Rumour Engine | Spie Khainite di Morathi?

Copertina per Rumour engine Shadow Stalker

Bentornati nella rubrica settimanale di Rumour Engine! Questa volta un po’ in ritardo, chiedo perdono, ma mi sto impegnando per completare l’articolo di approfondimento sulla miniserie Astartes. Seguendo l’ultimo trend dei Rumour Engine misteriosi, ma non troppo, anche questa settimana Warhammer Community ha mostrato un pezzo proveniente da un modello di cui riusciamo già a inquadrare alcune fattezze, ma analizziamo meglio.

Immagine del Rumour Engine 19/05

Partiamo dalle basi: un braccio con una mano che tiene una spada. Fin qui credo che chiunque possa arrivarci, ma osserviamo bene i dettagli. L’avambraccio è protetto da qualcosa di cui non conosciamo esattamente il materiale, ma c’è una gemma più o meno ovale. Dalla chiarezza del braccio si può intuire che la carnagione originale, prima che all’immagine fosse applicato il filtro B/N, sia molto pallida. Infine, abbiamo una spada di ottima fattura e anch’essa è decorata da una gemma.

Modello dei Khainite Shadowstalkers

Credo che potremmo trovarci davanti a un modello facente parte dei Khainite Shadowstalkers, l’ultima banda annunciata di Warcry. Queste spie di Morathi hanno gemme qua e là, vanno in giro con numerose parti del corpo scoperte o semicoperte e infine usano armi dalle curve particolari. Concentrandosi su ciò che copre parte del braccio, abbiamo proprio una protezione che mi pare si abbini molto bene con i bracciali in cuoio del modello visibile sopra e con quelli metallici degli alti due modelli attualmente presentati.

Siccome non abbiamo ancora visto tutta la composizione dei Khainite Shadowstalkers, ma abbiamo indubbiamente già visto altri Rumour Engine collegati a loro, secondo me questo è un altro da aggiungere alla lista.

Con gli attuali ritardi sulle uscite, mi chiedo quando vedremo le rivelazioni per tanti degli ultimi Rumour Engine.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Nicholas Sacco

Nato nel 1994 tra le lande nebbiose della provincia di Torino, Nicholas si dimostra fin da subito interessato ai giochi in ogni forma, anche quando prende in mano una copia inglese di Dragon Quest Monsters all'età di 6 anni non capendo assolutamente nulla dei testi, ma divertendosi comunque un mondo. Nel corso degli anni è passato da un interesse nei confronti dei giochi come puro consumatore ad uno in cui trova estremamente interessante approfondire le dinamiche delle compagnie e dei processi di sviluppo che stanno dietro ad essi. Nel frattempo, le passioni per la scrittura giornalistica e Warhammer si sono infiltrate nella sua vita.

Ora il suo lavoro gravita principalmente attorno agli universi di Warhammer in qualità di Astropate, trasformatosi da un blog personale a un progetto più professionale. Ha collaborato con Need Games alla localizzazione italiana dei giochi di ruolo Warhammer 40.000: Wrath & Glory e Warhammer Age of Sigmar: Soulbound, inoltre collabora come revisore per Alanera Edizioni, ma si è anche espanso comprendendo anche argomenti videoludici come il franchise di Destiny.

Per trovare i Momenti BG, consulta la sezione apposita:
Momenti BG

civilization-6-gratis

Epic Games Store | Giochi Gratis del 21 Maggio 2020

lockdown, videogames, xbox one

Come la pandemia ha puntato le luci sui videogiochi