Netflix ne cancella un’altra | La serie che stava sfondando è stata cancellata

    netflix cancella l'ennesima serie

    Netflix, il gigante dello streaming l’ha rifatto. La grande N dell’intrattenimento audiovisivo ha infatti preso una decisione che lascerà molti con l’amaro in bocca, visto che non è nemmeno la prima volta che accade. Netflix ha infatti cancellato un’altra serie dopo la prima stagione. Ma andiamo con ordine.

    Netflix è una piattaforma di streaming online fondata nel lontano 1997, quando internet non aveva ancora quella diffusione capillare che ha permesso alla piattaforma di avere la giusta fortuna. Negli ultimi anni però, grazie al fatto di essere uscita dalla sola America ed essere approdata anche in Europa e nel resto del mondo, Netflix ha iniziato a sfornare serie e film originali che hanno riscosso grande successo di pubblico.

    Molte serie Netflix vengono oggi ricordate già come veri e propri cult, nonostante siano piuttosto recenti: basti pensare a Stranger Things, serie scritta e diretta dai Duffer Brothers e approdata su Netflix nel 2016 che conta, ad oggi, più di 5 miliardi di minuti guardati dagli utenti, 286 milioni solo nel primo weekend di lancio della quarta stagione.

    O ancora, serie come Mercoledì che segue le vicende di Mercoledì Addams e della sua strampalata famiglia, riuscendo a totalizzare milioni di spettatori sia grazie all’effetto nostalgia che tanti provano nel rivedere un personaggio così iconico riproposto in epoca recente e interpretato dalla bravissima Jenna Ortega, sia grazie alla viralità che alcune scene hanno avuto, come ad esempio il ballo di Mercoledì diventato uno dei maggiori trend di TikTok.

    Serie cancellate

    Logo Netflix su televisione
    Netflix cancella serie

    Tuttavia, Netflix nell’ultimo periodo continua a generare polemiche su polemiche a causa della continua cancellazione di serie TV a cui la gente si affeziona. O sarebbe meglio dire, a cui la gente non fa in tempo ad affezionarsi, visto che la maggior parte delle cancellazioni avvengono dopo soltanto la prima stagione, una manciata di episodi quindi.

    Le serie cancellate negli ultimi anni sono state tantissime: tra le più recenti c’è Inside Job, serie d’animazione creata da Shion Takeuchi già nota sia per i suoi lavori in Pixar dove ha collaborato a produzioni come Inside Out (2013) o Monster University (2015) e divenuta celebre grazie a serie animate da lei interamente scritte e dirette come Gravity Falls.

    O ancora, ricordiamo Santa Clarita Diet, serie statunitense che vedeva come membri principali del cast nientepopodimeno che Drew Barrymore e Timothy Olyphant, non proprio gli ultimi arrivati che, però, si sono dovuti piegare alla cancellazione forzata dopo tre stagioni.

    La lista continuerebbe a lungo. Citiamo giusto qualche nome: 1899 dai creatori di Dark; Blockbuster, serie comedy ambientata in un negozio della famosa catena di videonoleggio; The Midnight Club, serie di Mike Flanagan, noto ai più per la serie “Haunting of Hill House”. Queste e molte altre serie, non hanno tanto in comune a parte il fatto di essere state cancellate dopo una singola stagione.

    E ora, sembra che Netflix l’abbia rifatto.

    Netflix Cancella un’altra serie

    Poster di Uncoupled
    Pure lui…

    Netflix l’ha fatto di nuovo. Il triste destino di essere cancellata è toccato stavolta alla serie Uncoupled. La serie vede Neil Patrick Harris, star della famosa sit-com How I Met Your Mother, nei panni di un uomo omosessuale che si ritrova tradito dall’uomo con cui pensava di dover condividere una vita.

    La serie viene descritta da molti fan come leggera e piacevole, molto intelligente nelle dinamiche che mette in scena e con un Neil Paatrick Harris in stato di grazia. Ma a nulla è servito il successo ottenuto. Netflix ha infatti deciso circa un giorno fa, di non rinnovare la serie per una seconda stagione, scoraggiando sia gli appassionati che non sapranno mai il vero finale, sia chi per curiosità voleva avvicinarsi alla serie in questione.

    I produttori esecutivi della serie, oltre proprio a Neil Patrick Harris e Lilly Burns, sono Richman e Darren Star, nomi noti nello showbiz americano. Questi ultimi infatti, figurano anche come produttori esecutivi della serie Netflix Emily In Paris che, fortunatamente per loro e per il pubblico affezionato, è stata già rinnovata per una quarta stagione.