Race for the Galaxy – Recensione

race for the galaxy
Recensione Race fo the Galaxy


Nuovo appuntamento con i giochi da tavola, in collaborazione con MegaNerd.it, sito d’informazione e approfondimento sulla cultura nerd a 360°. Oggi andremo a scoprire qualcosa in più su Race for the Galaxy, un gioco di carte che vi consentirà di costruire un vero e proprio impero spaziale.

[amazon_link asins=’B00GXZVHA8,B00K5NFU1G,B00PSPMHZS,B007N5W4QS’ template=’Carosello_prodotti’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’bf22e8b9-18a0-11e8-8f2e-cf6888e1857d’]

Indice articoli precedenti:


Il nostro dominio è sempre più vasto.

Ogni giorno vengono scoperti nuovi pianeti e sviluppati nuovi prodigi tecnologici. Nuovi conflitti scoppiano e nuove armi scendono in campo. Nuove razze aliena entrano in contatto con noi e nuovi beni vengono prodotti.

Il nostro prestigio aumenta in ogni campo.

Le strade per affermare il nostro Impero galattico sono infinite, dobbiamo solo scegliere quella migliore.

Il Gioco

race for the galaxy

Race for the Galaxy è un gioco di carte non collezionabili in cui da 2 a 4 giocatori competeranno per costruire l’impero spaziale più prospero e potente.

All’inizio ogni giocatore riceverà un set di Carte Azione, un pianeta di partenza e 6 carte coperte, di cui dovrà scartarne 2. Le restanti andranno a formare la mano di partenza. Al centro del tavolo andranno posti 12 Gettoni Punti Vittoria (PV) per giocatore.


Le carte possono essere utilizzate in tre modi diversi: come pianeta o sviluppo nella propria area di gioco, come unità di denaro da spendere o come risorsa.

Ogni round di gioco consiste in una o più Fasi, fra le 5 possibili. Tutti i giocatori scelgono all’inizio una delle sette Carte Azione di cui dispongono e le rivelano simultaneamente, saranno giocate solamente le Fasi selezionate. Durante queste fasi, ogni giocatore svolgerà l’azione prevista e chi avrà selezionato la specifica Carta Azione avrà accesso ad un Bonus.

Le Carte Sviluppo e molte Carte Pianeta riportano su di esse uno o più Poteri, rappresentati da icone, associati alla fase in cui devono essere attivati.

race for the galaxy

Le fasi disponibili sono:

  1. Esplorazione: ogni giocatore pescherà due carte dalla riserva e ne sceglierà una da aggiungere alla propria mano, scartando l’altra. Questa azione ha due bonus associati tra cui scegliere, il primo permette di pescare 5 carte in più (tenendone in mano sempre solo una), il secondo permette di pescare e tenerne una in più.
  2. Progresso: ogni giocatore può piazzare nella propria area una Carta Sviluppo, pagandone il relativo costo scartando altrettante carte dalla propria mano. Il bonus associato permette di pagare una carta in meno per piazzare la Carta Sviluppo.
  3. Colonizzazione: ogni giocatore piazza nella propria area una carta pianeta dalla propria mano. I pianeti riportano un valore in nero se è possibile pagare il costo scartando un pari numero di carte dalla propria mano, o in rosso se sono conquistabili solo militarmente (in questo caso occorrerà almeno pareggiare il valore Difesa del pianeta con la propria Forza Militare, stabilita dai Poteri riportati sulle carte giocate). Il bonus associato permette di pescare una carta dalla riserva dopo aver piazzato un Pianeta.
  4. Consumo Risorse: tutti i giocatori devono utilizzare i loro poteri per consumare le Risorse e scartarle, guadagnando così Gettoni PV e/o carte dalla riserva. Anche questa Azione ha due bonus associati tra cui scegliere, il primo (Commercio) permette di vendere una risorsa pescando in cambio carte (2 per i Beni Voluttuari, 3 per gli Elementi Chimici, 4 per i Geni e 5 per la tecnologia degli Alieni), il secondo bonus raddoppia il numero di Gettoni PV ottenuti consumando risorse.
  5. Produzione: i giocatori piazzano una Risorsa (una carta coperta dalla riserva) su ogni Pianeta di Produzione che ne è privo. La tipologia di Risorsa prodotta è indicata dal colore del Pianeta di Produzione. Il bonus è la possibilità di produrre una Risorsa su un Pianeta che fornisca Risorse Extra.

Alla fine del Round i giocatori scartano le carte dalla propria mano fino ad averne 10.

Il gioco termina alla fine del round in cui un giocatore ha 12 o più carte piazzate nella propria area di gioco, oppure un giocatore guadagna l’ultimo Gettone PV. Il punteggio totale ottenuto è la somma dei PV riportati sulle Carte Sviluppo e Pianeta, più i Gettoni PV guadagnati durante la partita.


L’espansione La Tempesta si Avvicina

race for the galaxyLa prima espansione di Race for The Galaxy introduce il materiale necessario per il quinto giocatore, una serie di nuovi Pianeti e Sviluppi, le tessere Obiettivo ed i componenti per il gioco in solitario.

Gli obiettivi sono divisi in Maggioranza e Primato, ad inizio partita se ne scelgono 2 dei primi e 4 dei secondi. Ogni Obiettivo di Primato vale 3 PV e può essere acquisito una sola volta per partita dal giocatore che per primo soddisfi la condizione. Gli Obiettivi di Maggioranza valgono 5 PV e sono acquisiti dai giocatori che soddisfano il requisito con la quantità maggiore, quindi possono cambiare proprietario durante la partita.

