Batteria smartphone | Il trucchetto per farla durare di più e risparmiare un sacco!

    far durare la batteria all infinito smartphone

    Con questo trucchetto la batteria del tuo smartphone dura molto di più e risparmi un sacco in termini di energia elettrica: provaci!

    Quando si parla di risparmiare sulla bolletta di energia elettrica ovviamente la prima cosa che ci viene in mente non è certamente il nostro smartphone, ma per esempio gli elettrodomestici o le luci della casa. Passiamo ore e ore a cercare di risparmiare corrente spegnendo le luci o usando poco gli elettrodomestici, ma non tutti sanno che si può risparmiare energia, e quindi pagare meno in bolletta, anche adottando dei trucchetti e delle semplici soluzioni per il nostro telefono cellulare.

    Gli smartphone moderni hanno delle batterie molto prestanti perché più si va avanti con i nuovi modelli e più aumentano i processi e la potenza di calcolo che ovviamente mette a dura prova la batteria. Soprattutto se usiamo il nostro cellulare giorno e notte senza mai spegnerlo, se lo usiamo fuori casa tenendo sempre accesa la connessione dati 5G e se usiamo delle app che prosciugano l’energia, è chiaro che la batteria si scaricherà in men che non si dica e saremo costretti ad attaccare il cellulare alla corrente tante volte durante il giorno: ecco perché dobbiamo adottare delle soluzioni alternative!

    Quanto consuma uno smartphone?

    Molti pensano che l’utilizzo dello smartphone, dato che non usa la corrente elettrica della nostra casa, non c’entri nulla con i consumi di energia elettrica e le bollette che ci arrivano a fine mese. Questo però non è totalmente vero perché, come detto, se si usa troppo il cellulare e soprattutto lo si usa in maniera sbagliata, saremo costretti a ricaricare la batteria molto più spesso andando a consumare quindi più energia elettrica: neanche a dirlo questo comporta delle brutte stangate in bolletta a fine mese!

    Noi vogliamo evitare tutto questo perché siamo qui per risparmiare e non per aumentare gli sprechi di energia elettrica quindi dobbiamo fare in modo di ricaricare lo smartphone pochissime volte durante il giorno, anche magari solo una volta al giorno se siamo bravi a risparmiare energia.
    La ricarica del telefono non costa troppo (circa 1€ all’anno), ma se ovviamente iniziamo a ricaricare troppe volte lo smartphone durante il giorno e magari lasciamo pure il caricabatterie inserito tutto il giorno il costo si moltiplica a dismisura.

    Soluzioni per risparmiare: niente più scherzetti in bolletta

    Per evitare tutto questo e avere dei consumi e dei costi moderati in bolletta dobbiamo adottare delle semplici soluzioni anche per il nostro smartphone per evitare di ricaricarlo troppe volte durante il giorno o lasciarlo in carica per troppo tempo sprecando tantissima energia elettrica.
    La prima cosa da fare è attivare il risparmio energetico, soprattutto se la batteria del vostro cellulare dura meno rispetto alla media: facendo così riuscirete a tenere lo smartphone in vita anche per un giorno intero senza metterlo in carica di continuo.

    La seconda soluzione è quella di eliminare o comunque usare di meno tutte quelle applicazioni che richiedono troppa energia per funzionare: per esempio ci sono tante app che consumano energia in background perché usano i dati del GPS (una di queste è Tinder) e la vostra batteria finirà in men che non si dica. Infine è necessario sfruttare la ricarica rapida che molti smartphone hanno a disposizione per diminuire di tanto il tempo che serve per portare la batteria al 100%. Adottando tutte questi trucchetti vedrete delle sostanziali differenze nei costi in bolletta!