KeyWe, anteprima del simulatore di poste neozelandesi

keywe copertina

La situazione dello scorso anno ci ha portato a passare più tempo in casa, motivo per cui molti di noi hanno dedicato questo tempo a giocare in famiglia. E’ cresciuta così l’esigenza di un ritorno di titoli multiplayer non online da giocare magari in co-op con la propria metà o il proprio pargolo.

Proprio per questo abbiamo provato in anteprima KeyWe, un divertentissimo puzzle game collaborativo in cui i giocatori controlleranno di Kiwi impiegati in un ufficio postale in Nuova Zelanda.

Li vuoi quei Kiwi?

keywe kiwi

Jeff e Debra sono i due adorabili protagonisti sulla quale ricade il gravoso compito di gestire le operazioni all’interno di un ufficio postale neozelandese. Nonostante le loro dimensioni minute i due collaborano abilmente per portare a termine i compiti entro la fine del turno di lavoro, saltando, cinguettando, beccando e sculettando attraverso comandi semplici ed immediati. Oltre alla modalità co-op sia locale che online KeyWe può essere giocato anche in single player attraverso le due modalità: “Hot Swap” in cui si può passare da un kiwi a un altro e “Dual Weild” in cui si controllano entrambi i pennuti contemporaneamente con le due metà del pad.
Qual è il lato migliore di avere dipendenti Kiwi non iscritti al sindacato? Che la loro paga può essere tranquillamente costituita da francobolli da spendere in accessori! Dopo ogni livello, a seconda del tempo impiegato per completarlo, i giocatori potranno spendere i francobolli raccolti per personalizzare i protagonisti con accessori, zaini, occhiali, piumaggi e perchè no anche per renderli ancora più soffici e paffuti.

Turni e Straordinari

La demo che abbiamo provato proponeva 6 livelli principali e 2 extra (definiti appunto Straordinari). I vari livelli presenteranno sezioni diverse dell’ufficio postale nella quale i giocatori interagiranno con i vari strumenti del mestiere e affronteranno sfide di difficoltà crescente.

The Telegraph Desk

keywe telegrafo

In questo primo livello i giocatori verranno introdotti all’uso del telegrafo per mandare quanto più rapidamente possibile i messaggi che compariranno sullo schermo e coordinandosi per spedire tutto entro il tempo limite.

The Transcription Room

In questa sala, i due kiwi dovranno trascrivere i messaggi audio dei clienti incollando le diverse parole sul foglio, imbustare e spedire tramite l’aiuto dei casuari addetti.

The Shipping Floor

keywe box

Non solo lettere ma anche pacchi, pacchetti e pacchettini. In questo livello avremo a che fare con diverse spedizioni da smistare per il continente applicando le giuste etichette e manovrando in coppia il braccio meccanico per i container.

The Dropoff Depot

Ogni ufficio postale che si rispetti ha i suoi sportelli di consegna. Qui si incomincia ad avere un vero assaggio dell’aspetto puzzle del gioco dato che dovremo giostrarci tra lettere da spedire e ritirare mentre gestiremo anche i vari pacchi che si incrociano fra loro il tutto con una fila di clienti in attesa.

Creepin’ Kudzu

Questo è uno dei primi livelli avanzati presenti nella demo, si tratta di una versione a difficoltà aumentata del Telegraph Desk dove però un’ostica pianta rampicante ha invaso l’ufficio dando quindi filo da torcere ai giocatori che dovranno destreggiarsi tra i rovi per finire il loro turno di lavoro.

Bobbing for Boxes

Il magazzino è completamente allagato! Armatevi di salvagente e salvate quanto più materiale possibile!

Conveyer Belt Chaos e Luch Break

Questi due livelli costituiscono i due turni straordinari. In questa modalità ci verranno proposte delle sfide frenetiche sotto forma di minigiochi: nel primo caso dovremo correggere quante più etichette possibile dai pacchi in movimento sul nastro trasportatore, nel secondo dovremo accudire i casuari durante la loro pausa pranzo.

Prime impressioni

Nonostante il poco tempo passato a muovere queste adorabili creature, la demo, giocata rigorosamente in co-op locale, ci ha piacevolmente divertito: il design complessivo, lo stile cartoonesco e le musiche lo rendono un titolo tanto semplice quanto divertente. La mancanza di una localizzazione italiana, almeno per il momento, non è proprio un punto negativo anzi può essere un ottimo strumento per fare un bel ripasso sullo spelling in inglese sia per grandi che per piccini. La struttura con puzzle/minigiochi in stile Overcooked rende molto bene e lascia la porta aperta ad eventuali aggiornamenti che aumentino la soglia dei giocaotri massimi.

L’uscita di KeyWe è prevista per agosto 2021 per Nintendo Switch, PS5, PS4, Xbox Series X|S, Xbox One e PC, e da questo primo assaggio non vediamo l’ora di mettere le mani sulla versione completa.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Diego Del Buono

Classe 1992 Studente di lingue cresciuto a pane e videogames, dalla Super Nintendo a tutta gamma Playstation. Nel 2007, scoperto l'online gaming con World of Warcraft, il suo interesse per il mercato videoludico è cresciuto a dismisura. Il suo sogno è di trasformare la sua passione per i videogames in un lavoro.

Proprio parlando di WoW, spesso lo troverete su Twitch con il suo canale Ilvecchiojameson.

nintendo switch pro, nintendo switch nuovo modello, nintendo switch nuovo modello uscita autunno 2021, nintendo nuova console, switch nuova versione, The legend of zelda breath of the wild 2, Zelda Breath of the Wild, Zelda BoTW 2

La nuova Switch? E’ praticamente in arrivo

berserk boy

Annunciato l’action platformer bidimensionale Berserk Boy