Overwatch Stagione Competitiva 6: tanti cambiamenti in arrivo

overwatch stagione competitiva 6


Overwatch Stagione Competitiva 6: le prossime partite classificate vedranno non pochi cambiamenti e novità. Questo è quanto si apprende da Jeff Kaplan, Game Director del gioco Blizzard, che, in un nuovo video developer update, spiega tutto quello che c’è da sapere sulla prossima stagione competitiva di Overwatch. I cambiamenti principali verteranno sulla durata della stagione, e conseguentemente sui punteggi, sulle mappe di tipo “Controllo” e sul funzionamento dei match di piazzameto più in generale. Non solo modifiche ai personaggi, ma anche sulla fase competitiva del gioco.

Andiamo a vedere più nello specifico cosa ci riserva questa nuova stagione.

Overwatch Stagione Competitiva 6: tutto quello che c’è da sapere

Una delle prime novità sulla Stagione 6 è che avrà una durata inferiore. Dai canonici tre mesi si è deciso di passare a 60 giorni. Kaplan ha affermato che, dopo aver provato, in beta, stagioni competitive di un solo mese, si era deciso di aumentarne la durata a tre mesi, siccome appena 30 giorni non sembravano sufficienti. Le stagioni da tre mesi sembravano funzionare piuttosto bene, ma Blizzard si è accorta che i giocatori si impegnavano molto nelle fasi iniziali, tendendo a farlo sempre meno nel prosieguo della competizione.

I giocatori vedranno arrivare le loro ricompense molto più di frequente, ma, per forza di cose, cambieranno i punteggi per compensare la brevità della stagione. I punteggi totali non saranno grandi come prima, ma le medie annuali dovrebbero rimanere intatte. In ogni caso, saranno assegnati più punti per vittoria.

I giocatori con un rango Diamante o superiore saranno felici di sapere che il criterio di decadimento del rating è stato modificato. Come i giocatori più esperti sapranno, se non veniva raggiunto un certo numero di match, si veniva declassati perdendo non pochi punti. I cambiamenti sotto questo aspetto, secondo Kaplan, sono minori. Le partite settimanali necessarie per evitare il decadimento del rating, passano da 7 a 5. Qualora un giocatore non riuscisse ad accumulare almeno 5 match in una settimana, il suo punteggio verrebbe decurtato di 25 punti, e non più di 50.

Overwatch Stagione Competitiva 6: cambiamenti a lungo termine

Blizzard, in realtà, avrebbe intenzione di rimuovere del tutto il concetto di decadimento del rating, ma, allo stato attuale, serve per limitare alcuni comportamenti non desiderati da parte degli utenti, come, ad esempio, il non giocare più dopo aver raggiunto un alto punteggio. Non sono state diramate delle date per questi eventuali aggiornamenti.

Come vengono guadagnati i punti? Ma completando i match competitivi, ovviamente. Tuttavia, è previsto un piccolo aggiustamento anche in questo settore. Sono finiti i tempi in cui un giocatore, ad esempio, raggiungeva il rango Diamante in una stagione, venendo poi piazzato al rango Platino nella successiva. Tutto questo era volontà di Blizzard: i giocatori venivano posizionati un po’ più in basso rispetto alla posizione che avrebbero dovuto occupare. Tutto questo avrebbe dovuto dare agli utenti il desiderio di migliorare il proprio score. Invece, l’unico risultato ottenuto, secondo Kaplan, è stato quello di deludere i giocatori.

Altri cambiamenti sono previsti per le mappe di tipo “Controllo”. Se in precedenza, per determinare il vincitore, il team doveva vincere almeno 3 round sui cinque disponibili, adesso i round totali diventeranno 3. A vincere, quindi, sarà il team che riuscirà a vincerne almeno due. La ragione principale di questo cambiamento è dovuta all’eccessiva durata dei match, soprattutto considerando che le partite si concludevano spesso nei minuti di recupero.

In conclusione, i giocatori più esperti dovranno attendere tempi più lunghi per il match making. La volontà del team è quella di assicurare partite in cui entrambi i team abbiano il 50% di possibilità di vittoria, anche se questo comporterà dei tempi di attesa un po’ più consistenti. Molti giocatori non si accorgeranno nemmeno della differenza, ma secondo Kaplan, questa è la cosa migliore da fare.

Ricordiamo ai nostri lettori che la quinta stagione competitiva di Overwatch si concluderà il prossimo 28 Agosto alle ore 17. La stagione 6, invece, partirà il prossimo 31 Agosto, sempre alle 17.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Le mie Ragguardevoli Sessioni #7 Natale nell’Imperium

uncharted the lost legacy add-on per uncharted 4

Uncharted: L’Eredità Perduta è finalmente disponibile, ecco i dettagli di Sony