Abbiamo provato per voi Little Friends: Dogs & Cats, l’erede diretto di un gioco che avete amato e consumato: Nintendogs.
Dopo quasi 30 milioni di copie vendute in tutto il mondo, uno dei giochi più apprezzati dal lancio di Nintendo DS torna con un clone: il nuovo gioco seguirà infatti le orme dell’iconica serie.
Il pet sim di Imagineer mantiene invariate tutte le precedenti possibilità: potrete infatti coccolare i vostri cuccioli, spazzolarli, nutrirli e giocarci.
Ma vediamo insieme più in dettaglio alcune caratteristiche di questo pet sim richiesto a gran voce dal pubblico.

I contenuti di gioco

Little Friends presenta la possibilità di scegliere fra 6 razze di cani (Shiba Inu. Chihuahua, Barboncino, Pastore Tedesco, Bulldog Francese, Labrador Retriever) e tre razze di gatti (Gatto Giapponese, Scottish Fold, American Shortair.)
Inizierete il gioco con un piccolo amico che dovrete accudire, coccolare, pulire e nutrire per guadagnare la sua fiducia.
I cuccioli hanno reazioni realistiche ad ogni vostra azione e ciascuno svilupperà una personalità propria. Siamo sicuri che questo dettaglio vi farà amare ancora di più questo capitolo.

Little Friends Dogs & Cats, Nintendo Switch, Anteprima, Nintendogs per nintendo switch, pet sim 2019, crazy cat cafè milanoGiocando con loro potrete farli contenti, sviluppare il legame che vi unisce e contemporaneamente allenarvi per partecipare alle competizioni canine e feline. Vincere queste gare, oltre a portare a casa un trofeo, vi farà guadagnare diversi tipi di ticket in base al livello della competizione.
Con questi ticket potrete accedere allo shop e scegliere fra più di 600 oggetti tra vestiti, accessori e mobilia per vestire i vostri pelosi cuccioli all’ultima moda o apporre oggetti d’arredamento per abbellire il vostro appartamento.

Una piccola pecca

Il problema di questo capitolo, per quello che abbiamo potuto provare è in realtà molto semplice: sembra di giocare a Nintendogs + Cats.
Sia chiaro, di base non sarebbe un problema, però è anche vero che sono passati 8 anni.
E, su una console al lancio ha supportato capolavori grafici come Breath of the Wild, forse ci aspettavamo un pochino di sforzo in più di praticamente un porting con l’aggiunta di accessori.
Tuttavia siamo sicuri che nella fruizione di un gioco del genere si possa passare sopra a questo tipo di critiche, e il gioco verrà amato comunque da grandi e piccini.

Una nuova opportunità

La prova del gioco è stata effettuata su invito presso il Crazy Cat Cafè di Milano. Si tratta di un locale dove ben 9 gatti sono liberi di girare per il locale, padroni indiscussi del piccolo cafè.
In questa suggestiva location abbiamo potuto provare sia la demo che il gioco completo.

Little Friends Dogs & Cats, Nintendo Switch, Anteprima, Nintendogs per nintendo switch, pet sim 2019, crazy cat cafè
Anche Blondie era interessata alla demo! (O forse solo ai biscotti.)

Entrambe danno un’ottimo feeling, mi hanno riportato indietro a 14 anni fa, il mio primo Nintendo DS e la schedina di Nintendogs inserita.
Nella demo ho adottato un piccolo cucciolo di Frenchie Bulldog nero, Playerino, testardo ma giocoso e molto coccolone.
Nel gioco completo invece mi sono preso cura di un Gatto Giapponese, che ama farsi spazzolare tanto quanto giocare. Ho davvero apprezzato moltissimo il fatto che ciascuno degli animali avesse tratti di personalità unici e che si mostrassero così evidenti in ogni cosa, dai momenti di coccole, a quelli del gioco e sulla scelta del cibo.

Little Friends Dogs & Cats, Nintendo Switch, Anteprima, Nintendogs per nintendo switch, pet sim 2019,
Il piccolo Playerino alle prese con le nostre prime coccole.

La location dove ci trovavamo invece mi ha fatto pensare a chi vorrebbe avere un animale domestico e non può tenerlo per problemi personali, mancanza di spazio o tempo.
Little Friends Dogs & Cats potrebbe dare l’opportunità a chi non può di prendersi cura di un animale con tutto ciò che ne consegue: coccole, nutrizione, pulizia e passeggiate.
Potrebbe essere anche uno strumento per dei genitori che vorrebbero responsabilizzare un minimo i propri bambini in previsione di un’adozione.

Con la mancanza sul mercato, l’elevata richiesta e la buona qualità di questo titolo, siamo sicuri che amerete questo Pet Sim.
Pronti a prendervi cura dei vostri nuovi cuccioli digitali?

5/5 (6)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!