MotoGP eSport Championship: al via la competizione


Milano, luglio 2017 – Tutti in griglia di partenza, il primo MotoGP eSport Championship al mondo sta per iniziare. Dorna Sports ha annunciato il calendario, i circuiti, i piloti, le condizioni climatiche e i premi in palio nel rivoluzionario Campionato ambientato nell’adrenalinico mondo delle corse. Console accese e gamepad alla mano, ci si sfiderà con il videogioco ufficiale MotoGP™17 realizzato dallo storico licenziatario milanese Milestone. In esclusiva per SONY PlayStation® 4, il Campionato eSport sarà strettamente connesso alle gare in calendario, con ben 6 eventi online che premieranno i 16 tempi migliori con la partecipazione alla finalissima live di Valencia.

Date Circuito Pilota Condizioni meteo N° qualificati
27/07 – 06/08 Jerez Marquez Asciutto 2
10/08 – 20/08 Austria Pol Espargarò Asciutto 2
24/08 – 03/09 Silverstone Lowes Bagnato 3
07/09 – 17/09 Misano Lorenzo Asciutto 3
21/09 – 01/10 Aragon Rossi Asciutto 3
12/10 – 22/10 Phillip Island Iannone Asciutto 3

Si parte con il GP di Jerez in Spagna: dal 27 luglio al 6 agosto, le migliaia di appassionati in lizza giocheranno in casa sfrecciando a tutta birra in sella all’Honda di Marc Marquez, con l’obiettivo di registrare il miglior tempo ed essere il più veloce in assoluto. Nella gara successiva del MotoGP eSport Championship i più audaci si troveranno a pilotare sull’asciutto la KTM di Pol Espargarò direttamente a Spielberg, in Austria, dal 10 al 20 agosto. Dopo di che, in contemporanea con il calendario ufficiale della MotoGP™, cioè dal 24 agosto al 3 settembre, sarà la volta del Silverstone Circuit in Gran Bretagna: qui si correrà sul bagnato alla guida dall’Aprilia del Team Gresini di Sam Lowes. Dal 7 al 17 settembre invece i partecipanti italiani avranno un notevole vantaggio, sfidando tutti i player del mondo direttamente a Misano, nel circuito dedicato all’indimenticabile Marco Simoncelli, in sella alla Ducati di Jorge Lorenzo. Il bello arriva dal 21 settembre al 1° ottobre: finalmente ci si potrà immedesimare nel mitico VR46 (Valentino Rossi) e guidare la sua potentissima Yamaha tra le curve a gomito di Aragon in Spagna. Per finire, dal 12 al 22 ottobre, si va sull’asciutto di Phillip Island in Australia per chiudere in bellezza le sei gare di qualificazione a bordo della Suzuki dell’abruzzese Andrea Iannone.

I 16 giocatori più veloci parteciperanno di diritto alla finalissima per dar prova delle loro abilità nel primo MotoGP eSport Championship live in assoluto. Ad accedervi il 1° e il 2° classificato delle prime due gare, per un totale di 4 player, e il podio delle restanti due sfide, cioè altri 12 videogiocatori. Per loro l’appuntamento sarà dal vivo nel circuito di Valencia, in Spagna, in occasione dell’ultima gara della MotoGP™ prevista dal 10 al 12 novembre. L’evento sarà trasmesso in diretta dai partner televisivi di Dorna Sports, in palio dei premi che fanno già gola a tanti: il primo classificato porterà a casa una BMW M240i, il secondo una KTM RC 390 e il terzo una Smart TV.

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Sebastiano Pezzile

Veneziano di provincia, nato e cresciuto a pane e sale giochi, tra una partita a Metal Slug e una sudata sul DDR. Appassionato di Esports e tutto ciò che concerne la competizioni nei videogiochi. Nel tempo libero speedrunna giochi ormai dimenticati, si fa ammazzare di botte su Tekken e gioca quei giochini indipendenti sperimentali che piacciono gli hipster come lui.

Pagomeno svela i Must Have tecnologici degli Italiani in vacanza

Metroid: Samus Returns, ecco a cosa serviranno gli Amiibo