Editoriali

Dean Takahashi, un giornalista non è un pro player