AMD è partner di Bethesda come sponsor per i Quake World Championships

updated at 25-08-2017 11:41Simone Pettine

BETHESDA
AMD è partner di Bethesda come sponsor per i Quake World Championships da 1 milione di dollari al QuakeCon

Il conto alla rovescia è cominciato. I migliori giocatori professionisti di Quake Champions di tutto il mondo si affronteranno nelle prime finali dei Quake World Championships al QuakeCon di Dallas, TX, il 24 agosto. La posta in gioco? Un montepremi di 1 milione di dollari e un posto tra le leggende eSport di una serie altrettanto leggendaria.

AMD è sponsor ufficiale dei Quake World Championships insieme a Bethesda Softworks per dare vita alla competizione professionistica più intensa dal vivo, di fronte al pubblico del QuakeCon, e in diretta streaming su Internet.

Bethesda
Bethesda

“Siamo orgogliosi di collaborare ai Quake World Championships e di contribuire al ritorno di Quake come protagonista del gioco professionale”, ha dichiarato Scott Herkelman, vicepresidente e responsabile della sezione Gaming di Radeon Technologies Group, AMD. “Da anni lavoriamo insieme a Bethesda su numerosi progetti. Collaborare ai Quake World Championships è un’occasione davvero straordinaria, dove la nostra tecnologia può fare faville e sostenere la crescita dell’eSport grazie all’incredibile popolarità di Quake.”

Informazioni sulle finali dei Quake World Championships al QuakeCon
Dopo settimane di avvincenti qualificazioni per i Quake World Championships, 8 tra le migliori squadre professionistiche di Quake hanno ottenuto un posto nelle finali della modalità Sacrificio, mentre 24 guerrieri d’élite si sfideranno nelle finali della modalità Duello al QuakeCon. Ulteriori 8 finalisti della modalità Duello guadagneranno le finali dopo aver combattuto nell’area BYOC (“Bring Your Own Computer”) del QuakeCon.

Le finali da 1 milione di dollari del QuakeCon verranno trasmesse in diretta dal 24 al 26 agosto su Twitch.TV/QuakeChampions e Facebook.com/Quake.

Chi visiterà il QuakeCon avrà inoltre la possibilità di ammirare gli ultimi ritrovati tecnologici di AMD nello stand dedicato, sempre dal 24 al 26 agosto presso il Gaylord Texan Resort di Dallas, Texas.

 

AMD EPYC annuncia gli impegni Datacenter con Tencent e JD.com

updated at 23-08-2017 17:29Simone Pettine

AMD ha annunciato oggi, nel corso del China EPYC Technology Summit, l’espansione del proprio ecosistema globale di partner per i processori EPYC per datacenter. Vediamo insieme tutti i dettagli nel comunicato stmpa ufficiale che segue.

AMD EPYC annuncia gli impegni Datacenter con Tencent e JD.com

I nuovi clienti nel segmento datacenter – Tencent e JD.com – assieme ai partner OEM Lenovo e Sugon, hanno raggiunto AMD sul palco per l’annuncio dei nuovi prodotti e per presentare una vasta gamma di sistemi oltre che a diverse dimostrazioni delle performance degli stessi.

“Oggi celebriamo la famiglia EPYC di AMD dedicata al mercato dei datacenter in Cina e siamo orgogliosi di annunciare il supporto di aziende che sono fra i più importanti fornitori di servizi cloud, come Tencent e JD.com, e la continua crescita delle partnership con Baidu, Lenovo e Sugon”, ha commentato Forrest Norrod, Senior Vice President e General Manager Enterprise, Embedded e Semi-Custom Products di AMD. “La famiglia di processori AMD EPYC fornisce prestazioni incredibili e la scalabilità necessaria ad affrontare i carichi di lavoro odierni e futuri. Grazie alla partnership con questi leader di mercato, AMD aggiunge la possibilità di scelta e uno stimolo alla concorrenza in un settore del mercato IT con i più alti tassi di crescita al mondo”.

amd
AMD

Tutti i processori EPYC offrono caratteristiche di sicurezza, affidabilità di classe enterprise e supporto a un set di caratteristiche per ambienti server . Un sistema one-socket basato su AMD EPYC 7601 cambia le aspettative relative alle prestazioni di un server single socket e consente di abbassare il TCO (total cost of ownership).

