Allarme malware | Questo Virus colpisce le app del vostro Android, massima attenzione

    nuovo malware infetta android

    Un nuovo malware è stato scoperto in questo 2023: colpisce i dispositivi Android e tutte le sue applicazioni!

    Il 2022 si era concluso con un allarme malware molto importante che ha messo a serio rischio numerosi dispositivi in tutto il mondo e purtroppo questa prima settimana del 2023 non è da meno: gli esperti informatici hanno infatti scoperto un nuovo virus in questo nuovo anno che colpisce particolarmente tutti i dispositivi Android comprese tutte le applicazioni del sistema operativo col robottino verde.

    ThreatFabric, il famoso gruppo di ricercatori che si occupa dietro le quinte di scoprire virus e malware dei dispositivi, ha notato nelle ultime settimane l’aumento incontrastato di uno specifico malware che si sta diffondendo a macchia d’olio in Europa e che sta colpendo i dispositivi aventi sistema operativo Android. Secondo quanto emerso dalle ricerche, questo malware si chiama CypherRat ed è molto simile ai precedenti: ovvero compie attività di “spionaggio” per rubare dati personali agli utenti mediante il phishing.

    Può rubare i vostri dati: tenete gli occhi ben aperti!

    CypherRat, come molti malware e virus del suo genere, come detto utilizza la tecnica del phishing che è appunto la modalità più utilizzata da questi virus informatici per rubare dati d’accesso e personali agli utenti, e nel peggiore dei casi anche dati bancari e quindi soldi dalle banche. In particolare CypherRat sfrutta la richiesta di accesso alle funzioni di molte applicazioni Android: per farvela breve sfrutta quel tipico messaggio che Android fa apparire quando aprite una nuova app e vi chiede di consentire l’accesso alla fotocamera, al GPS e tutte le funzioni base del sistema operativo.

    In questo modo riesce a ingannare gli utenti e farsi dare da loro i dati d’accesso a numerose piattaforme come Facebook o addirittura Google. È stato segnalato che potrebbe anche risalire a dati bancari e quindi colpire direttamente le banche per rubare dati delle carte di credito o conti bancari. Insomma non è qualcosa da prendere sottogamba. Per il momento non sono stati segnalati casi di attacchi bancari in Italia, ma per esempio è stato scoperto un tentativo di furto alla Deutsche Bank, in Germania, quindi molto vicina a noi.

    In quale app si trova il malware CypherRat?

    Come abbiamo detto CypherRat colpisce tutte le applicazioni che possono essere installate su sistemi operativi Android, quindi di proprietà di Google. Ovviamente questo è un insieme davvero enorme perché i dispositivi col robottino verde accettano una marea di applicazioni, sia di prima che di terze parti, quindi è davvero difficile risalire a quale specifiche applicazioni dobbiamo stare attenti, ma ci sono comunque degli indizi.

    Secondo il leak del codice sorgente è stato scoperto che CypherRat è stato individuato principalmente nelle app di personalizzazione del dispositivo o di fake utility che si trovano sul Play Store (per esempio le numerose app che vi permettono di cambiare font, dimensione e colore delle icone, installare particolari sfondi ecc…), ma tenete sempre gli occhi aperti perché è anche stato scoperto che il virus si sta diffondendo a macchia d’olio!