Warhammer Age of Sigmar Roleplay: Cubicle 7 rivela la mappa di Aqshy

Nello streaming odierno di Warhammer TV e successivamente sul proprio sito, Cubicle 7 ha svelato la prima mappa che troveremo all’interno di Soulbound, il manuale base per il primo gioco di ruolo tradizionale ambientato nei Reami Mortali di Warhammer Age of Sigmar. Sebbene il gioco presenterà un’infarinatura generale per ogni Regno, inizialmente si concentrerà sulla nuova città di Brightspear su Aqshy, il Regno del Fuoco. A tal proposito, Cubicle 7 ha appositamente creato una mappa aggiornata della zona centrale di Aqshy con la collaborazione di Jared Blando, noto cartografo e illustratore con una particolare predilezione verso le mappe legate ai generi fantasy, inoltre il manuale avrà oltre 30 pagine di approfondimento sui luoghi visibili su di essa.

Purtroppo le immagini attualmente fornite da Cubicle 7 non sono di alta qualità, ma si possono notare svariate cose.

Innanzitutto, fa molto piacere vedere una mappa a colori, la quale ci permette di notare la neve che copre la parte settentrionale della regione di Cotha o i colori del Mare Policromatico che bagna le coste di regioni come Vitrolia e Aspiria.

In secondo luogo, è già possibile vedere luoghi nuovi che non erano ancora presenti nella grande mappa del regolamento di 2a edizione di Warhammer Age of Sigmar. Ad ovest ci viene mostrata la posizione esatta della città di Brightspear all’interno della regione di Aspiria. Si trova in una zona apparentemente governata dalla pianura, ma ad est si posizionano le Montagne Brillanti (tra cui ci sono anche alcuni vulcani), mentre a nord-ovest si trovano le Coste Disintegranti formatesi nell’Età del Caos durante un feroce scontro tra i servi di Tzeentch e gli incantatori dell’Impero Agloraxi. Gli Agloraxi erano un’antica magocrazia esistita nella Piana Sfregio Ardente durante l’Età del Mito, un luogo molto più ad ovest rispetto ad Aspiria. Tuttavia, questa civiltà aveva stabilito le proprie Cittadelle Agloraxiane proprio a sud-ovest rispetto a dove sorge ora Brightspear. Chissà se un giorno emergeranno nuovi dettagli su questa antica civiltà.

Sono presenti anche altri luoghi nuovi. Lumnos parrebbe essere un’altra città di Aspiria e, sempre nella stessa regione, la Punta d’Acciaio sembrerebbe non essere più solo un punto geografico qualsiasi, ma un luogo con un proprio simbolo e degli edifici; Edassa, invece, è un luogo che mi sorprende positivamente e che non mi aspettavo di vedere. Si tratta di una città nominata durante l’audiodramma Realmslayer, il quale narrò l’arrivo di Gotrek Gurnisson nei Reami Mortali. Durante il proprio viaggio verso Hammerhal Aqsha, Gotrek incontra Jordainn, un principe umano proveniente dalla città di Edassa. Non vediamo questa città durante la storia, ma ci viene fatto capire quanto sia importante il simbolo del leone per essa. Non a caso, lo spallaccio a forma di leone attualmente indossato da Gotrek apparteneva proprio a Jordainn e sulla mappa presentata da Cubicle 7 vediamo un leone come simbolo di Edassa.

Insomma, pare che Cubicle 7 stia facendo un lavoro più che degno. Spero di vedere presto altro materiale geografico di questo tipo.

Articolo a cura di Nicholas Sacco

Appassionato di ogni forma di gioco, che sia fisica o digitale, aspirante game designer e narrative lead, vorrebbe curare e/o creare ambientazioni che ogni nerd possa amare. Negli anni è passato da un interesse nei confronti dei giochi come puro consumatore ad uno in cui trova estremamente interessante approfondire le dinamiche delle compagnie e dei processi di sviluppo che stanno dietro ad essi.
Il suo lavoro gravita principalmente attorno agli universi di Warhammer in qualità di Astropate e attualmente collabora con Need Games per la localizzazione italiana del gioco di ruolo Warhammer 40.000: Wrath & Glory, ma si è espanso comprendendo anche argomenti videoludici come il franchise di Destiny.

Per trovare i Momenti BG, consulta la sezione apposita:
Momenti BG

plague inc. rimosso dall'app store cinese

Plague Inc. è stato rimosso dall’App Store cinese

final fantasy vii remake

Final Fantasy VII Remake: contenuti aggiuntivi esclusivi per chi mangia merendine Ferrero