EPYC: caratteristiche di prodotto

  • Design di tipo System-on-Chip (SoC), estremamente scalabile, da 8-core a 32-core in grado di supportare due thread ad alte prestazioni per core
  • Capacità uniche di gestione della memoria per ampiezza di banda lungo tutta la line-up, con otto canali di memoria per ogni processore EPYC. In un server two-socket, supporto sino a 32 DIMMS di DDR4 su 16 canali memoria, in grado di gestire sino a quattro terabyte di capacità totale di memoria
  • Supporto, senza precedenti sul mercato, per I/O integrate ad alta velocità con 128 corsie PCIe® 3 per ogni prodotto
  • Struttura della cache altamente ottimizzata per calcoli ad alte prestazioni e a ridotto consumo energetico
  • AMD Infinity Fabric coherent interconnect per il collegamento di CPU EPYC in un sistema two-socket
  • Hardware dedicato per la sicurezza

Per ulteriori informazioni:

  • EPYC su AMD.com
  • Per conoscere meglio il core “Zen” x86
  • Per conoscere gli sviluppi relativi ai datacenter di AMD seguiteci su Twitter: @AMDServer

Fonte: comunicato stampa ufficiale.

 

Leakano i benchmark di AMD Radeon RX Vega 56

updated at 03-08-2017 08:40Eleonora Muzzi

Giusto pochi giorni fa AMD ha rilasciato le prime notizie riguardanti la nuova gamma di schede grafiche ad alte prestazioni ed è ancor più recente il leak dei benchmark della sorella maggiore della nuova serie Vega, la AMD Radeon RX Vega 56, che sembra massacrare la NVIDIA GTX 1070, per lo meno da questi dati qui forniti.

Secondo Tweak Town, sito dedicato interamente alla vendita di hardware per computer di qualsiasi fascia che ha avuto accesso a informazioni ancora non rilasciate su questa scheda, i risultati di questi benchmark sembrano essere molto più che promettenti. I giochi testati sono stati Battlefield 1, DOOM, Civilization 6 e Call of Duty: Infinite Warfare. Doom era impostato su ultra con 8x TSAA, Battlefield girava a impostazioni preimpostate su Ultra, Civilization 6 a Ultra 4x TSAA e Call Of Duty invece andava sul preset High.

Il sistema su cui sono stati provati i giochi era composto da un Intel Core i7-7700K @ 4.2GHz, con 16GB di RAM DDR4-3000MHz con Windows 10 e un monutor 2560x1440p.

I risultati a quanto pare sono stati i seguenti.

Radeon RX Vega 56 benchmark results:
Battlefield 1: 95.4FPS (GTX 1070: 72.2FPS)
Civilization 6: 85.1FPS (GTX 1070: 72.2FPS)
DOOM: 101.2FPS (GTX 1070: 84.6FPS) |
COD:IW: 99.9FPS (GTX 1070: 92.1FPS)

I dati mostrano prestazioni di media migliori del 20%, rispetto ad una NVIDIA GTX1070, che in effetti ne esce un tantino ammaccata stando solo ed esclusivamente a questi dati. Non sappiamo nulla però sulla stabilità del framerate.

Ricordiamo che la serie Vega di AMD non è una serie di schede dal prezzo esorbitante, non pagherete più di 800 euro per una scheda grafica ma la scheda in questione dovrebbe avere un costo di circa 400 dollari che non dovrebbe costare più di 450 euro una volta rilasciata in Italia, quindi si tratta di un oggetto che spinge parecchio sul rapporto qualità prezzo.