Viene inserita una variante sulla pesca delle carte (applicabile fino a 3 giocatori) in cui ogni giocatore riceverà 2 pianeti di partenza tra cui scegliere e formerà il proprio mazzo di pesca.

Nella modalità in solitario è possibile giocare contro un bot gestito dal lancio di dadi e da reazioni alle Azioni del giocatore, selezionando 3 differenti livelli di difficoltà.

L’espansione I Ribelli contro l’Impero


race for the galaxyI Ribelli contro l’Impero inserisce nuove carte e la meccanica delle Invasioni ed un nuovo giocatore. Se si possiede l’espansione precedente, è possibile aggiungere nuovi obiettivi, espandere la variante della pesca delle carte a 5 giocatori e integrare i componenti della modalità in solitario.

Sarà possibile Invadere un Pianeta Militare avversario solamente se si è in possesso di specifiche carte affiliate con l’Impero o con i Ribelli che permettono di Invadere se l’altro giocatore possiede almeno un Pianeta Militare dei Ribelli, una Carta dell’Impero o un Pianeta Militare. L’Invasione si svolge come azione sostitutiva della Colonizzazione ed avviene confrontando la Forza Militare dell’attaccante con la Forza Militare del difensore sommata al Valore di Difesa del pianeta bersaglio.

L’espansione Sull’Orlo della Guerra

race for the galaxyPer poter giocare Sull’Orlo della Guerra occorre possedere entrambe le espansioni precedenti. Oltre ad espandere le meccaniche presentate nelle prime espansioni (tra cui nuovi Poteri che permettono di effettuare l’azione di Invasione), introduce il Prestigio Galattico e la Ricerca.

I Gettoni Prestigio Galattico sono spendibili durante il gioco per guadagnare vantaggi ed alla fine del gioco valgono 1 PV. Si possono guadagnare Colonizzando specifici pianeti o come effetto di alcuni Poteri. Al giocatore con più Prestigio alla fine di una fase viene assegnata la tessera Leader del Prestigio che permette di guadagnare 1 PV all’inizio di ogni round.

Una sola volta per partita è ora possibile utilizzare la Carta Azione Prestigio/Ricerca. Utilizzandola come Bonus di Prestigio sarà possibile, spendendo un Gettone Prestigio, ottenere un bonus durante una fase selezionata che andrà a sommarsi al Bonus della fase stessa. Scegliendo l’Azione Ricerca sarà possibile scegliere una Categoria di Ricerca tra le 9 disponibili e cercare nella riserva la Carta Pianeta o Sviluppo con le caratteristiche corrispondenti.

L’espansione Artefatti Alieni

race for the galaxy espansioneÈ l’inizio del secondo Arco di espasioni, quindi è incompatibile con le espansioni precedenti. Contiene nuove carte, i componenti per il quinto giocatore ed un nuovo scenario: l’Orb Alieno.

In questa modalità sarà possibile, durante la fase di Esplorazione, visitare un relitto spaziale in cui saranno disseminati Gettoni Tecnologia Aliena che forniranno Bonus e PV. Ovviamente questa nuova sotto-fase allungherà i tempi di gioco, superando i 60 minuti.

L’espansione Xeno Invasion

race for the galaxyXeno Invasion segna l’inizio del terzo Arco di espansioni, non è quindi compatibile con le espansioni precedenti. Contiene nuove carte, il quinto giocatore e lo scenario Invasion.

Con questo modulo occorrerà difendersi da 3 differenti ondate di invasione Xeno di forza crescente, confrontando la propria Forza Militare Vs. Xeno e la propria Difesa Vs. Xeno con la Forza d’Invasione Xeno. In caso di sconfitta i giocatori vedranno un loro pianeta danneggiato. Durante la fase di Produzione sarà possibile Contribuire allo Sforzo di Guerra riducendo il Repulse Value, oppure Riparare Mondi danneggiati.

Conclusioni

Race for the Galaxy è un gioco semplice. La mole di icone rappresentate sulle carte, che può far vacillare i nuovi giocatori, in poche partite viene assimilata e rende inutile (o quasi) l’esaustivo foglio di aiuto fornito. Rimane comunque un gioco difficile da padroneggiare a causa delle molte strategie impostabili e delle numerose scelte possibili.

Non esiste interazione tra giocatori, nonostante inizi ad essere presente in alcune espansioni, difficilmente i partecipanti si ostacoleranno a vicenda. Ovviamente alcune scelte (come la scelta delle Carte Azioni) dovranno essere effettuate tenendo conto di ciò che avviene nella zona di gioco avversaria.

I pianeti di partenza possiedono poteri abbastanza diversi da permettere impostazioni diverse della partita, ma non troppo da comprometterla. L’alea è presente nella pesca delle carte ed occorrerà di volta in volta adattare la propria strategia alle carte in proprio possesso.

La durata di una partita si attesta sui 30 – 45 minuti, ma ogni fase viene giocata simultaneamente da tutti i giocatori, azzerando quindi i tempi di attesa (alcuni moduli di espansione accrescono significativamente la durata).

il Mozzo di LeChuck

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Il Presidente Trump contro film e videogiochi

Il Presidente Trump contro film e videogiochi

Copertina Momenti BG 44

Momenti BG 44: La Tempesta 01