Vi siete mai chiesti come abbia fatto Donald Trump a diventare presidente degli Stati Uniti? Rise of Trump, il nuovo gioco satirico di Marco Alfieri, potrebbe essere la risposta! In questa avventura l’imprenditore affronta mille pericoli e peripezie per ottenere la tanto desiderata poltrona nella casa bianca.

Rise of Trump

Chi è Marco Alfieri

Facciamo un breve passo indietro: chi è Marco Alfieri? Marco è un ragazzo Pisano che nel lontano 2016 realizzò Call of Salveenee, un gioco che ci metteva nei panni del famoso leghista e altri personaggi politici, in battaglia a suon di ruspe, vaccini e banconote da 80 euro con lo scopo di promuovere la loro campagna politica su Facebook e ottenere like. Un tps satirico divertente e spensierato che ha avuto un notevole successo su internet. Nel corso del tempo il gioco è stato aggiornato con nuovi personaggi e modalità come ad esempio l’online. Nel 2017 è uscito lo spinn-off: Ruspa League, un caratteristico Rocket League con i personaggi della Lega.

Rise of Trump, un gioco internazionale

Quest’anno il buon Alfieri torna a stupirci con un titolo internazionale. In Rise of Trump controlleremo un Donald Trump non ancora presidente alla ricerca di denaro per la sua campagna elettorale. Questo gioco, sebbene giri sempre su Unreal Engine 4, ha una grafica più fumettosa e pulita. Complice il fatto che il titolo sarà in futuro disponibile anche per mobile.

Rise of Trump

La nostra prova del primo livello

Nel livello che abbiamo provato, che sarà quello disponibile a partire dal lancio del gioco, il nostro scopo è scassinare, depredare e far esplodere il caveau di una banca, tutto questo respingendo le guardie.

Entreremo nella banca disarmati e alla ricerca di un modo per aprire il caveau. Fortunatamente qualcuno ha depositato per noi nella hall una pistola COLT. Questa ci permetterà di eliminare facilmente la sorveglianza in una serie di sparatorie. I controlli sono più che ottimi, così come il sistema di mira laterale, da anni standard di tutti i tps. Nel caso la situazione si dovesse riscaldare, niente paura, abbiamo anche il bullet time alla Max Payne.

Hillary alla riscossa

Tuttavia i nostri nemici non si limiteranno alla guardie: in attesa del nostro amico Trump c’è una scatenata Hillary Clinton intenzionata ad ucciderci con un fucile mitragliatore. Sarà più difficile da abbattere rispetto alle guardie, ma con un po’ di impegno avremo la meglio.

Rise of Trump

Non solo sparatorie, anche enigmi e quick time events

In un punto della mappa ci sarà un’interessante enigma da risolvere (lasciamo scoprire a voi quale), nulla di troppo difficile ma si tratta comunque di qualcosa che aggiunge varietà al titolo rendendolo più originale. In seguito ci imbatteremo in Bill Clinton, anche lui intenzionato ad ucciderci. In questo caso partirà un minigioco quick time event in cui dovremo premere ripetutamente il tasto E per salvarci. Partirà in seguito un’altra battaglia contro di lui, questa volta a colpi di arma da fuoco. In questa stanza troveremo anche un fucile mitragliatore.

Rise of Trump

A questo punto ci servirà fare backtracking nella hall per accedere alla nuova stanza sbloccata. Tuttavia faremo scattare l’allarme di sicurezza al metal detector che farà arrivare nuove guardie fin quando non lo distruggeremo.

Rise of Trump

Superata anche questa sfida dovremo aprire il caveau tramite un attrezzo che troveremo in uno degli uffici. Una volta al suo interno potremo depredarlo, proprio come avviene in una rapina di GTA V.

Far saltare il caveau

L’ultima cosa da fare è far saltare in aria il caveau, tramite dell’esplosivo che troviamo in uno degli uffici. Anche in questo caso un’altro personaggio ci ostacolerà: Bernie Sanders. Dobbiamo agire in fretta per evitare il suo colpo, che altrimenti ci oneshotterà. Terminata quest’ultima sparatoria facciamo detonare l’esplosivo. E’ così cì che si conclude il primo livello di Rise of Trump.

Rise of Trump

Da quello che abbiamo visto fino ad adesso il gioco promette bene e non vediamo l’ora di provare i livelli successivi. Rise of Trump verrà venduto a partire dal 4 ottobre in early access, sia in copia fisica che online, sul sito ufficiale. Ovviamente riceverà aggiornamenti gratuiti che miglioreranno la performance e aggiungeranno i nuovi livelli, proprio come è successo con Call of Salveenee e Ruspa League.

4.13/5 (15)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!