Svolta Green di Microsoft | La Xbox ora consuma pochissimo

    XBOX-risparmio energetico

    Microsoft ha annunciato una nuova modalità per quanto riguarda l’alimentazione, introdotta nel programma di test Xbox Insider, presto disponibile per tutti i possessori di Xbox.

    La nuova modalità è focalizzata a migliorare il risparmio energetico e diminuire l’inquinamento provocato dall’utilizzo delle console Microsoft, puntando ad un approccio più “green” e all’avanguardia in linea con le nuove politiche dell’azienda.

    Il logo di Xbox rinnovato con una veste ecologica per celebrare le nuove impostazioni

    Xbox sempre più “green”

    La nuova modalità “carbon aware” ottimizza gli aggiornamenti e i download in modo che vengano eseguiti nei momenti in cui la rete elettrica locale è meno dipendente dai combustibili fossili e la console può utilizzare la maggior quantità di energia rinnovabile per eseguire queste operazioni.

    Per stabilire quali siano i momenti migliori per queste operazioni, la funzione calcola la quantità di CO2 che verrebbe rilasciata eseguendo tali operazioni. Gli aggiornamenti di Windows 11 hanno introdotto questa politica “carbon aware” lo scorso anno, l’arrivo sulle console di ultima generazione era davvero solo questione di tempo.

    La modalità “carbon aware” sarà introdotta come un’impostazione predefinita, e finché la console è connessa a Internet potrà accedere ai dati regionali per tenere sotto controllo l’intensità di carbonio rilasciato, mentre altre ottimizzazioni per quanto riguarda il consumo funzioneranno solo se la console è spenta, invece che impostata sulla modalità Sleep: comoda per avviare velocemente la console e tornare immediatamente a giocare.

    Le nuove impostazioni “green” di Xbox

    Utilizzando i dati regionali sull’intensità delle emissioni di carbonio, Xbox pianificherà gli aggiornamenti di giochi, app e sistemi operativi in momenti specifici, in particolare durante le ore notturne che permetterebbero una riduzione delle emissioni di carbonio: questo perché una percentuale maggiore di elettricità proviene da fonti a basse emissioni di carbonio sulla rete elettrica.

    Questo significa che la vostra Xbox non si accenderà più automaticamente e non effettuerà più aggiornamenti e download a casaccio, sceglieranno invece i momenti in cui potrà utilizzare energia più ecologica. L’anno scorso anche Apple ha introdotto una funzione simile, denominata Clean Energy Charging. In questo caso, gli iPhone si caricano solo quando sanno che è disponibile energia più pulita.

    Xbox serie X e S, le due console dove approderanno le nuove funzioni

    Un risultato più importante si avrà soprattutto se i possessori di Xbox sceglieranno di spegnere completamente la console, essendo una scelta 20 volte più efficiente della modalità Sleep dal punto di vista energetico. Per questo motivo, insieme all’aggiornamento sulle emissioni di carbonio, tutte le console Xbox Series X e S saranno predefinite all’utilizzo di Shutdown quando vengono spente.

    Gli utenti ovviamente potranno passare manualmente alla modalità Sleep se lo preferiscono e vogliono evitare i tempi più lunghi di avvio che invece non ha la modalità Sleep. In caso di spegnimento neanche la funzione di risveglio remoto sarà disponibile, ma per il resto la console funziona allo stesso modo e può continuare ad aggiornarsi durante gli orari notturni.

    Le promesse di Microsoft

    Gli utenti di Xbox possono anche scegliere in quali orari la proprio console dovrà passare dallo spegnimento alla modalità Sleep, così da personalizzare completamente gli orari in cui puntare sul risparmio energetico e quelli in cui preferite avere la console prontissima per essere avviata.

    Secondo quanto detto da Microsoft, per ogni due console che passano dalla modalità Sleep allo spegnimento, risparmiano la quantità equivalente di carbonio rimossa da un albero piantato e cresciuto per un decennio. Tuttavia, se si desidera utilizzare la modalità Sleep, come già detto sarà possibile personalizzare il tutto grazie alle impostazioni Active Hours.

    L'insegna degli uffici Microsoft circondata dal verde delle piante.

    Questa funzione gestisce il risveglio remoto e l’avvio rapido della modalità Sleep durante determinate ore, per poi spegnersi completamente a fine giornata (o quando più lo troviamo opportuno, anche se è consigliato basarsi sui dati/consigli della funzione se volete risparmiare davvero).

    A Marzo 2022, Microsoft aveva dichiarato l’impegno di sostenere i propri clienti in un percorso che mirasse ad un futuro sostenibile dal punto di vista ambientale: “Pur continuando a vendere tecnologia software e servizi cloud disponibili in commercio a tutti i clienti, compresi quelli del settore energetico, collaboreremo più strettamente con i clienti del settore energetico che hanno un obiettivo di zero netto entro il 2050, in riconoscimento del ruolo trasformativo che svolgeranno nel soddisfare il fabbisogno mondiale di energia rinnovabile.”