Questa mattina i fan di Heroes of the Storm, titolo MOBA di Blizzard, si sono svegliati con l’amaro in bocca dopo gli ultimi annunci dei Developer.

Secondo la casa di Irvine parte del team di sviluppo verrà ridistribuito su altri progetti, cosa abbastanza comune all’interno della software house avvenuta anche per altri titoli. Ciò che davvero ha lasciato basiti tutti è stato l’annuncio della cancellazione dei programmi Esport principali di Heroes of the Storm per il 2019:

  • Heroes of the Dorm, programma prettamente americano che permetteva a studenti di diverse facoltà di sfidarsi per aggiudicarsi borse di studio.
  • Heroes Global Championship, il circuito competitivo principale che attirava giocatori da tutto il mondo.

Blizzard ha infine annunciato che il gioco continuerà a ricevere aggiornamenti come eventi e nuovi eroi ma con un ritmo sicuramente più lento rispetto a quanto visto fino ad oggi.

Nello scenario generale dei MOBA, sicuramente quello di Blizzard ha fatto fatica a brillare quanto sperato. HotS ha la sua fetta di fan (a cui la Blizzard è grata) ma a quanto pare non era abbastanza.

Attualmente non ci è dato sapere quali sono i nuovi progetti a cui sono stati assegnati i diversi membri del team ma non tarderemo ad aggiornarvi non appena ne sapremo di più.

Leggi qui il comunicato completo di Blizzard.

5/5 (2)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!