 

AMD Radeon RX Vega: prezzi schede video appaiono in rete

updated at 30-07-2017 15:27Michele Longobardi

Gli smanettoni non stanno più nella pelle. AMD domani lancerà ufficialmente le sue nuove schede grafiche basate sull’architettura Vega. La presentazione delle schede video avverrà durante il SIGGRAPH,  la conferenza sulla grafica computerizzata (CG) organizzata annualmente negli Stati Uniti. E, mentre il team non farà una diretta streaming del suo Capsaicin Event, in cui appunto presenterà la nuova linea, sembra che i prezzi per le sue nuove schede grafiche RX Vega siano stati pubblicati in rete.

AMD offrirà modelli consumer basati sull’architettura Vega: Radeon RX Vega 64 e Radeon RX Vega 56. L’AMD Radeon RX Vega 64 sarà disponibile in varie versioni, con sistemi di raffreddamento ad aria e a liquido. Il modello raffreddato ad aria avrà un prezzo di 499 dollari, mentre il modello liquido avrà un prezzo di 599 dollari. Naturalmente, ci saranno anche due Limited Edition che fanno aumentare i prezzi dei modelli di cui sopra di $ 100.

D’altra parte, l’AMD Radeon RX Vega 56 si dice che abbia un prezzo di 399 dollari.

Ecco tutti i modelli i cui prezzi sono trapelati in rete:

– AMD Radeon RX Vega 56: $399
– AMD Radeon RX Vega 64 Air: $499
– AMD Radeon RX Vega 64 Air Limited Edition: $549
– AMD Radeon RX Vega 64 Liquid: $599
– AMD Radeon RX Vega 64 Liquid Limited Edition :$649 o $699

Non abbiamo, invece, notizie sulle prestazioni e sui consumi. Non ci resta che attendere la presentazione ufficiale. In realtà, alla stampa in queste ore, in California, sono stati mostrati alcuni modelli da Raja Koduri, il Senior Vice President e Chief Architect del Radeon Technologies Group di AMD. Grande bagno di folla e hype alle stelle per la linea Vega. Nelle foto in basso potete avere un assaggio di ciò che andrete ad acquistare se sceglierete di montare le nuove schede grafiche di AMD.

AMD Radeon RX Vega AMD Radeon RX Vega

Ricordiamo che si tratta di un rumor, i prezzi non sono ufficiali, ma provengono da indiscrezioni che arrivano da videocardz.com. Il sito avrebbe scovato i prezzi su newegg.com, un sito di e-commerce dedicato alla tecnologia, prima che questi venissero rimossi.

 

AMD presenta Radeon Instinct per funzionalità di machine learning senza precedenti

updated at 22-06-2017 11:29Sebastiano Pezzile

AMD  entra nel nel campo del instinct computing con la nuova scheda grafica Radeon Instinct, a breve disponibile ai partner per soluzioni HPC e deep learning. Come mostrato a dicembre 2016, questa nuova linea di acceleratori server GPU – Radeon Instinct MI25, Radeon Instinct MI8 e Radeon Instinct MI6 – insieme alla open platform di AMD ROCm 1.6, contribuirà ad aumentare notevolmente le prestazioni, l’efficienza e la facilità di implementazione, velocizzando il deep learning e i training necessari per arrivare alla Machine Intelligence.

radeon instinct

I tre acceleratori Radeon Instinct sono stati progettati per soddisfare una vasta gamma di applicazioni di machine learning, tra cui:

