Black Library Celebration 2020: alcuni libri che dovreste proprio leggere

Ieri è stata festeggiata la Black Library Celebration 2020, evento che è stato accompagnato dall’uscita di svariati prodotti narrativi e non. Gli universi di Warhammer sono pieni di grandi storie, ma non ci sono solo i classici, seppur validi, libri consigliati come la trilogia di Eisenhorn o la saga di Gotrek & Felix. Il mondo dei romanzi Black Library è estremamente vasto e si può spaziare molto, perciò ecco una mia piccola lista di libri di cui consiglio caldamente la lettura.

Watchers of the Throne: The Emperor’s Legion, di Chris Wraight

Certo, sono usciti i modelli del Custodes Valerian e della Sorella del Silenzio Tanau Aleya, ma da dove sbucano questi personaggi?

The Emperor’s Legion è un romanzo di Chris Wraight uscito nel 2017 che racconta la storia di alcune tra le forze militari e politiche più importanti dell’Imperium durante i giorni che precedettero e seguirono la formazione della Grande Fenditura. Le vicende vengono narrate in capitoli che ruotano fra tre diversi punti di vista, ossia Valerian, Aleya e Tieron; alternandoli, il romanzo racconta le vicende della Terra durante il periodo della Tredicesima Crociata Nera e di come i Sommi Signori si riunirono per decidere se permettere nuovamente all’Adeptus Custodes di muoversi in massa al di fuori della Terra. Valerian ci mostra come un Custodes, un personaggio ancora più lontano dall’umanità rispetto a uno Space Marine, possa avere le proprie ambizioni e i propri conflitti, mentre Aleya ci mostra una Sorella del Silenzio che vive i momenti in cui il suo ordine deve uscire dalle ombre e tornare a combattere in una galassia cambiata. Tieron, invece, è il Cancelliere del Senatorum Imperialis. Un personaggio estremamente carismatico che deve verbalmente tenere testa a tutti i Sommi Signori della Terra per coordinarli e influenzarli in modo che a volte ritornino la ragione, ma pur sempre un uomo che deve vivere in tempi terribili. Come reagì la Terra scoprendo della caduta di Cadia? Come reagì vedendo il cielo spaccarsi in due e vivendo la Noctis Aeterna? Come affrontò la Seconda Battaglia della Terra, quando le armate di Khorne decisero di attaccare il Cancello del Leone? The Emperor’s Legion è davvero un libro che non dovreste lasciare indietro.

The Masque of Vyle di Andy Chambers

The Masque of Vyle è un romanzo breve di Andy Chambers uscito nel 2013 che si può dire faccia parte della serie Path of the Dark Eldar per la presenza dell’Arlecchino Vyle, ma che in realtà può comodamente essere letto singolarmente. Andy Chambers è un maestro della narrazione legata agli Eldar e in The Masque of Vyle troviamo la storia di un gruppo di Arlecchini che trova un Arcamondo morto all’interno della Rete e che, nel tentativo di trovare i colpevoli di un crimine di tale portata, giungono nelle Marche Nere, un regno nella Rete governato da alcuni arconti commorriti.

Se volete vedere il misticismo degli Arlecchini in azione e leggere una storia in cui sotterfugi, parole scelte con cura, falsi sorrisi e volti mascherati si intrecciano in una trama elaborata, allora questo è un libro che vi soddisferà.

Warhammer Chronicles: The Legend of Sigmar di Graham McNeill

Sigmar è un personaggio molto elaborato e nella storia dei Reami Mortali ha preso determinate decisioni ricordando la propria vita nel Vecchio Mondo, quando gli umani dell’occidente erano ancora divisi in tribù e l’Impero non esisteva. The Legend of Sigmar è una trilogia scritta da Graham McNeill, pubblicata dal 2008 al 2011, raccolta per la prima volta nel 2012 e ristampata nel 2017.

Mentre Life of Sigmar percorse la storia del primo Imperatore da come un libro di storia, The Legend of Sigmar è una trilogia di romanzi che ci permette di entrare nella vita di Sigmar fin dalla sua gioventù. Storie che ci fanno conoscere questo personaggio quando era un ragazzo con degli amici fidati. La storia della nascita e della crescita dell’Impero governato da Sigmar è costellata di battaglie e personaggi entrati nella leggenda. La riunione delle tribù, la Battaglia del Passo della Fiamma Nera, la Prima Battaglia di Middenheim e l’invasione di Nagash sono grandi eventi portanti, ma poi i romanzi colgono l’occasione di entrare nelle profondità dei personaggi, facendoci comprendere Sigmar come uomo che ama, odia, festeggia, soffre, etc. Non solo, poiché imparerete ad amare anche suo padre Bjorn, amici fidati come Wolfgart e Pendrag, alleati come Freya e Maedbh e altri ancora.

L’omnibus The Legend of Sigmar, ora fuori produzione, conteneva anche i racconti brevi Let The Great Axe Fall e Sword Guardian, ma la ristampa realizzata per la collana Warhammer Chronicles contiene anche Gods of Flesh and Blood, un terzo racconto breve che ai tempi della prima omnibus rimase esclusa perché facente parte di un’antologia disponibile esclusivamente durante il Black Library Weekender 2012.

