L’Orlandina Basket, storica società professionistica di pallacanestro, militante in Serie A2, è ufficialmente la prima squadra italiana di basket a sbarcare nel mondo degli Esports.

È di oggi, infatti, l’ufficialità dell’accordo tra “I Paladini” e la Pro2be Esports, talent lab esportivo specializzato nella gestione dei videogiocatori in ambito sportivo, che si occuperà di gestire, in esclusiva, la nuova sezione Esports della società siciliana e che si occuperà, inoltre, della promozione del brand Orlandina in ambito gaming.

Il progetto prevede l’assegnazione di più pro player del gioco di riferimento per il basket, NBA 2K. A rappresentare ufficialmente l’Orlandina Esports, si in competizioni online che offline, saranno i QM Nation, uno dei primissimi team italiani ad imporsi tra i top team europei per quanto riguarda il basket di 2K. La partnership includerà anche la partecipazione ad eventi, fiere, tornei nazionali ed internazionali, la produzione e pubblicazione di contenuti audiovisivi sui nuovi account social dell’Orlandina Esports ed infine l’organizzazione di un evento che si terrà a Capo D’Orlando per scovare un nuovo player orlandino.

Roberto Forzano, co-fondatore di Pro2Be Esports, ha così commentato la notizia: «Siamo lieti di aver siglato questa importante partnership con l’Orlandina Basket, ed essere i primi in Italia a creare un’iniziativa di questo genere è dunque per noi motivo di orgoglio. Ringraziamo inoltre la società per la fiducia mostrata. Arrivare per primi sul titolo di NBA2K dà quella forza in più all’iniziativa, ma sarà altrettanto importante alimentare questo progetto giorno dopo giorno.»

Anche Giuseppe Lanfranchi, responsabile marketing dell’Orlandina Basket, ha voluto commentare la notizia: «L’Orlandina Basket ha una visione strategica del suo futuro ben chiara. La decisione di sbarcare nel mercato esport riflette lo spirito innovativo e la dinamicità della nostra società, che vuole ampliare la sua fan base e cogliere tutte le opportunità di business emergenti nella sport industry, tra cui gli esports.»

Un altro importante passo in avanti per quanto riguarda gli eSports in Italia, che Player.it seguirà da vicino, per dare voce e risalto al futuro delle competizioni e dei videogiochi.

5/5 (1)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!