  • Radeon Instinct™ MI25, basato sull’architettura GPU “Vega” con processi FinFET da 14 nm, sarà l’acceleratore definitivo per le applicazioni di machine intelligence su larga scala e per le soluzioni di apprendimento per i datacenter. Il modello MI25 offre prestazioni FP16 e FP32[1] superiori, utilizzando una singola scheda server GPU raffreddata passivamente con 24.6 TFLOPS di FP16 o 12.3 TFLOPS di FP32 attraverso le sue 64 unità di calcolo (4.096 processori di flusso). Con 16GB di ampiezza di banda della memoria GPU HBM2 ECC[2] e fino a 484 GB/s di memoria, il design del Radeon Instinct MI25 è ottimizzato per applicazioni massicciamente parallele con grandi set di dati per carichi di lavoro sui sistemi di Machine Intelligence e HPC- class.
  • Radeon Instinct™ MI8, che sfrutta l’efficienza energetica ad alte prestazioni caratteristica dell’architettura GPU “Fiji”, unisce a un form factor HPC 8.2 TFLOPS di prestazioni massime FP16 | FP32 a meno di 175W di consumi energetici e 4 GB di RAM di tipo High-Bandwidth Memory (HBM) su un’interfaccia di memoria a 512 bit. I’MI8 si adatta alla perfezione nel campo del machine learning e alle applicazioni HPC.
  • Radeon Instinct™ MI6, basato sulla famosa architettura GPU “Polaris”, è un acceleratore a raffreddamento passivo con 5.7 TFLOPS di prestazioni massime FP16 | FP32 a 150W e 16GB di memoria GDDR5 ad alta velocità su un’interfaccia di memoria a 256 bit. L’MI6 è un acceleratore versatile e ideale per applicazioni HPC e per il machine learning.

radeon instinct

Le schede Radeon Instinct sono supportate dalle soluzioni software open source di AMD, tra cui:

· La piattaforma software ROCm 1.6, in arrivo il 29 giugno con miglioramenti delle prestazioni e con il supporto per MIOpen 1.0. Si tratta di una piattaforma completamente scalabile e open source, che offre una soluzione di calcolo potente e flessibile costituita da un driver open-source Linux® ottimizzato per il calcolo multi-GPU, che fornisce modelli di programmazione multipli, dallo strumento di conversione HIP CUDA e dal supporto per l’accelerazione GPU mediante l’Heterogeneous Computing Compiler (HCC).

· MIOpen, la libreria GPU open-source accelerata è ora disponibile con la piattaforma ROCm e supporta i framework della machine intelligence, incluso il supporto previsto per Caffe, TensorFlow e Torch.

AMD consegnerà a partire da Q3 i prodotti Radeon Instinct ai suoi partner (tra cui Boxx, Colfax, Exxact Corporation, Gigabyte, Inventec e Supermicro), per aiutarli a sviluppare ulteriormente le competenze nell’ambito delle soluzioni HPC.

Per maggiori informazioni, puoi visitare Radeon.com/Instinct.

 

AMD aggiorna la grafica delle workstation entry-level con le nuove GPU Radeon Pro WX 3100 & 2100

updated at 05-06-2017 15:13Sebastiano Pezzile

AMD annuncia due nuove GPU professionali, Radeon Pro WX 2100 e WX 3100, in grado di offrire ottime prestazioni per soluzioni entry-level, ed in grado di gestire i flussi di lavoro in ambito di progettazione, produzione industriale, media, entertainment e finanza.

amd

Grazie a questi nuovi prodotti AMD ridefinisce la grafica delle workstation entry-level, con caratteristiche incredibili per i professionisti a partire da un prezzo retail suggerito di  $199 per la Radeon Pro WX 3100 e $149 per la Radeon Pro WX 2100:

  • Applicazioni certificate e ottimizzazioni per i driver: Entrambe le schede sono certificate e ottimizzate per i più noti programmi di design, progettazione e modellazione professionale sul mercato, tra cui SOLIDWORKS, PTC Creo, Siemens NX e CATIA. Le schede WX 2100 e WX 3100 sono le più potenti soluzione grafiche per le workstation, sviluppate con ottimizzazioni specifiche per SOLIDWORKS, rispettivamente del 60% e del 47% in più rispetto ai concorrenti NVIDIA.
  • Miglioramenti generazionali: le schede WX 2100 e WX 3100 hanno visto miglioramenti di prestazioni eccezionali rispetto ai loro predecessori, fino al 95% e 2,3x rispetto alle generazioni precedenti.
  • Design efficiente dal punto di vista energetico: entrambe le schede grafiche supportano tecnologie di monitoraggio e gestione dei consumi uniche, progettate per ridurre il consumo di energia inattivo

amd

Basate sull’architettura della GPU a 14nm “Polaris”, entrambe le schede sono dotate di otto unità di calcolo (512 processori di flusso) per gestire i carichi di lavoro degli utenti sullo schermo e offrire 1.25 TFLOPS di calcolo.