Archaon di Rob Sanders

Archaon è un altro grande personaggio del Vecchio Mondo e Rob Sanders ha scritto due libri su di lui, Archaon: Everchosen nel 2014 e Archaon: Lord of Chaos nel 2015. Questa duologia, insieme al racconto breve Archaon: The Fall and the Rise, è stata poi raccolta nell’omnibus Lord of Chaos, pubblicata nel 2016 in occasione dell’uscita di Total War: Warhammer. Purtroppo questa raccolta è andata fuori produzione, ma in futuro ne uscirà sicuramente una ristampa per la collana Warhammer Chronicles.

Cresciuto da un prete di Sigmar e poi addestrato come un Templare, Diederick Kastner è un personaggio che ha sempre avuto una vita difficile, ma racchiusa da convinzioni piuttosto solide sul proprio posto nel mondo. Queste convinzioni saranno distrutte quando inizierà a scoprire l’apparentemente inevitabile destino che lo attende e che lo porterà a distruggere il mondo. Come The Legend of Sigmar, storie affascinanti che voglio raccontarci nel dettaglio vicende che fino a quel momento erano solo note in qualche manuale, facendoci finalmente conoscere questi personaggi andando a conoscere i loro desideri, le loro motivazioni e le loro paure. Oltre il metallo e l’oscurità, Archaon è un uomo che ha provato paura, che ha provato vera fiducia nei confronti di alcuni suoi servitori e che ha addirittura provato amore per qualcuno.

Soul Wars di Josh Reynolds

Soul Wars è un romanzo di Josh Reynolds pubblicato nel 2018 in occasione dell’uscita della seconda edizione di Warhammer Age of Sigmar. A differenza di altri libri che in passato sono stati scritti solo per accompagnare l’uscita di una scatola o un manuale finendo per essere storie non troppo ispirate, Soul Wars è un signor romanzo che ci porta a scoprire l’inizio della Guerra delle Anime da tanti punti di vista, dentro e fuori dalla città del Reame della Morte nota come Forgia di Glymm. Pharus Thaum, Balthas Arum e Calys Eltain sono tre Stormcast che dovranno comprendere loro stessi in tre modi completamente differenti, mentre Elya è un’abitante di Forgia di Glymm che ci farà vivere il conflitto con gli occhi di una bambina di dieci anni. Intorno a loro personaggi umani e non che abitano Forgia di Glymm o nonmorti che vogliono raderla al suolo e far emergere i morti sotto di essa.

Soul Wars è un altro romanzo che permette di comprendere meglio quanto possano essere umani gli Stormcast e la vita all’interno di una delle città di Sigmar. Inoltre, fate attenzione a un protagonista e a un cameo che, seppur dall’aspetto differente, potrebbe apparirvi molto familiari se conoscete abbastanza bene il Mondo-che-Fu.

Eight Lamentations: Spear of Shadows di Josh Reynolds

Altro romanzo di Josh Reynolds, Spear of Shadows è stato pubblicato nel 2017 come primo romanzo della serie Eight Lamentations e racconta una storia che si potrebbe paragonare a un party di Dungeons & Dragons che deve recuperare un oggetto misteriose per conto di un individuo molto potente. In questo caso, però, stiamo parlando del dio Grungni che vuole recuperare la Lancia delle Ombre, una delle potentissime armi note come Otto Lamenti. Per farlo, il party che riunisce è formato da:

  • Owain Volker, umano maestro d’armi proveniente da Excelsis, città di Ghur
  • Roggen, umano cavaliere dell’Ordine del Solco proveniente da Ghyran
  • Zana Mathos, umana mercenaria proveniente da Vindicarum, città di Chamon
  • Lugash, duardin fyreslayer senza loggia

A loro si aggiungeranno altri personaggi come la vampira Lady Adhema e Nyoka Sul’al’ghol, umana dell’Ordine Vurmita, ma sul proprio cammino incontreranno anche tanti alleati e nemici di diverse razze e provenienze. Spear of Shadows è un romanzo che può tranquillamente essere letto da solo, ma in cui intervengono anche personaggi già apparsi in passato. Alcuni esempi sono Lady Adhema, brevemente presente in Nagash: The Undying King; Ahazian Kel, apparso nel racconto The Road of Blades; Volundr, apparso in Black Rift.

Se poi volete continuare la lettura, sono stati pubblicati anche l’audiodramma War-Claw e i racconti brevi Auction of Blood e The Tainted Axe.

Articolo a cura di Nicholas Sacco

Appassionato di ogni forma di gioco, che sia fisica o digitale, aspirante game designer e narrative lead, vorrebbe curare e/o creare ambientazioni che ogni nerd possa amare. Negli anni è passato da un interesse nei confronti dei giochi come puro consumatore ad uno in cui trova estremamente interessante approfondire le dinamiche delle compagnie e dei processi di sviluppo che stanno dietro ad essi.
Il suo lavoro gravita principalmente attorno agli universi di Warhammer in qualità di Astropate e attualmente collabora con Need Games per la localizzazione italiana del gioco di ruolo Warhammer 40.000: Wrath & Glory, ma si è espanso comprendendo anche argomenti videoludici come il franchise di Destiny.

Per trovare i Momenti BG, consulta la sezione apposita:
Momenti BG

Frictional Games, I am Tasi

Un misterioso trailer mostra il nuovo gioco degli autori di Amnesia

lara croft brawlhalla

Lara Croft diventa una lottatrice con la nuova patch di Brawlhalla