casella con una risposta esatta, ogni giocatore può dirigersi verso la casella che desidera e la categoria per cui si sente più preparato. Ogni categoria deve essere comunque completata con un il minimo di risposte esatte richieste, dopo di che ci si dirige verso l’esagono finale, in cui la categoria dell’ultimissima domanda che decreterà il vincitore viene scelta dagli avversari.

Le categorie delle versioni base sono geografia, storia, spettacolo, natura e scienza, arte e letteratura, hobby e sport, ognuna differenziata da un colore. I segnalini dei giocatori sembrano dei piccoli diagrammi a torta, inizialmente i sei spicchi che li compongono sono vuoti, poi man mano che si raggiungono le risposte sufficienti per completare una categoria, nella mini torta va aggiunto lo spicchio del colore della categoria soddisfatta.

trivial pursuit regole gioco

 

Non ci si può dirigere verso l’esagono centrale se prima non si sono conquistati i sei spicchi di torta!

Tante sono le versioni create con gli anni, dalle versioni base con le rispettive espansioni, a quelle Genus e quelle Anniversary. I ragazzi di Meganerd ne hanno citato qualcuno:

 

  • Trivial Pursuit Star Wars e Trivial Pursuit Star Wars Ep.1

trivial pursuit star wars

 

  • Trivial Pursuit Marvel Cinematic Universe

trivial pursuit

 

  • Trivial Pursuit The Nightmare before Christmas

trivial pursuit board game

 

  • Trivial Pursuit Lord of the Rings

trivial pursuit

 

  • Trivial Pursuit World of Harry Potter

trivial pursuit harry potter edition

a cura di Saki

0/5 (1)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!