I professionisti beneficeranno anche del supporto clienti 24/7 e di una garanzia di tre anni con la possibilità di una garanzia facoltativaestesa fino a sette anni.

Le Radeon Pro WX 2100 & 3100 saranno disponibile a partire da giugno. Per ulteriori informazioni su queste GPU dedicate alle workstation, consultate le pagine del prodotto per la Radeon Pro WX 2100 e WX 3100, inoltre puoi scaricare il press kit per maggiori informazioni. Di seguito puoi anche trovare informazioni aggiuntive sulle performance.

 

AMD: In arrivo le CPU Ryzen

updated at 16-03-2017 11:57Redazione Player.it

 

A poco più di due settimane dall’arrivo sul mercato dei processori Ryzen 7, accolti positivamente a livello mondiale con pre-ordini da record anche grazie alle loro performance elevate, AMD annuncia oggi che le CPU desktop Ryzen 5 saranno disponibili presso rivenditori selezionati in tutto il mondo il prossimo 11 Aprile. Ideati per soddisfare le esigenze degli utenti finali, i nuovi processori della famiglia Ryzen 5 offrono la potenza e l’efficienza alla base dell’architettura “Zen” su chip da 6 core/12 thread e 4 core/8 thread, per offrire prestazioni elevate, esperienze immersive e innovazioni pensate per videogiocatori e consumatori in tutto il mondo a prezzi consigliati di vendita compresi tra i 169 e 249 dollari.

“La famiglia di processori Ryzen offre innovazione ai consumatori e, di fatto, riporta la concorrenza in ogni segmento del mercato PC. I nuovi processori Ryzen 5 sono il passo successivo del nostro viaggio, nato per garantire nuovi livelli di potenza di calcolo a milioni di utenti PC nel mondo”, ha dichiarato Jim Anderson, senior vice president and general manager, Computing and Graphics Group di AMD. “AMD ha già portato nuova linfa nel mercato dei processori ad alte prestazioni per PC desktop grazie a Ryzen 7, l’arrivo di Ryzen 5 il prossimo 11 aprile offrirà tutta la potenza e l’efficienza dell’architettura ‘Zen’ nel principale segmento di mercato, cioè quello delle CPU ad un costo  inferiore ai 300 dollari”.

 

AMD e Bethesda annunciano una nuova collaborazione

updated at 01-03-2017 11:48Redazione Player.it

 

AMD e Bethesda Softworks hanno annunciato ieri sera, in occasione dell’evento in live streaming AMD GDC Capsaicin, una partnership strategica a lungo termine pensata per sviluppare più rapidamente la tecnologia per i videogiochi e realizzare nuove esperienze di gaming su PC trasformando il panorama del settore. Questa collaborazione unisce due titani della gaming industry: Bethesda Softworks, che in 30 anni di storia ha prodotto titoli leggendari come quelli della serie The Elder Scrolls, Fallout 3 e 4, DOOM, Wolfenstein: The New Order, Quake e Dishonored, con oltre 80 milioni di copie vendute, e AMD, le cui tecnologie per CPU e GPU rendono possibili le esperienze di 400 milioni di videogiocatori al mondo.

