Abbiamo avuto il privilegio di essere invitati alla conferenza stampa di presentazione del Romics, la grande mostra romana del fumetto, del cinema e dei videogiochi. Giunta alla sua 25esima edizione, la manifestazione, che si svolgerà dal 4 al 7 aprile nella consueta location della Nuova Fiera di Roma, ha in serbo per voi un gran numero di sorprese. Andiamo a scoprire insieme chi saranno gli ospiti di questa edizione e quali appuntamenti saranno da tenere d’occhio per tutti noi fans.

Il primo Romics d’oro di quest’anno sarà Reki Kawahara, scrittore giapponese di novel e manga, noto al grande pubblico per opere quali Accel World e Sword Art Online. Kawahara è, insieme ad ABEC, altra guest star di questa edizione, anche l’illustratore di Dengeki Bunko Sword Art Online. La loro presenza sarà in collaborazione con la J-POP Manga.

Romics 2019 Kawahara

 

Il secondo ospite speciale sarà l’italianissimo Alessandro Bilotta. autore d’eccezione, sceneggiatore, soggettista e story editor delle più famose serie a fumetti da Giulia Maraviglia fino a Dylan Dog. Sul palco del Romics saluterà l’ultima puntata della sua più importante creatura: Mercurio Loi edito da Bonelli.

Romics 2019 Bilotta

Sarà poi il turno del cinema di fantascienza a stelle a strisce, con uno dei concept artist più famosi in circolazione. Si tratta di George Hull, alla cui visionaria immaginazione si devono, tra gli altri, i veicoli di Blade Runner 2049, e la realizzazione di film quali: Star Wars gli ultimi Jedi, Matrix: Reloaded, Cloud Atlas, i Guardiani della Galassia vol. 2 e Transformer 3, nonché il prossimo Godzilla: King of Monsters.

Romics 2019 Hull

Ryan Ottly sarà il quarto Romics d’oro. Conosciuto per il suo lavoro su Invincible, la serie di supereroi creata da Robert kirkman e Cory Walker, e di recente, per il lavoro svolto su: The Amazing Spider-Man.

Romics 2019 Ottley

L’ultimo ospite, che non ha bisogno di presentazioni, con oltre 100 film all’attivo, sarà Willem Dafoe, una delle star più conosciute del cinema mondiale, l’unico vero Green Goblin nei film di Raimi dedicati a Spider-Man, nonché presente nell’ultima pellicola DC dedicata ad Acquaman.

Romics 2019 Defoe

Quest’anno poi, il mondo dei fumetti celebra una ricorrenza tutt’altro che secondaria. Gli 80 anni di uno dei supereroi più celebri del panorama mondiale: Batman. Al Romics sarà allestita una mostra dedicata a questo iconico personaggio, realizzata grazie alla collaborazione della Warner Bros. Entertainment Italia, della DC Comics e delle RW Edizioni. Oltre a tutte le declinazioni moderne di Batman, dal cinema ai videogiochi a lui dedicati, sarà presente anche una sezione specifica sulle apparizioni dell’uomo pipistrello legate al nostro paese, l’Italia. Scoprirete così quale cattivo nostrano abbia affrontato il Cavaliere Oscuro in una delle sue avventure.

Romics 2019 Batman

Per quanto riguarda la sezione games, videogiochi e card games, oltre ai consueti stand in cui provare le nuove uscite videoludiche, sarà possibile provare il gioco di carte dedicato a Dragon Ball e di recente importato: Dragonball Super Card Game. Per l’area console ci saranno aree dedicate a titoli quali Fortnite, Apex Legend, Overwatch, LoL, Heartstone e Fifa, oltre ad un’area per Rainbow 6. Quest’anno sarà allestita anche un’area per il retrogaming e per i simulatori di guida. Da segnalare poi uno spazio dedicato al delicato tema del Cyberbullismo, per la sensibilizzazione dei più giovani su questo importante tema. Presenti al Romics anche numerosi Youtuber di successo. Noi di Player.it saremo al Romics per raccontarvi tutte le novità in fatto di gaming, videogiochi e GDR. L’appuntamento è a Roma dal 4 al 7 aprile.

5/5 (1)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!