“Si tratta di un momento incredibile per il settore, un periodo storico in cui i giochi hanno bisogno di architetture grafiche sempre più potenti per offrire agli appassionati mondi e personaggi dettagliati come non mai con risoluzioni, frame rate e parametri qualitativi sempre più elevati”, ha dichiarato Raja Koduri, senior vice president e chief architect, Radeon Technologies Group. “Sviluppatori di giochi e tecnologie grafiche possono sicuramente rispondere alla svide di questa nuova era del gaming lavorando in maniera indipendente; quando però collaborano strettamente, l’innovazione procede a passo più spedito. Bethesda è uno dei leader riconosciuti del mondo del gaming e il partner strategico ideale per affrontare le sfide di questo periodo di mutamenti”.

 

Xbox One: allo studio una super console targata AMD?

updated at 04-01-2016 15:05Redazione Player.it

Il nome in codice è Polaris e, stando alle indiscrezioni che circolano in rete, si tratterebbe di una Xbox One più potente di quelle attualmente in commercio, realizzata in seguito ad una collaborazione tra Microsoft e AMD.

xbox-one-super-console-targata-amd

La voce circola via Twitter in seguito alla scoperta da parti di diversi utenti di una pagina di Netflix aperta tramite Xbox One. In questa pagina comparirebbero alcune specifiche tecniche che parlano di una “Xbox One Polaris” tanto misteriosa quanto ancora tenuta segreta da Microsoft. Che la casa produttrice americana fosse al lavoro su nuovi modelli di Xbox One si sapeva da tempo, ma tutti sapevamo di una versione Light e di una Slim, non di una più potente. Per adesso comunque è solo un rumor e prendetelo dunque come tale.

 

AMD annuncia nuovi processori ideali per i videogiochi sportivi

updated at 28-05-2015 16:57Redazione Player.it

AMD lancia alcuni nuovi processori ideali per ottenere il massimo delle prestazioni nei videogiochi sportivi. Ecco il comunicato che ci è appena giunto in redazione.

amd-nuovi-processori-videogiochi-sportivi

AMD annuncia oggi una grande novità per la famiglia di processori A-Series per desktop, che si arricchisce con il refresh della APU A10-7870K, parte della gamma di processori in passato conosciuta come “Kaveri”.  L’A10-7870K offre esperienze incredibili per gli eSports e il gaming online, con performance superiori, maggiore efficenza con le DirectX® 12 e funzionalità unche. Il nuovo processore è inoltre pensato per prestazioni di alto livello anche nell’utilizzo quotidiano ed è progettato per Windows® 10.

“Quello di oggi è un passo importante per AMD, con l’APU A10-7870K stiamo svelando la tecnologia più avanzata per i processori dedicati agli eSport e al gaming online, dando a chi gioca online la possibilità di farlo come un professionista contenendo i costi”, ha dichiarato Matt Skynner, corporate VP e general manager della Computing and Graphics Business Unit di AMD. “Quello degli eSports è un settore in rapida ascesa in tutto il mondo, con centinaia di milioni di giocatori che affrontano titoli come StarCraft II, League of Legends, DOTA 2 e Counter-Strike: Global Offensive. Con la nuova APU A10-7870K, gli appassionati possono giocare i titoli più popolari e accedere a funzionalità che renderanno la loro esperienza ancora migliore”.

 

Beamdog al lavoro su un nuovo gioco della serie Baldur’s Gate

updated at 09-01-2015 11:48Redazione Player.it

Beamdog ha confermato di essere al lavoro su un nuovo gioco per il franchise di Baldur’s Gate che andrà così a riempire il vuoto tra Baldur’s Gate e Baldur’s Gate 2: Shadow of Amn. La notizia è stata data direttamente tramite un posto pubblicato sul blog Beamblog.

baldursgatecom_jpg_640x360_upscale_q85

Il nuovo gioco in questione era conosciuto in precedenza come Adventure Y e sarà sviluppato con l’utilizzo del motore Infinity. Beamdog ha specificato inoltre come più avanti nel corso dell’anno verranno svelati nuovi dettagli sul nuovo gioco della serie Baldur’s Gate.

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!